18°

28°

Parma

Berto Grossi, il sindaco di San Lazzaro con la passione per il totocalcio

Berto Grossi, il sindaco di San Lazzaro con la passione per il totocalcio
Ricevi gratis le news
0

Mara Varoli
Il gilè, la giacca e la cravatta, come nei giorni di festa. Impeccabile, su quella due ruote, dalla Rocca alla Piazza. E la voglia di chiacchierare non mancava mai. Berto Grossi, nato Alberto, lo ricordiamo così: dieci minuti di qua e dieci minuti di là, mai fermo. Il «sindaco» di San Lazzaro lui lo è stato davvero, quando una volta lì c'era il Comune. E' scomparso ieri Berto, a 90 anni compiuti. Novanta vissuti per metà con la divisa da barbiere e per l'altra nel negozio del fratello Gino, in piazza della Steccata: negozio di lunga data per l'abbigliamento di classe, elegante come il Berto di tutti i giorni. I capelli, invece,  li tagliava alla Rocca, nella bottega del padre fino al 1970: in realtà, una barberia-ricevitoria, come la definiva lui. Perchè Berto era davvero il mago del totocalcio: «Nel 1946 cominciai a vendere schedine della Sisal nella mia bottega a San Lazzaro - aveva raccontato in una vecchia intervista alla «Gazzetta»  - e il sistema con cui ho giocato e ho fatto giocare i parmigiani si chiamava la Formula». Il principe della schedina: «All'alba del Totocalcio - aveva continuato nell'intervista - la mia barberia inanellò vincite per un centinaio di milioni». Da quel momento il suo nome volò sulla città, come l'esperto in fatto di «X». Anzi sette, così come voleva uno dei suoi sistemi più famosi (elaborato con Aristide Galloni), che fece piovere su Parma tanta fortuna. D'altronde, era uomo capace, giovane nell'anima. «Un personaggio di grande compagnia - spiega il nipote Gianni -. Aveva preso la vita nel modo giusto: si accontentava di poco». Appassionato di calcio, era un grande tifoso gialloblù. «Ne abbiamo fatte tante di trasferte con il Parma - racconta l'amico Giuseppe Azzali, titolare del negozio di lirica di via Carducci e il «Rigoletto» del Club dei 27 -. Un uomo dinamico, che ha saputo organizzare la sua vita. E io sono stato in parte un suo allievo: garzone nel suo negozio a 13 anni, il cosiddetto "spazzola ragazzo". Io però volevo fare il rappresentante e Berto mi ha aiutato a trovare lavoro. Ha aiutato tante persone in questo senso».
E Gianpaolo Galloni aggiunge: «Un uomo eccezionale, generoso, che si dava da fare per tutti. Era l'amico di mio padre Aristide».  Parmigiano dentro, con le tradizioni e le cartoline del Ducato nel cuore: la cucina gli piaceva e al ristorante, soprattutto negli ultimi tempi, andava volentieri. «Era felice con il menu davanti - prosegue il nipote Gianni -: da Porporano al Botteghino, passando dalla trattoria di piazzale Lubiana. E non stava mai fermo. Quando gli chiedevo se poteva sbrigare una commissione per il negozio di piazza della Steccata, era capace di raggiungere in bicicletta l'altra parte della città. Tutti i negozianti lo conoscevano. E quando era con le mani in mano, mi diceva in dialetto: "Io vado in Ghiaia"». Al mattino dalla «periferia» veniva in città: «Fino a due anni fa con la sua inseparabile bicicletta - dice ancora il nipote Gianni - poi quando il suo fisico è diventato più debole l'ho costretto a prendere il taxi». La Piazza prima di tutto, tant'è che in villeggiatura Berto Grossi non ci è mai andato: doveva vedere Garibaldi ogni santo giorno. E quando poi per la malattia non l'ha potuto più vedere, si è spento, in quel letto della Casa di cura Città di Parma. Da dove oggi partiranno i funerali alle ore 14,45 per la chiesa di San Lazzaro, quindi al cimitero di Marore. Intorno a lui, il nipote Gianni con Monica, Margherita e Pietro, senza dimenticare la signora Natalina, con cui ha diviso l'amore per la sua casa in piazzale Lubiana.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"