13°

23°

Parma

Caselli: "Una notte da clandestino a San Pietroburgo"

Caselli: "Una notte da clandestino a San Pietroburgo"
Ricevi gratis le news
3

Clandestino per una notte: senza un letto per dormire, in mezzo a una folla di «marziani» che non parlano la tua lingua.
La solita odissea dell'immigrato catapultato di colpo nel nuovo mondo? Non in questo caso: stavolta è toccato all'ex consigliere comunale del Pd Matteo Caselli calarsi nei precari panni di uomo-ombra per una (lunghissima) manciata di ore. Si trovava in vacanza a San Pietroburgo e sfortuna ha voluto che l'ultimo giorno gli sia sparito il portafogli. Da lì è cominciata la personale mini-odissea e a raccontarla adesso pare un'avventura semiseria. Adesso ci ride anche un po' su, ma mentre viveva quell'impasse il senso dell'umorismo s'era ridotto ai minimi termini. «Quel viaggio l'avevo fatto insieme ai miei genitori, l'ultima mattina avevamo prenotato il taxi per l'aeroporto alle due del pomeriggio. Per ingannare l'attesa abbiamo fatto una passeggiata intorno all'albergo, in una zona praticamente deserta». A un certo punto Caselli si accorge di non avere più il passaporto in tasca: sulle prime pensa di averlo perso e cerca lì intorno, ma - come gli spiegheranno in tanti - è assai più probabile che gliel'avessero rubato. In Russia il mercato parallelo dei passaporti altrui è parecchio fiorente. Comincia la corsa a ostacoli: Caselli chiama la compagnia aerea per cercare spostare il volo ma non c'è verso, si rivolge al consolato ma il «verdetto» lo inchioda nella città degli zar: «i tuoi genitori partono, tu stai lì». Bisognava andare a fare denuncia di smarrimento al commissariato: «Io non sapevo una parola di cirillico e senza visto non ti accettano a dormire da nessuna parte». La prospettiva di passare la notte all'addiaccio tra una nevicata e l'altra (temperatura a circa meno 15°) alla fine viene scongiurata: con la mediazione dell'ambasciata al suo hotel chiudono un occhio e accettano di farlo dormire un'altra notte senza registrarlo, lo accompagnano pure a  fare le fototessere, «e assicuro che anche quello non è stato uno scherzo. In Russia è peggio che in Cina. Nessuno sa una parola di inglese». Dal commissariato esce che ormai s'è fatta sera. Il mattino dopo, risolve il problema del passaporto: «In ambasciata mi hanno fatto quello provvisorio che dura cinque giorni». Poi si attacca al computer e trova un volo per la sera stessa con scalo a  Stoccolma. Tutto è bene quel che finisce bene, «il mio giorno da illegale in Russia è finalmente finito».  Arrivederci alla Venezia del Nord, con un sospiro di sollievo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    13 Aprile @ 13.12

    Rapidissima premessa per dire che di "mio" non c'è nulla: nè il sito che leggete nè tantomeno la Gazzetta di carta che ha pubblicato la notizia (entrambi sono diretti da Giuliano Molossi). Detto questo, la risposta è molto semplice: la disavventura di un parmigiano all'estero può essere una notizia: curiosa (come in questo caso) o quasi drammatica (come si può leggere sempre oggi dello tsunami in Thailandia). E "fa notizia" nel senso che sono situazioni che ognuno può trovarsi a vivere, e quindi si fanno leggere. In questo caso, per di più, è capitato a una persona nota per il suo ruolo politico (ma lo stesso poteva valere per un personaggio dello spettacolo o dello sport). Tutto il resto è dietrologia, che ci sta come battuta ma che credo non abbia alcun fondamento: nè per quanto riguarda la Gazzetta, nè credo proprio per Caselli, che per farsi "pubblicità" avrebbe certamente potuto trovare qualche circostanza migliore. (G.B.)

    Rispondi

  • luigi

    13 Aprile @ 12.11

    si è disposto a tutto per trovare un pò di spazio e farsi pubblicità elettorale....a chi poteva interessare una storia come questa?

    Rispondi

  • Paolo

    13 Aprile @ 11.56

    Cosa non si fa per farsi notare in campagna elettorale... Mi scusi Dr. Balestrazzi, il giornale è Suo e Lei pubblica giustamente ciò che vuole, ci mancherebbe, ma che senso ha che il giovin Caselli scriva alla Gazzetta per narrare le sue disavventure in terra di Russia? Gli hanno rubato il portafogli, capita a tantissimi turisti italiani. L'ambasciata gli ha fatto il passaporto provvisorio e lui è ripartito. Non si capisce nemmeno quale morale debba essere tratta da questa storia, se non quella che Caselli è stato un po' sfigato (capita). A me comunque fa sorridere il fatto che Caselli "non conosca una parola di cirillico": semmai di russo, visto che il cirillico non è una lingua ma un alfabeto. Certo, ai tempi in cui i funzionari del PCI si recavano abitualmente in URSS ciò non sarebbe successo... La scena in cui Caselli chiama la compagnia aerea per far spostare il volo, poi, deve essere stata bellissima:"Salve, sono Matteo Caselli, consigliere comunale di Parma per Bernazzoli sindaco, fermate l'aereo perché ho perso i documenti." Vabbé dai, da qui al 6 maggio aspettiamo ansiosi di leggere l'odissea di qualche altro candidato al quale si è rovesciata la bottiglia d'olio in cucina.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno