19°

29°

Parma

La Fondazione Bagnaresi cerca casa

La Fondazione Bagnaresi cerca casa
Ricevi gratis le news
0

Giulia Viviani

Alle pareti ci sono ancora le foto di Matteo, i poster, la pergamena della sua laurea, ma è soprattutto il suo spirito che i coniugi Bagnaresi cercano di non far sparire. Quella generosità e quella voglia di aiutare gli altri che oggi si concretizzano nel lavoro della Fondazione Bagnaresi e dei tanti volontari che ogni pomeriggio aiutano una trentina di bambini e ragazzi alle prese con i compiti scolastici.
La sede della fondazione è per ora la casa stessa in cui il ragazzo, investito il 30 marzo 2008 da un pullman di tifosi juventini, in un’area di servizio dell’autostrada Piacenza-Torino, viveva con i genitori: «Dopo l’incidente - racconta la mamma, Cristina - non ce la siamo più sentita di vivere qui, così ci siamo trasferiti nell’abitazione che era destinata a Matteo e questa è diventata sede della fondazione». Una sede accogliente ma non certo all’altezza delle richieste del quartiere: «Non ce la facciamo ad accontentare tutti i bambini che vorrebbero venire qua a studiare e a passare il pomeriggio, serve più spazio e magari anche qualche volontario in più che dia ripetizioni di matematica».
In fondo, il progetto per una nuova struttura c’è già, e le risorse anche, visto il risarcimento accettato dalla famiglia, non più parte civile nel processo per omicidio colposo a carico dell’autista del pullman che comunque va avanti: «Non ci piace chiamarlo risarcimento, perché non ci ripaga di niente, è solo un riconoscimento di responsabilità e vogliamo usarlo nel modo migliore».
La precedente amministrazione comunale aveva già dato il via libera al progetto e individuato l’area, dietro l’Esselunga di via Traversetolo, da destinargli. Peccato che al momento del tracollo in Comune mancasse ancora il voto in Consiglio comunale che avrebbe sancito definitivamente il «diritto di superficie»: «A gennaio abbiamo scritto al commissario Mario Ciclosi per spiegare la nostra situazione e sollecitare una risposta. Capiamo i tanti impegni, ma per noi sarebbe importante poter partire coi lavori».
Ma come sarà la nuova Fondazione Bagnaresi? «Si tratta di un edificio a un piano di 700 metri quadri, con una zona verde fruibile per tutto il quartiere. All’interno ci saranno le sale studio e giochi ma anche un auditorium, la sede del Centro Studi Movimenti, uno sportello di consulenza per le famiglie e un uno sulla sicurezza, con volontari, amici ed ex colleghi di Matteo. In sostanza sarà un edificio funzionale ma spartano, come sarebbe piaciuto a lui, un polo culturale e sociale che diventerebbe punto di riferimento per il quartiere. E sarebbe anche a costo zero per la collettività e per l’amministrazione».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse