18°

Parma

Notte bianca all'Itis, contro la riforma della scuola

Notte bianca all'Itis, contro la riforma della scuola
Ricevi gratis le news
1

di Giulia Viviani

Una notte bianca per la scuola italiana. Arriva da Bologna l’invito a mobilitarsi contro la riforma scolastica del ministro Gelmini e, sulla scia delle tante manifestazioni di questi giorni, anche Parma risponde.

Ieri sera all’ ITIS L. da Vinci, il coordinamento genitori, docenti e studenti “La scuola siamo noi” ha organizzato una serata di riflessione e protesta sulle sorti della scuola pubblica italiana. “Abbiamo messo a disposizione i nostri locali per una manifestazione che ha intenti di critica – spiega il prof. Nicola Nucci, preside dell’ITIS – i tagli previsti dalla riforma ci preoccupano molto perché implicano una conseguente riduzione dell’offerta formativa”. 140.000 posti di lavoro in meno, in soli tre anni, tra docenti e personale ATA non sono cosa da poco e proprio gli insegnanti, denunciano il mero criterio economico alla base della riforma. Anche se il dibattito sul maestro unico, che ultimamente sembra farla da padrone, non riguarda le scuole superiori, sono molti i motivi di scontento per quello che sembra un vero e proprio attacco alla scuola pubblica: i tagli e le loro conseguenze, sostengono gli insegnanti, sono stati ben nascosti sotto la maschera di provvedimenti “estetici”nel segno di “ordine, nozioni e disciplina”.

Alla serata ha partecipato anche il regista e attore Bruno Stori, con una versione non teatrale, una chiacchierata, tratta dal suo spettacolo “Siamo qui riuniti oggi o della democrazia imperfetta”. “L’istruzione, e quindi la scuola – ha detto Stori – è una delle precondizioni fondamentali della democrazia. I tagli alla cultura sono ormai un’abitudine, la si ritiene non necessaria. Ma per cambiare il mondo bisogna curare i bambini e i giovani e una buona scuola è la migliore base per uno stato democratico”. La protesta-festa all'ITIS si è chiusa con l'esibizione del duo Road to Jersey che ha proposto classici di Bob Dylan e Bruce Springsteen.
E a fine serata il pensiero corre già allo sciopero generale del prossimo 30 ottobre.

Guarda le foto e i video della serata nella Mediagallery legata a questo articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • argante

    16 Ottobre @ 12.40

    Ma come sono bravi. Ora le notti bianche sono diventate una moda, così che invece di prodigarsi all'insegnamento ci si assembra per fare spettacoli, per contestare non si sa che cosa. Non comprendo come mai nessuno ha organizzato una notte bianca studio, per incentivare e far conoscere in concreto anche agli adulti non piu' discenti cosa si fa a scuola in ogni ordine e grado e dare un essenziale contributo all'effettività dell' educazione scolastica. La Riforma del Ministro Gelmini se letta con dovizia, e non solo manifestata senza averne alcuna cognizione è invece un concreto appoggio alle politiche familiari, cosa che non è stato fatto sino ad ora, come esaustivamente indicato tra gli altri, nell'art. 5 del decreto Legge 137 del 01 settembre 2008, dove si evidenzia il dovere in capo ai “competenti organi scolastici di adottare libri di testo in relazione ai quali l'editore si sia impegnato a mantenere invariato il contenuto nel quinquennio, salvo le appendici di aggiornamento eventualmente necessarie da rendere separatamente disponibili”. Queste che non definirei del tutto innovazioni, così come altri aspetti opportuni e necessari introdotti, come il maestro prevalente, sono sempre esistite, così come l’uso del grembiule nella scuola primaria. Cio’è espressione di un necessario ripristino delle regole, dell'uniformità e del doveroso rispetto delle funzioni di docente e discente, cosa che invece oggi è lasciata al libero arbitrio di molti insegnanti che sono rimasti immobili innanzi alla crescita sociale e culturale, legati a logiche partitiche e di sindacato che restano artificiose e ipocrite, rispetto alle concrete esigenze della scuola. Non condivido questo accanimento e questi scioperi organizzati, pur legittimi nell'esercizio di quel diritto. Invece di organizzare scioperi, gli insegnanti educassero bene, nel rispetto dei diritti e di quella educazione civica che fortunatamente è stata reintrodotta e con un voto matematico chiaro che non lasci spazio a interpretazioni e a giudizi spesso contraddittori e senza senso, talvolta con un linguaggio contorto e con termini inopportuni. Chi scrive lo fa con cognizione di causa essendo genitore e assai deluso della scuola oggi. In verità solo per ragioni di tempo, avrei preferito io essere il precettore dei miei figli, cosa che è tuttora riconosciuta dal nostro ordinamento, ma che forse i partecipanti alla notte bianca non conoscono, perché andrebbe da domandarsi, se tutti i genitori fossero in grado di educare da soli quanti scioperi o notti bianche si dovrebbero organizzare contro i familiari “docenti”? Comunque viva il populismo e chi lo esercita, aspetto tuttora di comprendere in concreto cosa vogliono questi insegnanti che a mio avviso fanno poco rispetto all’infinito scire umano e non eccellono in termini di conoscenza, intesa anche come cognizione delle cose. Le ideologie non sono idee. Argante FRANZA

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel