18°

Parma

No agli orari ridotti: il Tar riaccende la Movida

No agli orari ridotti: il Tar riaccende la Movida
Ricevi gratis le news
27

 Movida contro Comune: il primo round davanti al Tar lo vincono i titolari dei locali del divertimento parmigiano. O, meglio, lo vincono i titolari del «Tonic» di via Sauro, che si erano rivolti alla sezione di Parma del tribunale amministrativo regionale, contestando la legittimità dell'ordinanza che limitava l'orario di apertura dei pubblici esercizi della zona di via Farini. Ieri i giudici di piazzale Santafiora hanno infatti accolto la richiesta di sospensione degli effetti dell'ordinanza comunale, che è quindi «congelata» fino alla pronuncia definitiva del tribunale (o finché non sarà accolto un eventuale, probabile appello al Consiglio di Stato da parte del Comune per annullare la sospensiva appena concessa).
(Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola)

L'ASCOM: "RICONOSCIUTO IL PERICOLO DI UN DANNO PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI". La Fipe di Parma (Federazione Italiana Pubblici Esercizi aderente ad Ascom) esprime la propria soddisfazione in merito all’ordinanza emanata dal Tar nei giorni scorsi, che “congelando”  di fatto la restrizione degli orari notturni dei locali della Movida, stabilita qualche mese fa dal Comune di Parma, riconosce tutelato il diritto di ogni impresa a svolgere la propria attività. Tale decisione ammette infatti la sussistenza del pericolo di un danno per gli esercizi commerciali della zona interessata, dimostrando come l’applicazione di provvedimenti particolarmente restrittivi possa fortemente penalizzare le attività coinvolte mettendone a rischio la sopravvivenza stessa.
In attesa dunque del 10 ottobre pv, giorno in cui il TAR entrerà nel merito, auspichiamo che questo provvedimento induca l’Amministrazione a risolvere le annose problematiche che affiggono le attività coinvolte nella  Movida, non più con provvedimenti rivolti alla limitazione degli orari, ma attraverso gli interventi più volte richiesti dalle stesse aziende quali ad esempio il controllo sul territorio, la dotazione di bagni pubblici, la pulizia ecc…
I contenuti della sopracitata ordinanza del Tar rappresentano tuttavia la prima notizia positiva dopo una serie di provvedimenti assolutamente penalizzanti per i pubblici esercizi del centro storico come l’aumento delle tariffe di occupazione del suolo pubblico o la recente estensione della ztl in orario notturno, con conseguente attivazione dei varchi elettronici.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Il Provocatore

    09 Marzo @ 08.46

    @E loraaaa: oh, dopo la sua risposta posso ritirare l'ipotesi dell'immaturità, anche se direi che non è per via che le persone non hanno di meglio da fare e per questo fanno denunce a caso..

    Rispondi

  • Nicola

    09 Marzo @ 08.10

    @ANARCA: "tutti i bar dovrebbero chiudere alle 23"?!? magari mettiamo anche il coprifuoco: nessuno può uscire di casa dopo le 23:30! pensa che bel silenzio ci sarebbe dopo! evviva la libertà....

    Rispondi

  • massimo

    08 Marzo @ 23.25

    1) non sei ricco...allora perchè vivi in centro..vai a vivere in periferia?...costa meno e li non ti rompono le scatole i bambocci 2) i doppi vetri d'estate non servono..comprati un condizionatore...o ripeto non te lo ha ordinato nessuno di vivere in centro...

    Rispondi

  • Emiliano

    08 Marzo @ 23.01

    No caro residente non sono ne un bamboccione ne un beone e a dire il vero frequento pure abbastanza poco il centro di sera. Ma ho già visto anni fa, ero bambino ma ricordo, come residenti gnesi come voi hanno ucciso via Bixio e via Costituente (col risultato che ora da soli si ha paura a passarci, sopratutto una donna o una ragazza, e che invece degli schiamazzi dei propri ragazzi al bar ora sentono le liti dei delinquenti veri) e ora la stessa teoria vorreste applicarla a tutto il centro per ottenere gli stessi risultati. Cercate di essere un po più lungimiranti e di pensare non solo a voi stessi e al vostro dormire.

    Rispondi

  • ferdinando

    08 Marzo @ 21.46

    Una cosa non riesco a capire: quando la movida non esisteva gli esercenti come fecevano ad arrivare a fine mese? Va bene continuare la movida, ai titolari dei locali darà sicuramente un buon aiuto e tanta gente svagarsi dopo una giornata di lavoro! Tutti hanno il diritto di divertirsi, sia giovani che adulti ma, senza disturbare la quiete pubblica ( sia i poveri che i ricchi )

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale in auto con una ragazza: è morto "Zanza" , re dei playboy della Riviera romagnola

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

genova

Crollo del ponte, ferrovia a pieno regime dal 4 ottobre

SPORT

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

BASEBALL

Parma Clima: Yomel Rivera raggiunge i compagni in Arizona

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel