12°

25°

Parma

Noleggiava auto con falsa identità e assegni rubati: arrestato

Noleggiava auto con falsa identità e assegni rubati: arrestato
Ricevi gratis le news
0

Noleggiava veicoli usando una falsa identità e pagando con assegni altrui. La patente che mostrava? Compilata ad arte su moduli regolari rubati alcuni anni fa a Napoli.
Ma alla fine si è tradito (ha lasciato il numero di cellulare a un autonoleggio) e così O. F., 57enne reggiano, è stato arrestato dai carabinieri: aveva colpito a Reggio, a Guastalla ma anche a Parma, da dove aveva fatto sparire una Peugeot 207 lo scorso dicembre. I reati contestati? Truffa, ricettazione e falsità materiale commessa da privato.

Era abile, questo «signor nessuno». Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri di Reggio Emilia, l’uomo, grazie a una patente contraffatta, si era dotato di un’identità inesistente: il 57enne reggiano diventava un 48enne residente in provincia di Bologna.
Grazie alla «nuova» identità, l'uomo noleggiava camper e auto, pagando le cauzioni con assegni rubati. Le auto, secondo l'accusa, venivano rivendute, con buona pace dei veri proprietari, gli autonoleggi.
Secondo le accuse degli inquirenti, O. F. a metà dell'aprile scorso è andato in un autonoleggio di Guastalla, dichiarando di essere un 48enne di Malalbergo (nel Bolognese), come del resto riportato nella sua patente di guida (poi risultata contraffatta). O. F. ha noleggiato un autocaravan versando 200 euro in contanti e 220 euro in assegno, mentre quale deposito cauzionale versava sempre in assegno 700 euro. L'automezzo, che ha un valore di 40mila euro, doveva essere restituito dopo tre giorni: in realtà è sparito nel nulla.

Dopo la denuncia, i carabinieri di Guastalla hanno scoperto che l'inesistente bolognese aveva colpito nel dicembre 2007 a Parma. La modalità? La medesima: il presunto 48enne si era recato in un autonoleggio di Parma, aveva mostrato la stessa stessa patente contraffatta ed era riuscito a noleggiare una Peugeot 207. Anche quest'auto non è mai stata restituita. Gli assegni usati per pagare l'anticipo erano emessi da una banca di Bologna: erano regolari, ma sono risultati rubati nel capoluogo emiliano nell’estate del 2007. I carabinieri hanno accertato inoltre che la patente non era mai stata emessa dalla Motorizzazione bolognese: il documento faceva parte di un lotto rubato in bianco il 30 ottobre 2000 alla Motorizzazione di Napoli.
Un'altra impresa del «signor nessuno»: ha comprato un'auto a Reggio, pagandola in contanti.

L'uomo in questione sarebbe rimasto un «signor nessuno» se non fosse stato tradito da un banale errore, rivelatosi però essenziale per le indagini: ha lasciato a un autonoleggio il numero di cellulare intestato alla sua reale identità. Con questo prezioso dato, i carabinieri della stazione di Reggio Emilia Santa Croce sono riusciti a identificarlo. Con l’accusa di ricettazione, truffa e falsità materiale commessa da privato, martedì pomeriggio i militari dell'Arma hanno arrestato il 57enne O. F., eseguendo un provvedimento restrittivo emanato dal gip di Reggio Cristina Beretti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

reggio emilia

Cellullare rubato passa di mano, due denunciati anche a Montechiarugolo

Il furto nel 2016 nel Reggiano, ma telefono non viene ritrovato

intervento

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili a Bardi

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Mantova

Suicida a 15 anni per un brutto voto: "Non sono all'altezza"

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

amsterdam

Ecco il primo supermarket senza plastica Video

verde

L’hobby del gardening conquista sempre di più

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti