19°

Parma

Elezioni in 1' - Proposte e polemiche

Elezioni in 1' - Proposte e polemiche
Ricevi gratis le news
4

Civiltà Parmigiana critica il commissario straordinario del Comune. «La curiosa Par condicio del commissario Ciclosi, naturalmente neutrale e disinteressato come tutti i burocrati dello Stato, è chiara: a tutti i candidati è vietato esporre manifesti elettorali addirittura nelle loro sedi, mentre a Bernazzoli è permesso far circolare i propri su gran parte degli autobus della città. Come dire: “tutti muti tranne Bernazzoli”. Un ruolo non proprio super partes. Dovrebbe essere piuttosto imbarazzante per Bernazzoli, azionista di Tep, vedere l’azienda pubblica aggrapparsi a un cavillo per continuare a esporre la sua pubblicità contro ogni regola di buonsenso. Guardi Bernazzoli che a Parma di squadroni che spendevano milioni in campagna acquisti e godevano del favore degli arbitri ne abbiamo visti giocare un po’. Mica sempre vincevano, sa?».

Roberto Ghiretti, candidato sindaco di Parma Unita, illustra la sua ricetta per il rientro del debito del Comune e per abbassare le imposte locali. «La dieta la deve fare il Comune, non i cittadini. Dobbiamo abbassare Imu e Irpef in tempi molto rapidi. La causa profonda e strutturale di questa situazione sta nella Città Cantiere, nel Comune grande imprenditore. Il punto di partenza dell’operazione risanamento è un piano controllato di dismissione delle partecipate. Stu Stazione: definire il termine delle opere e completare il percorso di fuoriuscita del Comune dall'assetto societario. Spip: evitare speculazioni e lavorare alla progressiva liquidazione attraverso una stretta collaborazione con industriali, banche, fondazioni. Il Comune dovrà mantenere potere di indirizzo. STT: appena risolto il nodo stazione, è necessaria la messa in liquidazione. Parma Infrastrutture: ottenere maggiore liquidità e maggiori risorse proprie incorporando Infomobility e Ade. Contemporaneamente bisogna adottare una rigida revisione delle spese di tutte le società e dello stesso Comune. Se tutto questo non sarà sufficiente siamo pronti a procedere anche alla dismissione di alcuni gioielli di famiglia (immobili e quote azionarie)». 

Giuseppe La Pietra, candidato al Consiglio comunale di "Parma che cambia", commenta l'arresto di un politico leghista a Piacenza e spiega le sue idee per prevenire la corruzione a Parma. «Apprendo dagli organi di stampa la notizia relativa all’arresto dell’ex assessore di Piacenza alla protezione civile, il leghista Davide Allegri. L’accusa è di corruzione e concussione. Un’altra grana padana nella casa del carroccio, un partito da cui prendere radicalmente le distanze, dove la xenofobia e il razzismo fanno da corona al malaffare diffuso. Il peso della corruzione sui bilanci pubblici stimato quest’anno dalla Corte dei Conti si attesta sui 60 mld di euro che, se uniti ai 120 dell’evasione fiscale e ai 150 provenienti dal cosiddetto “fatturato” delle mafie, di cui la corruzione è l’altro rovescio della medaglia, vedrà ogni cittadino defraudato ed aggravato annualmente di 5.500 euro. Indignarsi è un atto dovuto. Il mio impegno politico personale e della Lista civica ed ecologista Parma che Cambia è affinché questo più non accada, così come respingiamo con forza qualsiasi forma di violenza verbale, dalla pericolosa deriva xenofoba e razzista. Parma deve tornare ad essere un’amministrazione virtuosa, ecco perché è fondamentale intervenire per costruire un nuovo rapporto tra amministratori e cittadini attraverso un’azione di controllo (con verifiche dei dati incrociati) per chi ha rapporti diretti o convenzionati con il Comune di Parma, allo scopo di prevenire le azioni di corruzione e concussione, e l'istituzione della Commissione comunale antimafia».

Federico Pizzarotti, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, propone di bonificare gli edifici pubblici dall'amianto sostituendo le coperture con pannelli solari. Un'operazione a costo zero per il Comune, che potrebbe beneficiare dei contributi regionali per questi interventi. «Nel solo comune di Parma sono presenti 21 siti pubblici ancora da bonificare - dice Pizzarotti -. Al Comune è stato chiesto di intervenire sul bocciodromo di via Anselmi, fra questi siti il più urgente. A rischio risulta essere anche il Monastero delle Cappuccine, in via Farini, oltre ad alcune parrocchie. Sono inoltre 6 le scuole da bonificare, tra cui il nido in via Torrente Pessola, le medie Ferrari, l'Istituto Maria Ausiliatrice e le scuole all'ex Fiera. Riteniamo necessario procedere alla bonifica dell’eternit sostituendo al contempo le coperture con pannelli fotovoltaici».

Simone Rossi, candidato per il Consiglio comunale nella lista "Parma che cambia", critica la presentazione della lista di Civiltà Parmigiana, che candida Elvio Ubaldi per la carica di sindaco: «Ieri sera al cinema Astra alla presentazione della lista della “campana” di Civiltà Parmigiana sono andati in scena i soliti slogan pronunciati dalle solite facce che calcano la scena politica locale da decenni ma che evidentemente non vogliono mollare la presa. Abbiamo fatto un tuffo nel passato di 10-15 anni, assistito ad un raduno di reduci e di veterani, una rimpatriata di “vecchie glorie”, con ex amministratori della giunte Ubaldi che promettevano alla città risanamento e prosperità. Peccato che siano state proprio le loro scelte sconsiderate su Stu Stazione, Spip e Stu Pasubio a generare il debito enorme delle società partecipate che adesso i parmigiani stanno pagando di tasca loro con la riduzione dei servizi e l’aumento dell’Imu».  

Liliana Spaggiari, candidata sindaco, e i compagni del Partito Comunista dei Lavoratori criticano il candidato del Pd e di altre liste di centrosinistra Vincenzo Bernazzoli. «Noi Lavoratori comprendiamo benissimo l'ansia di tenersi stretto il posto di  lavoro che attanaglia il Precario Vincenzo Bernazzoli: lo spettro di una reale  occupazione, e cioè di andare a lavorare come tutti noi deve essere una fonte di stress ingestibile. Una persona veramente convinta della bontà delle proprie argomentazioni politiche non dovrebbe ritenere necessarie pratiche la cui liceità è molto opinabile. Ma non si preoccupi il Compagno Vincenzo: è in ottima compagnia. Con molti candidati che passano le giornate a parlare del nulla cosmico, ma con aria molto compita, come di chi ha le idee chiare. Una risata li seppellirà. Siamo certi che i Candidati rideranno loro in faccia assieme a noi, e si recheranno alle urne allo slogan di Spaggiari, la derisione che serve!».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    14 Aprile @ 17.39

    Di scorretto c'è solo il suo commento. Le tv locali, infatti, sono soggette ad uno strettissimo regime di par condicio (e lo dico con cognizione di causa, avendo diretto Tv Parma per dieci anni). E Tv Parma, in stretto contatto con l'organismo regionale che emana le direttive, sta seguendo questo rigido, e a volte un po' assurdo, regime. Senza favorire nessuno. (G.B.)

    Rispondi

  • ellokitti

    14 Aprile @ 16.13

    Oggi, presso l'Auditorium Paganini si e' tenuto un pubblico incontro "NONSOLOMOVIDA:start up e Imprenditoria giovanile a Parma". La nostra locale Tv che solitamente riprende a tutto tondo il tavolo dei relatori, oggi se ne' ben guardata, perche' tra questi era presente il candidato a Sindaco ROBERTO GHIRETTI: Non solo la regione gli vietato la visibilita' sulle retei televisive, perche' capo gruppo di una lista civica, ma ora anche la nostra televione locale.Trovo tutto questo molto scorretto, mi sembra pure telecomandato

    Rispondi

  • Veritas

    14 Aprile @ 15.17

    Ho letto l'articolo di Ghiretti nella versione cartacea dove lui cita anche Itcity dicendo che intende privatizzare e dismettere la societa'. Ecco un altro che parla senza sapere e capire, infatti tale societa' in realta' e' stata creata spostando persone dal Comune, e queste persone e questa societa' sono quelle che fanno funzionare tutta l'informatica del Comune. Privatizzare e dismettere sarebbe come se una persona decidesse di dismettere il proprio apparato cerebrale e privatizzarlo. Sarebbe ora che i politici cominciassero a parlare quando sanno cosa dicono. Infatti diventa difficile smentire uno che sa quello che dice. Devo dire che invece Ubaldi e' molto piu' addentro e consapevole quando fa delle affermazioni cosi' nette.

    Rispondi

  • lele

    13 Aprile @ 15.35

    @Liliana Spaggiari.Brutto vizio quello di criticare gli altri poiche' non si ha credibilita' nel proporre qualcosa.E la pretesa di essere gli unici lavoratori e' quantomeno pretenziosa se non ridicola.Non tutti quelli che portano la cravatta sono disonesti come del resto non tutti quelli che indossano la tuta blu sono lavoratori onesti.Voi intanto, vista la situazione di grave crisi continuate a ridere poiche' penso sia l'unica cosa che ben vi riesce a parte il parte la contrapposizione alla nostra religione per poi parteggiare per un altra,dimenticando che se dio c'e' e' uno e basta!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno