13°

28°

Parma

Editoriale - Gli occhi di tutti su Parma: scegliamo pensando a noi

Ricevi gratis le news
3

Giuliano Molossi

Non c'era mai stata a Parma tanta attenzione mediatica per l'elezione di un sindaco, nemmeno nel '98 ai tempi della caduta della giunta rossa. Se al ballottaggio  fosse andato Ubaldi, come tutti (anche noi) avevano pronosticato, non si sarebbe scomodato nessuno;  New York Times, Le Monde, la Cnn si sarebbero occupati d'altro, le tv non avrebbero litigato per conquistare la postazione migliore sotto i portici del Grano.
Invece in finale, a sorpresa, c'è finito Beppe Grillo: accanto a quello di Vincenzo Bernazzoli, navigato leader  del centrosinistra, sulla scheda troveremo il nome di Federico Pizzarotti, fino a ieri sconosciuto ai più, candidato del Movimento 5 Stelle, un giovane grintoso e motivato.
Grillo, che ieri sera ha chiuso la campagna con un comizio alla sua maniera in piazza della Pace, fa notizia perché è diventato il «guru» della guerra alla partitocrazia, quello che vuole dare una spallata al sistema. I suoi consensi crescono di pari passo con gli incredibili autogol di una classe politica presuntuosa, arroccata in difesa dei propri privilegi, incapace di rinnovarsi. Sono i leader dei grandi partiti che hanno creato «il fenomeno» Grillo.
Quello di Parma è un test importante: se vince qui, può dilagare in mezza Italia. «Parma è la nostra Stalingrado», ha detto, soffiando sul fuoco della sfida elettorale.
Il centrosinistra, che pure ha chiuso con un vantaggio di venti punti percentuali il primo turno, avrebbe certamente preferito un avversario meno ostico. Ma adesso non può permettersi il lusso di sbagliare. Non è più un calcio di rigore a porta vuota, come sembrava qualche mese fa, ma è comunque un gol da fare. Dopo quattordici anni all'opposizione, con la strada spianata grazie alle inchieste della magistratura per i fatti di corruzione che hanno dato lo sfratto a civici e pidiellini, il centrosinistra ha un'occasione che non si ripresenterà mai più. Il suo candidato, Vincenzo Bernazzoli, è persona equilibrata, competente ed esperta, grande conoscitore della macchina amministrativa, in grado di dare rassicurazioni anche alla borghesia, ai centristi e ai moderati. Non è spavaldo, sa che la sfida è difficile. La partita sarà decisa non dalle battute di Grillo (alcune molto spiritose ma altre, come quella su Equitalia che sarebbe peggio della mafia, piuttosto infelici...) ma dai cinquantamila parmigiani, il 35 per cento, che hanno disertato le urne al primo turno. E anche dal voto degli elettori di centrodestra. Fra questi, alcuni sognano di vedere il Pd nella polvere e voteranno per Pizzarotti pur sapendo che è lontano anni luce dalle loro idee: sono quelli del «muoia Sansone con tutti i filistei». Altri, rinunciando alla gita al mare (che con la pioggia è triste assai), si tureranno il naso e sceglieranno Bernazzoli.
Comunque vada, chiunque vinca, Parma ha scelto di cambiare strada. Ma si può cambiare in due modi differenti: semplicemente voltando pagina o buttando tutto all'aria.
La contesa di domani è fra il centrosinistra e la sinistra radicale. E' fra l'usato sicuro e il salto nel buio.
  I parmigiani voteranno con la testa o con la pancia?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea

    21 Maggio @ 22.37

    scrivere che votare M5S significava votare la "sinistra radicale" o chi voleva buttare "tutto all'aria" o che quello era un voto "con la pancia" mi pare vada un po' oltre lo schierarsi, rasentando la propaganda; il direttore ci può spiegare su quali fatti o dichiarazioni basa tali affermazioni? perché nel giorno del silenzio elettorale può uscire un editoriale così palesemente di parte ma non possono essere pubblicati i commenti dei lettori? se questa è la legge mi pare davvero poco equa e garantista. ma forse Pizzarotti ha vinto anche per questo...

    Rispondi

  • Belli

    21 Maggio @ 18.32

    Un editoriale esageratamente pesante. Dire "I parmigiani voteranno con la testa o con la pancia?" non mi è sembrata una gran trovata e, di fatto, è irrispettosa dell'idea di tanti parmigiani (il 60% dicono i risultati). Ok la linea della Gazzetta e dell'Editore ma, a conti fatti, gli autogol si sommano..

    Rispondi

  • angelo

    21 Maggio @ 18.10

    Mi sorprende che un fondo del Direttore così "schierato" non abbia generato nessun commento , immagino non siano stati pubblicati per il rispetto del silenzio elettorale. Quindi trovo sin troppo facile a risultato acquisito, rimproverare a Molossi la superficialità e la inesatta percezione del fenomeno 5 stelle. Come dissi a suo tempo, essere imparziali non era obbligatorio volerlo sembrare era riprovevole e se permette un tantino offensivo verso i suoi concittadini e lettori quel " voto di pancia" che in piena food valley è parso un clamoroso autogoal.....VOTO DI PANZA VOTO DI SOSTANZA Con immutata stima voglia accettare questa piccola punzecchiatura, comprendo benissimo quali fossero le aspettative e gli interessi della proprietà del giornale e per questo continuerò a leggerla con attenzione continuità, prenda atto che la pletora dei suoi lettori accede a fonti diverse di informazione e...ne tenga conto .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno