17°

28°

Parma

"Un milione distolto da Ade verso Parma Infrastrutture": esposto della Colla

"Un milione distolto da Ade verso Parma Infrastrutture": esposto della Colla
Ricevi gratis le news
9

"Strani spostamenti di denaro tra le società partecipate del Comune": è questo che ha denunciato Paola Colla, capolista di Parma Moderata Libera Solidale e già presidente di Ade, presentando un esposto alla Corte dei Conti, alla Procura della Repubblica, alla Guardia di Finanza e al Prefetto di Parma. La richiesta? Valutare se "sussistano ipotesi di reato o di violazioni amministrative a valenza erariale meritevoli di opportune azioni a tutela" in merito a un milione di euro "trasferiti" da Ade a Parma Infrastrutture.

Ecco il comunicato della Colla

"Dalle notizie apparse sui quotidiani locali ho appreso del prelievo eseguito nei confronti della Società ADE spa, di un milione di euro a favore di Parma Infrastrutture, avallato dal Comune di Parma.
Questa operazione mi ha lasciato alquanto perplessa in quanto, tra le due società, non sono mai esistiti rapporti diretti, ad esclusione del canone di concessione per il patrimonio cimiteriale in gestione, fissato in 750.000 euro + iva all’anno, che Ade paga a Parma Infrastrutture dal 1° gennaio 2011, cioè da quando il Comune di Parma ha trasferito i beni demaniali a Parma Infrastrutture, e ha concesso ad Ade la riscossione delle concessioni cimiteriali.
L’ulteriore prelievo di 1 milione di euro viene giustificato dal Commissario per investimenti da eseguire da parte di Parma Infrastrutture sui cimiteri che ne determinerebbero un  “incremento il valore”.
Si parla di interventi previsti nei piani investimenti del Comune per gli anni 2006-2007-2008-2009 e mai realizzati perché cancellati dai bilanci.
Un fatto curioso perché in realtà Ade è in grado di gestire autonomamente gli appalti di opere pubbliche sui cimiteri e finanziarle direttamente col proprio bilancio. Infatti la grande maggioranza delle opere in questione o sono già state realizzate o sono in fase di realizzazione o appaltate e contrattualizzate, o sono progetti esecutivi già approvati dal Comune la cui attuazione è tuttora in attesa dell’avvio delle gare d’appalto.
Solo dopo la rimozione del Consiglio di Amministrazione di Ade, avvenuta il 12 gennaio 2012, si sono avviate nuove intese tra Ade spa e Parma Infrastrutture al fine di distogliere risorse dalla prima verso la seconda, senza che ciò fosse giustificato dai contratti di servizio in essere a quella data o da attività effettivamente svolte nel corso del 2011 da Parma Infrastrutture a favore di Ade spa. 
Non risulta che vi siano opere non eseguite dal Comune di Parma per i cimiteri posti in carico a Parma Infrastrutture e, soprattutto, qualora ve ne fossero, sono opere non realizzate e quindi incapaci di produrre un innalzamento del valore dei beni concessi ad Ade spa. 
Quest’ultima condizione determina l’insussistenza delle argomentazioni poste a carico del trasferimento di 1 milione di Euro da Ade Spa a Parma Infrastrutture, perché tale denaro sarebbe corrisposto a fronte di una promessa di eseguire dei lavori che potrebbero, solo alla loro conclusione, determinare l’innalzamento del valore dei cimiteri concessi in gestione.
Pertanto tale manovra fa supporre che si sia trovato un artifizio finalizzato a distrarre fondi dal bilancio di Ade a favore di Parma Infrastrutture con scopi diversi da quelli annunciati negli atti. Ciò potrebbe creare grave danno per la gestione economica e finanziaria della Società Ade spa ma, soprattutto, genererà un grave danno erariale.
Al momento in cui il Consiglio di Amministrazione è stato rimosso, Ade contava su una solidità economica e finanziaria tale da consentirle di affrontare un futuro di investimenti tranquillo e l’ingresso di privati in Società senza particolari problemi. Oggi no. E preoccupa leggere il piano industriale e gli atti adottati dal Comune di Parma che denunciano la mancanza di una strategia complessiva in grado di mantenere e tutelare il patrimonio umano e il know how sviluppato in 10 anni di gestione esternalizzata dal Comune.
Mi domando in queste condizioni quali potrebbero essere i possibili investitori privati in questo settore, e mi domando anche a chi giova questa destabilizzazione di una società che ha dimostrato di essere diversa dalle altre partecipate.
Mi chiedo anche: invece di rovinare una società solida per “gettare una goccia” nel mare dei debiti verso i fornitori di Parma Infrastrutture, non era forse meglio infrangere il patto di stabilità, utilizzando le riserve liquide del Comune di Parma? Per questo motivo ho presentato un esposto alla Corte dei Conti, alla Procura della Repubblica, alla Guardia di Finanza e al Prefetto di Parma per valutare se sussistano ipotesi di reato o di violazioni amministrative a valenza erariale meritevoli di opportune azioni a tutela.

Paola Colla
Capolista di Parma Moderata Libera Solidale
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PAOLA COLLA

    04 Maggio @ 22.19

    Vorrei rispondere a Pistapoci per chiarire una cosa che forse lui non conosce. La ristrutturazione del Cimitero di Marore non riguardava il rifare stradellini o tagliare piante. In realtà (e mi dispiace che i rendering dei lavori fossero forvianti) era la creazione del cimitero dedicato alla sepoltura delle ceneri dei defunti cremati. Un bellissimo progetto dell'Arch. Gianluca Mora. Per fare questo era necessario eliminare una sola pianta. Ma il Commissario Ciclosi, anzichè informarsi prima di rispondere ai giornali (cedendo ai sobillatori della sinistra) ha ritenuto di dichiarare che il progetto non si sarebbe fatto. Il Dr. Ciclosi adesso dovrà spiegare ad una impresa, che ha vinto un regolare concorso d'appalto e ha regolarmente sottoscritto un contratto con la Società Ade, che non farà più queste opere. E i danni chi li dovrebbe pagare? Spero non Ade. E poi a tutti coloro che hanno scelto la cremazione come metodo di sepoltura, dobbiamo sempre offrire reparti di risulta come le cellette prefabbricate oppure, anche loro, hanno diritto ad un cimitero costruito apposta per garantire dignità alla loro sepoltura? Inoltre faccio presente che è ammesso che il Comune possa ritirare gli utili di impresa delle proprie società ma non è ammesso dalla legge spostare denari tra le società soprattutto se fra di esse non esistono rapporti commerciali. Cordialità

    Rispondi

  • pistapoci

    04 Maggio @ 10.53

    questi denari è meglio che servano, viste le amergenze economiche, a chiudere i buchi del comune piuttosto che a tagliare piante e fare stradellini nel cimitero di marore. buttare il denaro per portare i conti in pareggio sono tutti capaci. il commissario non mi è simpatico ma penso che le rimanenze di bilancio possanno esser usate per altri scopi e non buttati per fantasiose ristrutturazioni cimiteriali. paola colla sà benissimo che avere avanzi di bilancio vuole dire costi troppo alti in un servizio sociale. se ha amministrato bene, cosa di cui non ho motivo ne elementi per giudicare diminuisca i prezzi dei servizi. a mio parere fare una ristrutturazione, come prospettato tempo fa, nel cimitero di marore non è il modo migliore per amministrare. anche un servizio costoso è una tassa.

    Rispondi

  • CAVALCA NICHOLAS

    04 Maggio @ 10.10

    Come sempre Paola Colla Si è dimostrata sincera,concreta ed efficente......Grazie Paola!

    Rispondi

  • SCRUTATOR

    04 Maggio @ 09.19

    La lucidità e la concretezza di Paola Colla si rivela ancora con questa sua ultima iniziativa tesa a portare chiarezza e trasparenza su di una operazione dai contorni oscuri, quanto meno discutibile nel merito ed apparentemente insensata. Quando Paola Colla siederà sui banchi della maggioranza ne vedremo delle belle. Vedremo cioè concretamente l'azione amministrativa portata avanti dal Comune in questi ultimi mesi di gestione straordinaria: sapremo soprattutto la verità sulla tanto decantata "buona amministrazione" urlata, reclamata e voluta a furor di popolo da tanti nostri concittadini. Coraggio Paola ! Facci sognare ancora - una volta eletta - nel mostrarci le tante virtù amministrative acquisite di recente dal Comune di Parma per merito di oculati Amministratori venuti da Marte , ( Mo mama !)

    Rispondi

  • emme

    04 Maggio @ 08.15

    Colla, non è che ce l'ha con ciclosi perchè la silurata all'ADE???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"