18°

29°

Parma

Usura, arrivano i primi verdetti

Usura, arrivano i primi verdetti
Ricevi gratis le news
0

 Giro di usura in città, nove imputati davanti al gup Paola Artusi e primi verdetti. Stralciata la posizione di una delle  persone finite in manette - oggi sono tutti liberi - lo scorso ottobre al termine dell'operazione denominata «Barracuda»: Pietro Benecchi, 43 anni, ha chiesto e ottenuto il consenso del pm per il patteggiamento, tre anni, udienza il 17 di aprile davanti al gup Alessandro Conti. Altri quattro imputati hanno chiesto il rito abbreviato. Si tratta di Enea Biacchi, 61 anni, Giovanni Dacci, 43 anni, Giovanni Rossi, 70 anni e dell'impiegata di quest'ultimo, Mirella Caldanini, 39 anni. Incerta la posizione, a questo proposito di un altro  imputato, Marco Menguzzi, 67 anni, un passato di sindacalista Uil,  a cui era stata  applicata la  misura più soft dei domiciliari.  La decisione verrà presa nel corso dell'udienza in calendario il  25 maggio durante cui si conoscerà il destino processuale degli altri imputati, per molti dei quali dovrebbe essere richiesto da parte del pm Roberta Licci il rinvio a giudizio. I nomi sono quelli di Gianni Battilocchi, 68 anni, Andrea Avanzi, 49 anni (che era stato messo in libertà dal Riesame) e del commercialista Gianfranco Marino, 72 anni. Carrozziere in pensione, ex titolare di una finanziaria caduta in disgrazia, Battilocchi - stando alle risultanze delle indagini -  sarebbe stato ai vertici dell'organizzazione.  Usurai di casa nostra, secondo l'accusa: un gruppo di parmigiani che «strozzava» piccoli commercianti, liberi professionisti, artigiani   e imprenditori locali. Un sistema che andava avanti da parecchio, come è stato appurato dall'indagine: l'arco di tempo compreso va dal 2005 fino all'estate scorsa. L'indagine,  condotta dai carabinieri, era nata dalla denuncia di una donna - che ieri si è costituita parte civile in udienza, assistita dall'avvocato Simona Capra - insieme ad altre tre vittime. In totale le parti offese erano diciotto.  Le ordinanze di custodia cautelare erano state disposte  su richiesta del pm Roberta Licci dopo che mesi di intercettazioni telefoniche avevano consentito di ricostruire la ragnatela ordita dagli strozzini. Un giro d'affari vertiginoso, da due-tre milioni di euro secondo gli investigatori dell'Arma, che agli arrestati avevano sequestrato beni per 300 mila euro (quattro auto, un appartamento, un magazzino).    E ieri le parti civili hanno chiesto che il sequestro da preventivo diventi  conservativo. 

 Prede ideali dei barracuda erano persone che, con l'acqua alla gola, l'appartenevano alla categoria dei cattivi pagatori, gente che per un motivo o per l'altro non poteva più accedere ai finanziamenti canonici e legali. Battilocchi era conosciuto nell'ambiente, uno di quelli che «ti danno sicuramente una mano» quando non sai più a chi chiedere aiuto. Secondo l'accusa a quelli che si presentavano da lui  per un prestito, l'ex carrozziere faceva firmare un foglio in carta libera («io sottoscritto ricevo la somma x e mi impegno entro la tal data a restituire la cifra yx...»), a garanzia si faceva consegnare un tot di assegni o di cambiali che poi riconsegnava man mano che il debitore saldava le rate con il contante. Le somme prestate non erano esorbitanti, quasi sempre al di sotto dei diecimila euro. Gli interessi però schizzavano al 100, anche al 120 per cento e in poco tempo uno non ce la faceva più a pagare. Finché c'è stato qualcuno che ha avuto il coraggio di denunciare lo strozzino e così pazientemente i carabinieri sono arrivati a ricostruire l'organigramma dell'organizzazione. C'era il gruppetto dei finanziatori, che procuravano il denaro per i prestiti a Battilocchi e ai quali poi andavano restituiti con i debiti interessi. E c'era chi si occupava di incassare gli assegni e le cambiali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

Sosta

Rincari in vista per il parcheggio «Fleming»

LA STORIA

Salvatori dell'arte, quei parmigiani tra le macerie

Lutto

Soncini, la maglia crociata cucita addosso

FIDENZA

Classi spostate all'Itis, l'opposizione all'attacco

Colorno

Voleva farla finita gettandosi dal ponte: 45enne salvato dai carabinieri

Ritrovato

Il padre di Cristopher: «Grazie a tutti»

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

anteprima gazzetta

VinciCasa (Win for Life): 500 mila euro vinti da un parmigiano Video

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit: nuova sconfitta per Theresa May ai Lord sul voto in Parlamento

violenza

"Branco" picchia e rapina 2 giovani in centro a Roma, 3 arresti

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri