17°

27°

Parma

Daccò, una feluca parmigiana nel cuore dell'Africa

Daccò, una feluca parmigiana nel cuore dell'Africa
Ricevi gratis le news
0

Roberto Longoni

Ora, tra lui e la sua casa a Parma non c'è più un oceano, ma il Mediterraneo e quasi un intero continente: deserti, savane e giungle. Fino a una frontiera tutta da scoprire, sempre al di sotto della linea dell'equatore, nella parte giovane del pianeta. Un orizzonte  diverso, così come il peso sulla scrivania a lui affidata dalla Farnesina. Da console in Brasile ad ambasciatore in Zambia: Pier Mario Daccò si è trasferito dal Sudamerica all'Africa del sud.  La nomina, deliberata dal Consiglio dei ministri, ha preceduto di poco Pasqua e il governo del Paese africano ha subito espresso il gradimento. E così  il diplomatico, raggiunta Lusaka con la moglie e le due figlie, s'è dedicato al nuovo compito. Con qualche difficoltà in più, visto che in Zambia l'ambasciatore italiano mancava da un paio d'anni.  Per ora, può parlare solo di prime impressioni. «Molto buone: questo è  un Paese caratterizzato da stabilità politica e da uno sviluppo economico con tassi di crescita notevoli da anni. Lusaka è verde e ordinata e gli zambiani di carattere aperto e amichevole».  Da un paese «caldo» a un altro. «In Brasile ho avuto l’occasione di osservare dall’interno le dinamiche di un Paese giovane e in pieno sviluppo - ricorda - dove convivono in un sorprendente equilibrio ambiti e livelli di sviluppo sociale ed economico molto differenti. Interessante è stato anche il confronto con l’altro grande paese del Sudamerica, l’Argentina, dove l’impronta e lo stile europei, avvolti da una fascinosa malinconia, contrastano con l’esuberanza, i colori e la rumorosità brasiliani». Interesse e curiosità per realtà così diverse dalla nostra. Ma anche amore per la terra d'origine che da lontano si mette ancora più a fuoco. «L'Italia è il Paese più bello del mondo. Deve e può ritrovare un sentimento comunitario, la consapevolezza delle proprie potenzialità e un maggiore ottimismo nel futuro».  Ora, con i suoi 44 anni, Daccò fa parte del drappello di giovani diplomatici che  la Farnesina sta nominando «alla guida di ambasciate minori, per imprimere maggiore dinamismo alla nostra presenza istituzionale in paesi considerati forse marginali rispetto agli interessi prioritari della nostra politica estera, ma dove la presenza di un’ambasciata è molto importante per i contatti politici e per l’assistenza ai nostri connazionali e imprenditori».  Una nomina che vale per tre. «Oltre allo Zambia - spiega - dovrò seguire la politica nei due Paesi di accreditamento secondario, Botswana e Malawi: sia in un’ottica bilaterale che nell’ambito delle relazioni con l’Unione Europea e dei grandi temi inerenti le Nazioni Unite; promuovere una maggiore presenza economica italiana, considerando che la crescita economica dello Zambia, seppure in un ambito dalle dimensioni ridotte,  offre interessanti prospettive per gli imprenditori interessati a esplorare opportunità in questa parte ancora poco conosciuta del continente africano». Obiettivi che si aggiungono ad altri. «Ossia assicurare la migliore erogazione dei servizi consolari ai connazionali residenti e assistenza in caso di necessità a italiani, turisti e imprenditori, temporaneamente presenti nel Paese». Parma, in particolare, potrebbe trovare una nuova frontiera quaggiù. «Lo Zambia - prosegue Daccò - intende diversificare la propria economia, fortemente dipendente dalla produzione mineraria. Si vuole  rafforzare agricoltura  e allevamento, soprattutto per quanto riguarda la lavorazione e la commercializzazione dei prodotti alimentari, oggi quasi del tutto in mano alle industrie sudafricane. Potrebbero esserci interessanti prospettive per le imprese parmigiane specializzate nei macchinari per l'industria alimentare». Non solo. Anche i nostri prodotti qui potrebbero trovare una nuova vetrina. «La domanda di prodotti alimentari di qualità sta crescendo con il benessere del Paese. Dal 1998 la Parmalat è  in Zambia, dove ha conquistato una posizione di preminenza nel settore lattiero caseario». Tempo libero a disposizione, visti gli  impegni, Daccò non ne avrà molto. Ma in parte sa già come investirlo. Con uno sport scoperto in Argentina, da praticare a cavallo. «La tradizione britannica del polo è rimasta in tutta la regione - sorride -. Potrò rispolverare i tacos (le mazze)  per anni rimasti appesi al chiodo  nella nostra casa di Brasilia. Per il resto, spero di riuscire a esplorare con la mia famiglia la natura incontaminata e la straordinaria fauna delle riserve della regione». Da esploratore con la feluca, infine, l'invito ad altri «esploratori». «Mi  auspico che nessun parmigiano passi dallo Zambia senza essersi fatto vivo con l’Ambasciata a Lusaka: le porte sono sempre aperte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Un disperso nella zona di Albareto: soccorritori al lavoro

Il Soccorso alpino: foto d'archivio

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"