17°

29°

Parma

No-Tav: leader cade folgorato da traliccio. Presidi in tutta Italia: anche a Parma

No-Tav: leader cade folgorato da traliccio. Presidi in tutta Italia: anche a Parma
Ricevi gratis le news
15

(Ansa) - E' in coma farmacologico Luca Abbà, uno dei leader della protesta No-Tav, caduto da un traliccio in Val Susa. Era salito per manifestare contro l’ampliamento del cantiere, folgorato da una scossa è precipitato. 'Sta salendo un rocciatore, mi attrezzo per difendermì ha detto alla radio prima di cadere. La procura di Torino ha aperto un’inchiesta. Occupata l’autostrada A32, le statali 24 e 25. No Tav convocano presidi in varie città. Prc indice una mobilitazione davanti a palazzo Chigi e alle prefetture.

PRESIDIO DALLE  OGGI ALLE 18 SOTTO LA PREFETTURA, IN VIA REPUBBLICA. 

Comunicato stampa                  

Oggi manifestiamo anche a Parma contro l'intervento delle forze del disordine, che dopo aver militarizzato la Val di Susa per mesi, stanno ora cercando con la forza di allargare l'area del cantiere e respingere i manifestanti che stanno contestando i lavori. Si tratta di un'opera inutile, voluta dai grandi costruttori, l'ennesima opera inutile che dovremo pagare per far realizzare i profitti ai soliti noti. La Valle, come ha dimostrato la manifestazione di Sabato cui hanno partecipato oltre 80 mila persone, non vuole quest'opera, e la solidarietà che da tutta Italia è arrivata a questa lotta, fa capire come la lotta No Tav non riguarda solo chi abita in Val di Susa ma riguarda tutti. La Torino Lione rappresenta bene il dominio economico che ci ha portati al disastro. Opere inutili e costose che vanno ad arricchire solo i costruttori, in cui la mafia trova grandi opportunità di riciclaggio, che deturpano in modo permanente i territori sia dal punto di vista ambientale che sociale. Eppure queste infrastrutture vengono presentate come indispensabili per lo “sviluppo” e chi si oppone è criminalizzato e ridotto al silenzio con le buone, tramite l'oscuramento mediatico, o con le cattive, con l'intervento di polizia e carabinieri. Stamattina Luca è stato inseguito su un traliccio, è caduto e ora è in gravi condizioni all'ospedale. Mentre i criminali veri, come Pietro Lunardi, l'ex ministro parmigiano che ha scavato le gallerie della Tav in Toscana e che ha cambiato una legge ambientale per evitare di essere processato per smaltimento abusivo di inerti da scavo, non solo sono indisturbati, ma continuano a lucrare su questa situazione, chi si mette in gioco per difendere il proprio territorio dagli appetiti speculativi di costruttori in odore di mafia, viene criminalizzato e rischia di morire per lo zelo di uno stato che usa la mano pesante solo coi deboli. Per questo anche a Parma manifestiamo in difesa della lotta NoTav, perchè la loro lotta è la nostra lotta, se resiste la Val di Susa, anche il resto d'Italia avrà una speranza concreta in più di salvarsi dalla catastrofe neoliberista.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniele Tanzi

    28 Febbraio @ 11.58

    Nel nostro Paese, non si possono costruire strade, ferrovie, ponti, termovalorizzatori, rigassificatori, centrali termiche e quanto altro. Nel frattempo, stiamo scivolando dall'Europa verso l'Africa.

    Rispondi

  • alessandro

    28 Febbraio @ 11.47

    Complimenti a tutti quelli che danno del pirla a quest'uomo....Voi cosa fareste se vi espropriassero la terra dove vivete e lavorate (trattasi di un agricoltore) per costruire un opera più volte dimostrata inutile e faraonica e che distrugge o renderebbe difficilmente abitabile la valle dove siete nati e cresciuti? Lui ha minacciato che si sarebbe appeso ai cavi se fossero saliti per farlo scendere, e ha avuto il coraggio di farlo, forse perché sa che se fosse sceso gli avrebbero tolto la terra, la casa, la dignità. Non so se definirlo eroe, ma sicuramente ha più coraggio di tutti voi messi assieme.

