15°

25°

Parma

Giro di vite sulla movida: il Comune non cede

Giro di vite sulla movida: il Comune non cede
Ricevi gratis le news
2

La discussione sulla movida torna nelle aule del tribunale. Questa volta a Roma. 

Il Comune si è rivolto al consiglio di Stato per difendere l’ordinanza che il 15 dicembre scorso aveva ridotto gli orari di apertura e di emissioni sonore ai locali della zona di via Farini. Il commissario straordinario Mario Ciclosi ha deciso di fare appello contro la decisione del Tar dell’Emilia-Romagna, sezione di Parma, che aveva «congelato» il provvedimento anti-movida, in attesa della decisione nel merito, dopo il ricorso del titolare del Tonic pub di via Nazario Sauro. L’ordinanza di Ciclosi aveva costretto i bar dell’area di via Farini a chiudere all’1 di notte il venerdì e il sabato e a mezzanotte negli altri giorni della settimana. Il proprietario di un bar aveva fatto ricorso e il Tar, il 7 marzo, aveva accolto la richiesta di sospensiva, definendo l’ordinanza «eccessivamente restrittiva». In pratica la critica era che il provvedimento non faceva distinzione fra chi aveva insonorizzato il locale, senza che uscisse un decibel dalle finestre, e chi no.
 Il problema, ha risposto il Comune, che ha affidato la sua difesa all’avvocato Antonio D’Aloia, è l’assembramento di persone fuori dai locali, non il rumore che fuoriesce dal bar. Il proprietario del Tonic, che ha appreso della novità venerdì, si lamenta per «l’accanimento della pubblica amministrazione nei confronti delle attività del comparto movida». «Si assiste ad un nuovo capitolo giudiziario inutile e  gravoso per le casse pubbliche, in quanto unicamente rivolto ad annullare l’ordinanza sospensiva, che naturalmente diverrebbe inefficace a breve al momento della sentenza di merito del Tar. E tutto questo con il solo fine di far chiudere prima un unico e solo esercizio commerciale insonorizzato», così Edoardo De Robertis, titolare del bar di via Nazario Sauro, fortemente critico: «L'appello appare un’altra inutile vessazione, anzi potrebbe portare ad un ulteriore aggravio con la condanna alla rifusione delle spese a carico del Comune di Parma, sia per la decadenza del mandato del Commissario sia per i fondati e reali motivi a sostegno dei diritti dell’esercizio appellato». «Questo ricorso – continua il gestore del Tonic - appare come un’iniziativa che porta ad un inutile sperpero del già carente danaro pubblico, quando nella realtà gli esercizi pubblici della movida si sono resi disponibili ad un costante dialogo, il più delle volte, e ce ne dispiace, disatteso. Le cause costano. Un po' di buon senso, di avvedutezza e buona volontà molto meno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marcello

    20 Aprile @ 02.14

    Ma che bravo Daniele. Con tutto il suo sarcasmo riesce a rallegrarci. Chissà come faranno tutti quelli che abitano sulla via Emilia, su viale Piacenza, su via Montebello, sulla circonvallazione interna e su qualsiasi altra strada della città trafficata giorno e notte. Senz’altro Daniele fa parte di quello 0,5% di residenti del centro che si lamentano e pensano di essere privilegiati... di poter vivere in centro storico con il silenzio della campagna, senza galli canterini alle sei del mattino e senza odore di letame. Sicuramente per Daniele: Tir, auto, moto, scuter non anno alcun impatto acustico, mentre per i cittadini della periferia che frequentano il centro storico, sono soltanto dei maleducati molestatori. Senz’ altro Daniele non è mai andato fuori a cena con il suo sarcasmo, e nel tornare verso casa mai avrebbe proferito verbo per non disturbare orecchie particolarmente sensibili… perché le orecchie sensibili le anno solo alcuni residenti del centro, il restante 99,5% dei residenti del centro è sicuramente sordo e il resto della città non è certo degno di nota. Caro Daniele, per favore, evitaci il tuo esilarante sarcasmo bigotto.

    Rispondi

  • Angelo

    10 Aprile @ 12.21

    Poveri Esercenti della movida poveri martiri della movida ,quegli arroganti dei residenti che vorrebbero dormire di notte per potere andare a lavorare la mattina vanno puniti. Per i loro diritti e per fare rispettare la Costituzione l'Amministrazione Comunale non dovrebbe spendere neanche un soldo anzi dovrebbe garantire l'impunità ai poveri esercenti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Ballottaggi

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Chiusi i seggi a Salso. Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Anteprima gazzetta

Incidente nel Reggiano, grave un motociclista parmigiano Video

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

7commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

10commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

1commento

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse