19°

Parma

Oratori, una seconda casa per quattromila ragazzi

Oratori, una seconda casa per quattromila ragazzi
Ricevi gratis le news
0

 Luca Molinari

Sono almeno quattromila i giovani che frequentano gli oratori della nostra diocesi. Un numero in costante crescita, a cui vanno aggiunti altrettanti ragazzi e ragazze che, durante i mesi estivi, partecipano e animano i Grest. 
Dati che confermano il valore di questa proposta educativa, che si è profondamente evoluta nel corso degli anni per intercettare molti dei bisogni sociali emergenti. Papa Giovanni Paolo II aveva definito gli oratori un «ponte tra la strada e la Chiesa». Una definizione più che mai attuale, soprattutto alla luce dei numerosi cambiamenti e delle problematiche legate al mondo giovanile. 
Oggi, anche a Parma, coloro che frequentano gli oratori non sono soltanto i bambini che vanno al catechismo, ma anche giovani con problemi familiari e scolastici, poveri e immigrati, che nell'oratorio trovano accoglienza e sostegno. Un fenomeno che interpella le realtà parrocchiali e, più in generale, la società civile, per offrire un servizio al passo con le necessità del momento attuale. 
Per valorizzare gli oratori come luoghi educativi e di crescita nella fede, nel 1999 è nato il «Progetto oratori» della diocesi di Parma, gestito dalla cooperativa sociale Eidé e finanziato da: diocesi, parrocchie, Fondazione Cariparma e Provincia di Parma. Oggi sono oltre 3.200 i bambini e i giovani tra i 6 e i 17 anni che frequentano le 34 realtà aderenti al progetto, sparse su tutto il territorio diocesano. 
In ogni oratorio è presente un coordinatore, con qualifica professionale, chiamato «animatore sociale». Sono ben 26 mila le ore complessivamente previste ogni anno per «prestazioni educative», di cui 2600 soltanto per la formazione. 
«Ogni animatore - spiega Angela Malandri della Cooperativa Eidé - ha un monte ore differente a seconda dei singoli progetti e realtà. Tutti e trenta gli educatori hanno contratti di lavoro a tempo indeterminato o determinato che, di norma, dopo tre anni vengono stabilizzati. Pensiamo infatti che sia fondamentale scommettere sull’educazione garantendo professionalità e stabilità». 
Gli oratori non sono corpi esterni alla vita della parrocchia, per questo motivo all'interno di ogni comunità esiste un consiglio di oratorio, che all’inizio dell’anno costruisce, assieme all’animatore sociale, il progetto educativo per quella determinata realtà.
«È la comunità che fa l’oratorio - precisa Angela Malandri -. Fin dall’avvio del progetto è stato importante che le realtà parrocchiali partecipassero attivamente. C’è un forte bisogno che le famiglie e, più in generale, la società civile si faccia carico di questo servizio». 
Gli oratori sono aperti quasi 365 giorni all’anno. «Si tratta di un servizio fondamentale per le famiglie e la società - prosegue la Malandri - che sta toccando numeri significativi. In estate, ad esempio, durante i Grest circa 700 giovani e giovanissimi offrono la propria opera di volontariato per animare circa 3.500 bambini. Mi sembra un dato molto significativo in un momento in cui si parla di adolescenti soprattutto in chiave negativa». 
Significativa anche la collaborazione con scuole e associazioni del territorio. «Il “Progetto oratori” si innova continuamente - osserva Angela Malandri -: quest’anno verrà ampliata la proposta del Grest anche nel mese di settembre e daremo vita al progetto “Oratori nel mondo”, per essere sempre più vicini ai nuovi bisogni delle famiglie e della nostra società».
Oggi due pagine sulla Gazzetta di Parma 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno