21°

Parma

Sei anni fa il rapimento e l'omicidio del piccolo Tommy

Sei anni fa il rapimento e l'omicidio del piccolo Tommy
Ricevi gratis le news
5

Sei anni senza Tommy. Il bimbo strappato alla vita il 3 marzo 2006 continua a illuminare i giorni di mamma Paola, del fratello Sebastiano, della famiglia e di una città intera. Un ricordo che fa male ma non riesce a cancellare la dolcezza di quei ricci biondi e degli occhioni grandi chiusi troppo in fretta. Ogg ricorre un anniversario straziante e colmo di amore al tempo stesso.

Non è facile placare le domande che divorano, quel senso di orrore per una vita perduta senza un perché ma la città si stringe attorno a Paola Pellinghelli per ricordarle che non è sola. Ieri, come ogni anno, da sei a questa parte, la mamma di Tommy ha voluto condividere il suo pensiero d’amore nei confronti del suo bimbo. Un messaggio coraggioso che anima tutti i suoi giorni. Poche parole traboccanti di affetto, quello che solo una madre conosce. «Tommy sei la luce che illumina il nostro cammino, i tuoi raggi arrivano al nostro cuore. Vivrai sempre in noi. Con tantissimo amore: mamma, Seby, zii, nonne, cugini e tutte le persone che ancora ti portano nel cuore». Mentre il suo piccolo riposa a Tizzano, lontano da dolore e cattiveria, mamma Paola affronta la vita, giorno dopo giorno. E quel ricordo dolce e doloroso non l’abbandona mai.

Oggi sulla Gazzetta di Parma: gli abitanti di via del Traglione sul piede di guerra: mancano lampioni, marciapiedi e cassonetti. E la strada è piena di buche

 QUELLA SERA IN REDAZIONE

La tragica vicenda del piccolo Tommy è una ferita ancora aperta per tutta la città: Ed è anche una ferita per tutti noi che l'abbiamo seguita e raccontata, con tutti i dubbi legati alle invasioni nella privacy della famiglia che viveva quel dramma. Quel lungo mese di angoscia, e di speranze poi vanificate dalla confessione di Alessi e Raimondi, è stato raccontato nel libro di un cronista della Gazzetta di Parma, Gabriele Balestrazzi: una iniziativa benefica, e concordata con la famiglia di Tommy, che ha portato poi a una donazione all'Ospedale dei Bambini. Quello che segue, tratto apunto dal libro "Tommy: Parma non dimentica", è proprio il breve racconto di come la notizia arrivò nella nostra redazione, in quella bruttissima sera di 6 anni fa.

La sera degli orchi
 
A una manciata di chilometri...
Sono quasi le 20 di giovedì 2 marzo, e solo una manciata di chilometri ci separa dal luogo nel quale, proprio in quei minuti, si sta consumando il più orrendo delitto della storia recente di Parma. Ma il lavoro in “Gazzetta” si svolge ancora ignaro, ed anzi insolitamente tranquillo.

Alcune pagine sono già state “chiuse”: è cioè terminato il lavoro redazionale e di impaginazione, e può già iniziare la fase che porterà, entro le 23, alla stampa del giornale. E nelle pagine di cronaca ancora aperte, è fotografata la realtà di una tipica e tranquilla città di provincia: gli articoli della “nera” non vanno oltre due arresti in via Isola per spaccio di ecstasy ed una lite degenerata, per 10 euro, in piazzale Lubiana, dove è spuntato anche un coltello.

La notizia ci piomba addosso attraverso l’avvicinarsi di alcune sirene e lo sfrecciare, sotto la nostra redazione in via Mantova, di alcune auto di carabinieri e polizia lanciate a grande velocità in direzione Sorbolo. Subito ci si organizza come sempre in questi casi: un primo cronista, con un fotografo, parte nella stessa direzione delle forze dell’ordine, mentre in redazione ci si attacca ai telefoni per avere, dai referenti di questura e carabinieri, qualche informazione più precisa. Nel frattempo, qualcuno esamina le pagine ancora in lavorazione, per valutare quali articoli possano eventualmente saltare per fare posto alla nuova notizia, nella cronaca della città oppure (se l’episodio risulterà al di là del comune di Parma) nella pagine della provincia.

Ancora un paio di minuti e conosciamo la prima parte della notizia: il luogo è Casalbaroncolo. Ma il seguito della telefonata ci gela il sangue: “Hanno rapito un bambino”.....

IL PROCESSO

E a sei anni di distanza da quella sera, manca ancora un importante tassello alla ricostruzione giudiziaria. Dopo le condanne di Raimondi e di Alessi (in due dibattimenti diversi), resta da decidere il destino di Antonella Conserva, fin qui ritenuta tre volte colpevole: ma manca ancora la pronuncia definitiva della Cassazione, che in precedenza aveva disposto il rifacimento del processo d'Appello. Una corsa contro il tempo, perchè un nuovo slittamento potrebbe comunque riportare la donna (che è accusata del sequestro che poi portò alla morte di Tommy) in libertà.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Anna

    02 Marzo @ 20.31

    E' una data impressa a fuoco nel mio cuore, cosi come il primo aprile, quando ti trovarono e il sei settembre quando emettesti il tuo primo vagito. Ti voglio bene "cucciolo", stai sempre vicino a mamma, papà e ai tuoi fratelli.

    Rispondi

  • Cinzia

    02 Marzo @ 19.02

    Tommy. Oggi come allora , sgomento e dolore. Un abbraccio a tutti i suoi cari.

    Rispondi

  • Augusta

    02 Marzo @ 17.02

    Io ammiro il coraggio della sig.ra Paola: solo Tommy glielo può dare per andare avanti. Io, da nonna per età, ricordo ancora con sgomento le prime notizie: il mio nipotino aveva allora quasi la stessa età e rabbrivvidii al pensiero di un neonato, con febbre, terrorizzato per esser stato strappato alla sua famiglia. Non ci sono parole. Io so solo pregare per la famiglia, affinchè trovi quella pace che è impossibile trovare. Tommy non ha bisogno di preghiere: è già in paradiso da sei anni. Coraggio Paola, io sono con te!

    Rispondi

  • claudio marziani

    02 Marzo @ 10.23

    Vorrei che non si dimenticasse papà Paolo, ha pagato troppo per riavere il corpo del suo bambino.

    Rispondi

  • Matteo

    02 Marzo @ 10.17

    In questo caso si che ci vorrebbe la pena di morte, anche se non farebber rivivere Tommy, ma stiamo comunque parlando di gente colpevole e inutile per la società, a questo punto li vedo solo come un costo da eliminare. ciao Tommy

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È in corso il Festival del Prosciutto: quanto conosci questa specialità della nostra cucina?

GAZZAFUN

10 quesiti sulla cucina parmigiana: scopri se sai davvero tutto!

Lealtrenotizie

A novembre la Guida Michelin farà brillare le sue stelle per la terza volta a Parma

16 novembre

Le "stelle" illuminano Parma: per il terzo anno la Guida Michelin sarà presentata al Regio

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

2commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

sport e social

"Zaytsev sposami!" e lui: "Ti pubblico, così tuo marito saprà..." Video

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SOCIETA'

inghilterra

E (incredibilmente) la regina Elisabetta scoppia a ridere

Dagli Usa in Italia arriva il finto burger di carne

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

ANTEPRIMA

Ecco Tarraco, il Suv più grande di Seat