18°

30°

Parma

Quattordici medici pro Bernazzoli: "Giusta visione del welfare sanitario"

Ricevi gratis le news
8

Ecco l'appello a votare a favore di Vincenzo Bernazzoli sottoscritto da 14 medici parmigiani.

"Come medici e professionisti, viviamo quotidianamente a contatto con i cittadini di Parma, con le loro richieste e le aspettative per un servizio sanitario puntuale ed esteso, capillare.
Anche per questo motivo – oltre agli aspetti strettamente connaturati al nostro lavoro – siamo ben consapevoli del grande ruolo che avrà la nuova Amministrazione nel disegnare, appoggiare e rilanciare un rinnovato welfare sanitario, possibile attraverso una struttura ospedaliera che dia risposte sempre più qualificare e una integrazione forte del territorio con le “Case della Salute”.
Istanze che hanno trovato una vasta eco nel programma che il candidato sindaco Vincenzo Bernazzoli da tempo sta presentando alla città, mentre lo stesso non possiamo certo dire circa il programma del candidato Federico Pizzarotti (Movimento 5 Stelle). Pesa una visione che ancora non ha messo a fuoco il lavoro svolto fino ad oggi, che, ad esempio, è già concentrato sul forte coinvolgimento dei medici di base nel percorso di erogazione delle cure primarie.
Al di là delle legittime considerazioni di ciascuno, però, un dato ci pesa, ci disturba e ci offende: nel programma del M5S chiunque può leggere come siano state definite le “cure ospedaliere”: “pericolose”.
Non crediamo che tale valutazione risponda a criteri di oggettività né di effettiva conoscenza, esaustiva, delle problematiche sanitarie. Crediamo, invece, che una affermazione così pesante e grave sia più che altro figlia di una costante ricerca del consenso facile, della simpatia dettata dalla battuta da bar anche quando questo comporta lo scherno verso tutto il personale che ogni giorno, in condizioni non facili per la politica di rigore imposta dallo Stato (con conseguente riduzione drastica delle risorse), cerca di dare un servizio efficiente.
Non possiamo accettare che un intero programma si preoccupi di dimostrare la capacità di pizzicare, con controlli a sorpresa, qualche medico mentre è nel turno di servizio, invece di prendere in considerazione soluzioni ai problemi dei cittadini e, crediamo, anche di una categoria che sa cosa vuol dire dare lavoro ed abnegazione per la tutela del bene più prezioso: la salute".
 

Chetta Alfredo
Gandolfi Stefano
Rusca Michele
Catena Fausto
Tardio Sergio
Rossi Cristina
Bacchi Modena Alberto
Pavesi Giovanni
Quintavalla Roberto
Fanelli Guido
Ardizzoni Andrea
Del Rossi Carmine
Bernasconi Sergio
Nardelli Giovanni Battista

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Melquiades

    17 Maggio @ 14.34

    Dicono di far parte di ''una categoria che sa cosa vuol dire dare lavoro ed abnegazione per la tutela del bene più prezioso: la SALUTE'' ed infatti voteranno a favore dell\'inceneritore, che, non da me nè da Grillo, è inserito, EX LEGE, fra le industrie INSALUBRI di classe I in base all’articolo 216 del testo unico delle Leggi sanitarie (G.U. n. 220 del 20/09/1994 , s.o.n.129) e che, qualunque sia la tipologia adottata (a griglia, a letto fluido, a tamburo rotante) e qualunque sia il materiale destinato alla combustione (rifiuti urbani, tossici, ospedalieri, industriali, ecc) dà origine a diverse migliaia di sostanze inquinanti, di cui solo il 10-20% è conosciuto. Tranquilli, cari dottori.. demoliremo dalle fondamenta il sistema politico lottizzatorio che ha portato alle vostre nomine ed anche voi potrete provare l'ebbrezza di essere liberi! ;)

    Rispondi

  • Paolo

    17 Maggio @ 13.04

    Scrivo in quanto ho contribuito attivamente alla stesura del programma del m5s per la parte che riguarda la salute ed in quanto colpevole dei vocaboli incriminati sperando che questo commento venga pubblicato visto che gli altri 2 relativi ad altri articoli di ieri non sono stati pubblicati e non credo che a questo punto accadrà. Faccio parte del " personale che ogni giorno, in condizioni non facili per la politica di rigore imposta dallo Stato (con conseguente riduzione drastica delle risorse), cerca di dare un servizio efficiente" da 8 anni, e mi duole constatare che come è prassi vengono estrapolate dai concetti le parole più "comode" quando si vuole attivare lo "sparafango". La parola pericolose riportata tra parentesi è inserita in un contesto che parla della promozione delle cure domiciliari e della medicina di base. Questo concetto non è però stato riportato ma anzi attribuito al candidato Bernazzoli nel discorso sulle case della salute. I Signori medici firmatari sanno meglio di me che le infezioni ospedaliere si possono ridurre ma sono un rischio sempre presente nelle degenze ospedaliere, e che sono un RISCHIO imprevedibile in particolare quando si somma a condizioni di salute già precarie. La comunità scientifica tutta è d'accordo sul fatto che (anche per questo motivo) bisogna ricorrere alle cure ospedaliere quando queste sono l'unica possibile alternativa e per il tempo strettamente necessario. Fatta questa opportuna e doverosa precisazione, e scusandomi personalmente con tutti se è passato un messaggio preoccupante al quale i firmatari del comunicato hanno volutamente aggiunto benzina. Per quando riguarda le cure primarie, senza dubbio ne va valutato e migliorato il funzionamento anche con le case della salute IN MODO CONDIVISO CON I MEDICI DI BASE, nell'ottica delle soluzioni migliori possibili per gli operatori e per i cittadini/utenti, ma informo i firmatari ed il candidato Bernazzoli che da mesi un tavolo tecnico presso il ministero della salute lavora speditamente per una riforma del settore cure primarie, che coinvolge in maniera determinante anche guardia medica e medici di famiglia, quindi, a mio modesto avviso, sarebbe il caso di seguire i lavori prima di investire denaro pubblico nella costruzione delle case della salute per non trovarsi strutture nuove (o ristrutturate) che poco dopo il taglio del nastro magari si dimostrano adeguate alla pianificazione centrale. Aggiungo che questo comunicato lo ritengo, nello stile e nello scopo, strettamente connesso con quello relativo all'appoggio delle associazioni e che questi "io sto con Bernazzoli" da parte dei medici (diversi primari dell'ospedale cittadino) e delle associazioni (1 dei firmatari ha presentato curriculum per diventare assessore del m5s). Altro non è che un tentativo disperato di spostare consensi colpendo le persone nel "sentimento" (le associazione di volontariato, i "dottori" a chi arriverà fino al 18). Peccato, conosco diversi dei firmatari e non me lo sarei mai aspettato uno schieramento politico così netto e palesato all'opinione pubblica.

    Rispondi

  • Giacomo

    17 Maggio @ 11.08

    @ Pierluigi Scusa ma sei proprio sicuro che Toscanini e Verdi avrebbero votato uno come bernazzoli? Tutti e due geni della musica , tutti e due dotati di un caratteraccio non avrebbero avuto indugi....probabilmente, visionari e poeti della musica come erano, avrebbero saputo riconoscere il nuovo, avrebbero osato!

    Rispondi

  • angelo

    17 Maggio @ 10.51

    Dopo l'articolo di qualche giorno fa su Vescovi: un medico prestato alla politica, ecco la risposta : 14 politici prestati (o imposti?) alla Medicina.......che tristezza.......la professionalità non dovrebbe avere colore politico, evidentemente i debiti di riconoscenza superano la deontologia...........e pure il buongusto!!

    Rispondi

  • Adria

    16 Maggio @ 23.44

    E ora seriamente. Quanti di questi medici hanno partecipato ai numerosi incontri organizzati dai MEDICI PER L'AMBIENTE per discutere insieme a SCIENZIATI, MEDICI (per l'appunto!),CITADINI il pericolo che avrebbe rappresentato l'accensione dell'inceneritore? Quanti hanno ascoltato le parole dell'oncologa Patrizia Gentilini? Forse i vostri pazienti sarebbero felici di sapere che vi tenete aggiornati su un argomento così fondamentale per la loro salute.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

2commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

4commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"