    Rispondi

  • new boy 1973

    28 Febbraio @ 11.10

    MANIFESTAZIONE CONTRO LE FORZE DELL'ORDINE???? MA STIAMO SCHERZANDO??? QUESTI SONO I SOLITI FANCAZZISTI AI QUALI NON VA MAI BENE NIENTE. SE PER IL BENE DEL PAESE SI E' DECISO DI FARE QUESTA OPERA BISOGNA ACCETTARLA E BASTA.... ADESSO NON SARA' MICA COLPA DELLA POLIZIA SE QUESTO SI E' ARRAMPICATO SU UN TRALICCIO DELL'ALTA TENSIONE?!....TRATTASI DI PIRLA PATENTATO.....

    Rispondi

  • Geronimo

    28 Febbraio @ 10.43

    Roberto, questo è un agricoltore e non so se quella fosse la sua terra che gli devono ancora espropriare o terra di altri anche se è brutto da dire ma poteva evitare di salire fino li. Comunque volevo smentire le tue affermazioni perché quest’opera è completamente inutile e i benefici sono enormemente inferiori ai danni prodotti. Iniziamo dai benefici, risparmi di tempo sulla tratta Torino – Lione? Ok ma quanto tempo si risparmia? Meno di 10 minuti su un tempo di qualche ora, ti sebra un gran beneficio? Opportunità di lavoro? Ok ma per quanto tempo? 10 anni e poi nulla con anzi disoccupazione immediata per chi, come il signore caduto dal traliccio, con quella terra ci vive e non avrà più terra da lavorare. Finiti i benefici passiamo ai problemi, terra inquinata da polveri cancerogene estratte nelle gallerie, prodotti agricoli che non verranno venduti perché contaminati, 10 anni con centinaia di camion al giorno in giro per le valli, aumento delle morti di tumore, disoccupazione locale perché i lavoratori di quelle aziende sono in prevalenza del sud ed extracomunitari. Penso che prima di fare opere costose e inutili bisognerebbe mettere in ordine l’esistente, abbiamo una buona linea ferroviaria ma convogli sia merci che passeggeri da terzo mondo e sempre più cari, non abbiamo bisogno di altre linee (calcola che l’asse nord – sud ad esempio è raddoppiato negli ultimi anni con l’alta velocità ma il numero di treni diminuito sensibilmente) ma di un sistema efficiente.

    Rispondi

  • ROBERTO

    28 Febbraio @ 08.19

    Mi piacerebbe sapere cosa fa di mestiere questo signore che si arrampica sui tralicci.... io lavoro e, onestamente, non ho il tempo per andare a fare del casino in giro..... se poi per ogni grande opera che si deve fare ci vuole il consenso di ogni frazione, comune, comunità, vallata e cc ecc.. saremmo ancora all'età della pietra o al tardo medioevo..... questa opera è una grande opportunità di lavoro per migliaia di persone, un mezzo per agevolare il traffico di merci e persone riducendo i relativi costi a vantaggio delle nostre imprese.... pertanto,nessun rammarico o dispiacere provo per quelli che salgono sui tralicci e non ci vanno su per lavorare, ma solo per fare del casino...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

fumetti

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 date che hanno cambiato la storia: vediamo se te le ricordi tutte!

GAZZAFUN

Ricomincia la scuola: pronti per un ripasso di cultura generale?

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

4commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

2commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

1commento

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

AVELLINO

15enne a scuola con la marijuana: arrestato in classe

Milano

Tangenti Algeria, il tribunale assolve Scaroni e l'Eni

SPORT

ZEBRE RUGBY

Mike Bradley: "La fiducia sta crescendo nella squadra, con Cardiff Blues è stata fantastica" Video

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

SOCIETA'

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

4commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design