18°

29°

Parma

"Per 21 anni preda di usurai. Finché li ho denunciati"

"Per 21 anni preda di usurai. Finché li ho denunciati"
Ricevi gratis le news
0

Alessia De Rosa
«Il giorno della settimana che preferivo era il sabato. Quello che odiavo, invece, il lunedì: l’inizio della settimana mi ricordava i problemi non risolti e le cambiali da pagare». Bastano due fascicoli pieni di fogli a raccontare la vita di una persona. Quelli di Luciano, ex artigiano di Parma, hanno un peso che è difficile da mandar via. Il primo raccoglie oltre trecento cambiali, una piccola parte di quelle che Luciano ha pagato nella sua vita, in totale sono duemila. Il secondo, invece, contiene articoli di giornali ritagliati: storie di vite strozzate dall’usura, proprio come la sua. L’ultimo articolo «collezionato» risale a qualche giorno fa, pubblicato sulla Gazzetta: la storia di un piccolo imprenditore caduto nelle mani degli usurai per pagare i debiti dell’azienda. Ed è stata proprio quella testimonianza a spingere Luciano a voler raccontare la sua storia. Anche lui ha fatto parte dell’Italia rovinata dagli usurai. Un’Italia vecchia però, in cui a governare c'era ancora la lira. Il primo usuraio l’ha pagato nel 1974, l’ultimo nel 1995. «Per più di vent'anni mi sono destreggiato tra banche, finanziarie e strozzini – racconta –. Non avendo le garanzie giuste, le banche rifiutavano di farmi il credito di cui avevo bisogno e ogni volta non restava altro che rivolgermi anche ai privati». Una vicenda chiusa da tempo ma che, nonostante gli anni passati, ancora fa rabbia: «Mi hanno rovinato le banche – accusa l’ex artigiano –. Il mio problema non era il lavoro, quello andava bene, ma per acquistare il materiale necessario spesso mi serviva denaro liquido che non riuscivo a procurami se non con piccoli prestiti ottenuti qua e là. E’ così che si entra nel vortice dell’usura: una volta che sei dentro hai costantemente bisogno di soldi, c'è sempre un buco da tappare». Nel 1995 Luciano ha deciso di porre la parola fine e ha denunciato l’ultimo usuraio al quale si era rivolto. «Ormai non riuscivo più ad andare avanti – racconta –. Ero stanco, lavoravo giorno e notte per pagare i debiti. Dopo qualche anno ho anche perso l’unico bene di mia proprietà, la casa, portata via dalle banche». Oggi Luciano ha  66 anni e già da qualche anno è in pensione. Una vita tranquilla senza più le ansie del passato, eppure lui tranquillo non ci riesce a stare. «Ho lavorato una vita intera per non ritrovarmi nulla – dice – perfino la macchina non è di mia proprietà». Tutte le volte che legge di vite spezzate dall’usura si arrabbia, ritaglia gli articoli e li conserva, in modo quasi ossessivo: «Il motivo per cui lo faccio? Perché questa è stata la mia vita – continua –. Mia moglie mi dice di lasciar perdere, che per fortuna ci siamo lasciati tutto alle spalle, ma io non riesco a farlo. Fino a cinque anni fa ancora avevo gli incubi per tutto questo». In ognuno di quegli articoli ritagliati Luciano rivede un po' della sua storia. «Il modo in cui si finisce nelle mani degli usurai è sempre lo stesso: le banche ti negano il prestito, i debiti aumentano e la disperazione fa il resto – spiega –. In tutta la mia vita ho fatto solo sei giorni di assenza dal lavoro, tutti giustificati da motivi di salute. Se ripenso a quel periodo l’unica cosa che mi viene in mente è la smania di produrre per guadagnare, ho lavorato giorno e notte per saldare i debiti. Questa non è vita».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

Sosta

Rincari in vista per il parcheggio «Fleming»

LA STORIA

Salvatori dell'arte, quei parmigiani tra le macerie

Lutto

Soncini, la maglia crociata cucita addosso

FIDENZA

Classi spostate all'Itis, l'opposizione all'attacco

Colorno

Voleva farla finita gettandosi dal ponte: 45enne salvato dai carabinieri

Ritrovato

Il padre di Cristopher: «Grazie a tutti»

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

anteprima gazzetta

VinciCasa (Win for Life): 500 mila euro vinti da un parmigiano Video

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit: nuova sconfitta per Theresa May ai Lord sul voto in Parlamento

violenza

"Branco" picchia e rapina 2 giovani in centro a Roma, 3 arresti

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri