19°

29°

Parma

Ballottaggio: la sfida Bernazzoli: "Ora serve l'esperienza", Pizzarotti: "Meglio un punto di vista differente"

Ballottaggio: la sfida Bernazzoli: "Ora serve l'esperienza", Pizzarotti: "Meglio un punto di vista differente"
Ricevi gratis le news
104

di Andrea Violi

Per Vincenzo Bernazzoli i parmigiani devono puntare sulla sua esperienza. Per Federico Pizzarotti la differenza la fa il punto di vista differente che il suo movimento esprime. Il candidato sindaco del centrosinistra ha indetto una conferenza stampa, quello del Movimento 5 Stelle ha incontrato la gente e i cronisti in piazza Garibaldi. Insomma, il giorno dopo le elezioni amministrative, il conto alla rovescia per il ballottaggio del 20 e 21 maggio è iniziato. Così, impegni e dichiarazioni ufficiali non si fanno attendere.

BERNAZZOLI - Nel ragionamento che Vincenzo Bernazzoli fa il giorno dopo le elezioni, a mente fredda, si dice soddisfatto dal risultato: «La valutazione di base è questa: Parma è diversa perché, con il voto, il ciclo durato tre mandati amministrativi si è definitivamente concluso. I cittadini hanno mandato un segnale netto e inequivocabile». Il candidato del centrosinistra elenca i problemi che dovrà affrontare: il debito, lo sfaldamento nel sistema sociale, la disoccupazione... «Cento persone su cento in campagna elettorale si sono lamentate della loro condizione», spiega Bernazzoli, che promette di dare risposte con «progetti concreti e volontà politica» e di aprire una fase nuova all'insegna di «trasparenza, onestà e partecipazione». Se sarà eletto saranno disponibili on line il bilancio e le sedute del Consiglio comunale.
Da un lato l'astensionismo e dall'altro l'exploit del Movimento 5 Stelle hanno fatto toccare con mano quanta voglia di protesta ci sia, anche a Parma... Bernazzoli non nasconde che il messaggio è arrivato forte e chiaro ma aggiunge che «ora è necessario portare questo disagio verso una risposta positiva di governo, per produrre risultati concreti. Credo che siano necessarie competenza ed esperienza». Sulla giunta non vuole fare anticipazioni, ma il candidato sindaco conferma che «sarà della partita» un ruolo non secondario Paolo Andrei, ex vicepresidente della Fondazione Cariparma.
Per quanto riguarda il confronto con il Movimento 5 Stelle, Bernazzoli spiega di essere tranquillo e ribadisce che alcune battute fatte durante un'intervista alla Rai ("Come una finale contro una squadra di serie B") non volevano esprimere un atteggiamento spocchioso, che non gli appartiene, verso un candidato che raggiunge il ballottaggio con il voto dei cittadini.
Si parla di un confronto fra “il vecchio” e “il nuovo”... ma questo non infastidisce, assicura Bernazzoli: «Io non mi sento vecchio! Se “vecchio” devono essere i riferimenti che uno ha in testa, sicuramente io ho dei riferimenti che sono anche nel passato ma non mi vergogno. Il primo sindaco che ho conosciuto a Fontanellato stava in mezzo alla gente, ascoltava, sceglieva nell'interesse primario del suo Comune, non ha mai fatto differenze... Aveva la sua età ma era amato e rispettato da tutti. Decidete voi se questo sia vecchio o nuovo».
Anche sull'inceneritore il dibattito è aspro e il confronto, per alcuni elettori, può fare la differenza... Ma anche qui Bernazzoli si dice tranquillo: «Credo che su questo tema io abbia pagato un prezzo in termini di consenso ma sono sempre stato consapevole di questo rischio». Il candidato del centrosinistra spiega che «il termovalorizzatore non è sbucato da un cilindro come un coniglio» ma è arrivato dopo un iter di 10 anni. Ha fatto verificare le alternative segnalate - spiega - ma al momento «non esiste un'alternativa a rifiuti zero: o fai una discarica o mandi i rifiuti a bruciare fuori, pagando un prezzo più alto». Con l'inceneritore, spiega, le tariffe rifiuti torneranno ai livelli del 2008 e durante l'iter sono arrivate rassicurazioni in merito agli scarichi. In ogni caso, «metteremo in rete i dati sulle emissioni 24 ore su 24».
I cronisti gli chiedono un commento su quella che sembra un'apertura di Ubaldi ai “grillini”: «Non ho avuto modo di vedere dichiarazioni ufficiali in questo senso - dice Bernazzoli -. Se fosse vero, mi dispiacerebbe perché significherebbe un ragionamento del tipo “Muoia Sansone e tutti i Filistei”: non c'è bisogno di dichiarazioni di questo tipo».

PIZZAROTTI - Il giorno dopo l'exploit, Federico Pizzarotti torna in piazza Garibaldi alle 8. Dopo tre ore è ancora lì e sa già che tornerà più volte entro sera. Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle risponde alle domande dei cronisti. Fra una domanda e l'altra, deve interrompersi più volte per rispondere ai passanti, che si fermano per un saluto, un complimento, una frase di incoraggiamento. «Io l'ho votata, mi raccomando...», «Devi vincere!» e così via.
Il consenso che i “5 Stelle” sono riusciti a raccogliere in città si verifica anche da queste “piccole” cose. 
Federico Pizzarotti ama stare in mezzo alla gente. Spiega che finora l'ha fatto meno di quanto potesse ma ora prende 15 giorni di ferie. Il candidato lavora come informatico in banca a Reggio Emilia. In campagna elettorale c'è chi ha sottolineato una costante presenza fra la gente... E il candidato del Movimento 5 Stelle, lancia una stoccatina: «Mentre altri andavano ogni giorno nei mercati e in città, io non potevo farlo perché lavoravo! Adesso devo prendere ferie per dedicarmi completamente ai cittadini: voglio organizzare più incontri possibile».
L'arrivo al ballottaggio è un successo da togliere il sonno... «Ho dormito poco perché sono andato a letto tardi... ma stanotte ho dormito bene, riesco sempre a dormire - assicura Pizzarotti, sorridente -. Questa mattina si sono fermati in tanti, in piazza. Non hanno votato solo i giovani e le persone più informate ma anche gli anziani». L'importante, secondo Pizzarotti, è capire le proposte della sua lista: saranno queste il fulcro della campagna elettorale fino al ballottaggio. Il candidato spiega che nel movimento che rappresenta il gruppo prevale sull'individualità. La definizione “grillini” gli va stretta perché «Beppe Grillo è come un aratro che traccia un solco: noi cerchiamo di seminare».
Federico Pizzarotti rimarca alcune differenze rispetto agli avversari: «Noi abbiamo speso circa 6mila euro, mentre Bernazzoli ha speso fra 200mila e 300mila euro. Non ci candidiamo alle Provinciali perché pensiamo da sempre che le Province vadano abolite. Che cosa ci distingue? Il punto di vista diverso». E sull'inceneritore: «Se Reggio Emilia spegne il suo, vuol dire che si può fare e noi l'abbiamo detto».
Il Movimento 5 Stelle si smarca dai partiti tradizionali... quindi non ci saranno accordi per il ballottaggio? «Me lo chiedono praticamente tutti! Noi parliamo a tutti gli elettori», risponde Pizzarotti.
Vicino a lui c'è sempre la moglie Cinzia, che gestisce l'agenda e le telefonate continue. Non vuole parlare di sé, lavora per la lista e puntualizza solo che «quando è stata decisa la candidatura di mio marito, abbiamo deciso di non candidare anche me, perché non volevamo dare il messaggio che ci fosse un gruppo nel gruppo».
Attorno all'una, basta interviste: la coppia va a mangiare un boccone al volo. Poi sono in agenda altri incontri e la manifestazione contro l'allevamento Green Hill. 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • angela.

    10 Maggio @ 12.27

    bernazzoli stai calmo ,abbiamo visto cosa hanno fatto li altri con esperienza nulla! pizzarotti fara esperienza sa gia cosa deve fare , forza pizzarotti!

    Rispondi

  • Francesco

    10 Maggio @ 12.19

    EGREGIO SIGNOR RORSCHACH , "DILETTANTI" SONO QUELLI CHE VOGLIONO FARE A FETTE L' INCENERITORE PER VENDERLO IN CINA , Dilettanti sono quelli che vogliono amministrare una Città come Parma , senza sapere quali sono le funzioni di un Sindaco. Dilettanti sono quelli che vogliono riempire la città di colonnine per la ricarica di auto elettriche che non ci sono. Dilettanti sono quelli che vogliono che i bambini delle scuole coltivino in un orto la frutta e la verdura da mangiare a mensa. PER QUANTO RIGUARDA L' USO DEL MAIUSCOLO L' HO GIA' SPIEGATO, PIU' O MENO, QUI SUL "FORUM", UNA CINQUANTINA DI VOLTE. Non ho nessuna intenzione di ripetere. Perchè non si documenta prima di sparare ?

    Rispondi

  • francesco

    10 Maggio @ 11.23

    Io penso che fin'ora che ci fosse destra o sinistra (ahahah esistono ancora o sono tutt'uno che fa i propri interessi?vedi anche la compravendita di senatori a suon di soldoni) i danni ai cittadini e contribuenti si son moltoplicati,quindi perchè non provare a cambiare davvero e far piazza pulita?Andrebbe premiato Pizzarotti anche solo per il fatto che LUI un lavoro vero ce l'ha e vive i problemi di tutti quanti,inoltre non darebbero incarichi a gente sprovveduta e dilettanti,ma a persone capaci.

    Rispondi

  • Francesco

    10 Maggio @ 11.22

    SIGNOR CAMBOGIANO, SE LEI , come lei stesso dice, NON CAPISCE NULLA DEI MIEI MESSAGGI , NON E' COLPA MIA . Provi a fare qualche esercizio di comprensione , vedrà che, prima o poi, ce la fa............ LA SUA MATURITA' POLITICA SI VEDE ABBASTANZA BENE DALLE ESPRESSIONI E DALLE PAROLE CHE USA. "Illudere di sognare " ? E' una tautologia ! Muova le sue falangi tamburellando su una testiera alla ricerca di un vocabolario per vedere cosa vuol dire. "Vivere la realtà" ? Proprio per questo voglio che, ad amministrare il Comune di Parma, vada qualcuno con un minimo di cognizione di causa , non uno che vuol riempire le strade di colonnine per la ricarica delle auto elettriche che non ci sono , o vuole fare a fette l' inceneritore per venderlo in Cina ! SIGNOR ROBERTO , BEPPE GRILLO HA UNA CONDANNA AD UN ANNO E TRE MESI DI CARCERE PER OMICIDIO COLPOSO PLURIMO . Quante condanne ha Bernazzoli ? Neanche una, o sbaglio ? BEPPE GRILLO HA PERSO UNA CAUSA PER UNA QUERELA , DOPO AVER CHIAMATO IL PREMIO NOBEL RITA LEVI MONTALCINI "VECCHIA PUTTANA" (evidentemente parla come il signor "cambogiano" scrive....... Quante querele ha perso Bernazzoli ? Sbaglio o neanche una ?

    Rispondi

  • Roberto

    10 Maggio @ 10.20

    Ecco l'esperienza di Bernazzoli & Company. Dalla pagina di Wikipedia di Bernazzoli : " Vicende Giudiziarie Prosciolto, nonostante il parere della Corte dei Conti (52/2011) che stabilisce che “i contratti ai dirigenti a chiamata sottoscritti dopo il 15 novembre non potevano essere stipulati e quindi risultano sottoscritti in violazione a norme imperative di legge”, per effetto della sanatoria del Governo Berlusconi (decreto n.141/2011), che nelle norme transitorie “condona” i contratti illegali, dall'accusa di aver nominato sette dirigenti in modo abusivo, arrecando un danno all'ente che supera il milione di euro [12]. La sua amministrazione provinciale risulta anche coinvolta in una indagine giudiziaria inerente una presunta turbativa d'asta relativa ad autonoleggio, relativamente all'appalto per il servizio di autonoleggio alla Car Server di Reggio Emilia, ditta ritenuta vicina a Genoveffa Sandei, capo di gabinetto del Presidente della Provincia [13]. PENSATECI BENE!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse