17°

29°

Parma

Occupata una casa in via Liguria: "trasloco" per tre famiglie e alcuni ospiti dei dormitori

Ricevi gratis le news
54

Questa mattina è stata occupata una casa in via Liguria, nei pressi di viale Tanara.

A dare vita all'occupazione, 3 famiglie straniere, in parte provenienti da via Bengasi, am anche alcuini ospiti dei dormitori cittadini che chiuderanno nei prossimi giorni. Con loro la Rete per i diritti in casa.

In caso di intervento delle forze dell'ordine, gli occupanti si sono detti disposti a salire sui tetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • traveller73pr

    01 Maggio @ 13.06

    Signora Katia Torri, vengo in pace. Lei fa dei discorsi anche molto belli e significativi. Ma la mia impressione è che tenda a rimanere un po' troppo sul piano dei massimi sistemi (genere: gli uomini sono buoni ma le sovrastrutture li rendono cattivi...convinzione rispettabile, ma che da pessimista razionalista non condivido minimamente……ma questo è un altro discorso). Mi permetto di rivolgerle una piccola domanda molto più prosaica...spero me ne perdonerà e vorrà darmi una risposta altrettanto pratica e circostanziata, senza troppi "filosofeggiamenti" (sottolineo le virgolette, non volendo assolutamente sembrare ironico). In alcuni dei commenti "violenti" emerge una esperienza che è stata anche la mia: cioè di affittuari "disagiati" che non si sono fatti troppi problemi di iniziare a non pagare più affitti o rate condominiali, o di non avere più una cura da "buon padre di famiglia" dei locali in loro possesso… salvo poi, magari, esercitare tranquillamente il loro "diritto allo spreco" con televisori , celulari o automobili che al sottoscritto manco passa per l'anticamera del cervello di acquistare (strano anche questo, non trova?...forse più strano del fatto che mio padre che ha iniziato a lavorare in età scolare, che non ha mai fatto ferie dispendiose e si è fatto durare le auto anche 15 anni, oggi può già lasciare una casa pure a suo nipote , ...nipote che per la cronaca c'è perché sono padre). Come si pone di fronte a tali circostanze? Sa…Quando al danno conclamato, ripetuto e foriero di problemi si aggiungono pure le beffe, creda, il livello di comune e più o meno innata filantropia e tolleranza tende a calare in maniera esponenziale. Sarò immodesto e immediatamente me ne scuso con lei, ma se può prenda questa mia misera domanda come una buona possibilità esemplificativa per lei. Nel senso: i suoi nobili ragionamenti al lettore comune - mi creda - alle volte paiono un po' troppo traboccare di invito al rispetto dei doveri da parte degli "abbienti", senza alcun corrispettivo da parte dei meno abbienti furbastri. E questo che potrebbe essere un fraintendimento , magari la rende più impopolare di quello che si "merita ". PS approfitto per rispondere pure al sig. Mauro: in quella circostanza , di sicuro me la prederei di più col mio titolare... e gli direi pure che lui e quello come lui sono dei bei pirla. Perchè il tunisino (magari anche sottopagato), io credo che si guarderebbe bene dall'acquistare i prodotti rincarati da trasformazioni e packaging che sono il frutto terminale della produzione della mia ditta. Lui piuttosto si recherebbe al mercato e acquisterebbe la prima gamma. Inoltre nemmeno io (ormai rimasto senza lavoro) potrei più permettermi certi sciali. Morale finale: ripetendo questo meccanismo, il mio titolare ci guadagnerebbe nell'immediato..ma magari dopo un po’ gli arriverebbe la telefonata dell'acquirente primario , dicendo che "grazie, non ci serve più nulla, perchè non si vende più una cippa". Il cetriolo gira gira torna in c**o a chi lo tira. Come vede non sono poi un cattivone fan del capitalismo selvaggio. Però…di grazia…ma che c'entra col discorso delle occupazioni abusive di proprietà private lecitamente detenute? Mi sfugge il nesso, scusi l'ottusità

    Rispondi

  • katiatorri

    01 Maggio @ 09.20

    incredibile quanto povera gente rivendica il diritto negato allo spreco in un tempo in cui la gente più povera non riesce neppure a sopravvivere.e perchè dovrebbe?se non sopravvive è perchè non è in grado di farlo,colpa sua!invece c'è chi con tanti sacrifivi ha 5,6,7 case da lasciar vuote,che strano,la mia famiglia dopo aver patito la fame anche versando il sangue per liberare questa nazione riesce solo a sopravvivere....attenzione la legge del più forte è infida,i rapporti cambiano se ci si basa solo sul "io sto bene gli altri crepino pure" quando toccherà a noi star male avremo quel che abbiamo seminato se si ricostruisce una sociatà con diritti e doveri(e chi ha di più ha più doveri di chi non ha nulla)basata sulla solidarietà avremo la speranza di un mondo più solidale e meno violento(la violenza non è solo materiale,alcuni dei vostri commenti sono violentissimi)

    Rispondi

  • mauro

    30 Aprile @ 17.33

    sgnor admaiora, vada a rileggersi il post del "PADULO" quello che aggira e poi... e ci rifletta: se un giorno la ditta dove lavora le venisse a dire :" la ringraziamo per la sua collaborazione ma per esigenze aziendali non possiamo piu avvalerci dei suoi servigi, e poi venisse a sapere che il suo posto e' stato preso dal tunisino con partita iva, ( e ce ne sono di casi come questi) lei con chi se la prende? mors tua eccetera, o c'e' un'altra strada?

    Rispondi

  • traveller73pr

    30 Aprile @ 16.14

    Signor Mauro..mi perdoni ma la sua ironia francamente non la ho capita molto…spero non ci sia solo desiderio di attaccare briga ed insultare….mi spiacerebbe assai ….comunque provo a risponderle lo stesso. Di chiedere 100 euro alle banche per il momento non ne abbiamo proprio bisogno, non si stia a preoccupare, la ringrazio…in famiglia ci bastano i proventi del ns lavoro quotidiano (nel caso mio e di mia moglie) o di due pensioni dopo 50 anni di lavoro (nel caso dei miei genitori, se non disturbano troppo… uno ex contadino e poi artigiano, l’altra insegnante…). Quando ne avrò bisogno le farò sapere dell’accoglienza che riceverò, promesso. Per sua info mio padre era il penultimo di 8 figli. In terza elementare gli sostituirono la penna con una zappa: e dopo qualche anno capì più o meno da solo che la terra a disposizione non bastava per le bocche da sfamare sotto lo stesso tetto. E se ne dovette andare di casa. Mia madre fu sfollata bambina durante al guerra….al ritorno la casa di famiglia non c’era più. Toccava ricominciare da sotto zero, perché santi in paradiso non ne avevano..ma invece di salire su un tetto e sbraitare che avevano diritto a casa e lavoro, pensarono bene di rimboccarsi le maniche. Quella di investire in proprietà immobiliari piuttosto che su altre cose è stata una scelta. Sa com’è..forse perché quando si vive in tanti (troppi) sotto uno stesso tetto da bimbi od un curioso incidente di passaggio denominato guerra mondiale ti porta via tutto, può sorgere questa strana mania per i tetti solidi sulla testa. Io ho proseguito sulla loro falsa riga esistenziale. Se ora abbiamo tre case e non siamo esattamente dei poveracci (ma nemmeno ricconi, si fidi) dobbiamo sentirci in colpa? Mi perdoni davvero ma faccio un pochino fatica. Riguardo la patrimoniale …sono favorevolissimo ad una seria ed equa patrimoniale..quando e se sarà, pagheremo quel che ci toccherà pagare come abbiamo sempre fatto nella ns storia famigliare senza discutere, glielo assicuro. Sperando solo di non essere per l’ennesima volta i soliti fessi a pagare. Personalmente poi io e mia moglie siamo lavoratori dipendenti…abbiamo ben poche modalità di fare i furbi…se per esempio volessero dare pure una bella occhiatina a quelli che girano in porsche e poi magari dichiarano redditi da co.co.co. (io ho una opel di 10 anni) non sarebbe male. Di notte dormo abbastanza bene, la rigrazio …ultimamente casomai ho un po’ l’incubo di una qualche forma di “esproprio proletario” da parte di chi ha contribuito 10.000 volte meno dei miei genitori al ns stato sociale, è arrivato ieri e già vuole tutto gratis, e magari al suo paese (dove di stato sociale - altrettanto magari - non c’è ombra) per un atto simile si prenderebbe una sventagliata di kalashnikov…mentre qui trova chi lo difende. Cordiali saluti

    Rispondi

  • Valerio

    30 Aprile @ 15.58

    Giustamente non era sul serio, era solo una provocazione e una battuta sul fatto che la Sig.ra Katia Torri e Clashman immancabilmente litigano e rispolverano giornalmente le stesse frasi. Suvvia Sig.ra Torri e Sig. Clashman un po' di inventiva!!! Un plauso a tutto lo staff di gazzettadiparma.it per l'ottimo servizio che offrono.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

5commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

3commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse

motori

Il tempo libero secondo Mercedes