19°

Parma

Mille Miglia, 375 "signore" sulla passerella in piazza Duomo

Mille Miglia, 375 "signore" sulla passerella in piazza Duomo
Ricevi gratis le news
3

 Chiara Pozzati 

La leggenda ruggisce all’ombra del Battistero. Sfilano le vecchie signore tutte curve e passione della Mille Miglia.
 I parmigiani accorrono al rombo dei motori, si assiepano tutto intorno con tanto di bandierine e rimangono col fiato sospeso. E’ proprio qui, in piazza Duomo, che arriva la notizia: a vincere i cronometri della competizione più importante del mondo dei motori è Claudio Scalise, argentino, al volante della sua Alfa Romeo 6c 1500 testa fissa, in gara anche nel 1934. «Non ci posso credere - commenta il vincitore entusiasta e assediato dai fotografi - è incredibile». Alle 18 arrivano le Ferrari. Centoquaranta modelli arrivati da tutto il mondo per il «Tribute to Mille Miglia». Fanno da apripista e rapiscono il cuore di appassionati e semplici curiosi.
 Il pubblico è in delirio, i bolidi arrivano strombazzando per la gioia di grandi e piccini. Prima che giungano le vere protagoniste, però, l’atmosfera si fa mesta: scatta un minuto di silenzio per ricordare la tragedia di Brindisi. 
Il pensiero di Parma vola a studenti e genitori della cittadina pugliese. Il silenzio è seguito da un lungo applauso.
 La prima ad arrivare è una Om 665 del 1927, poi una Bugatti T35 del 1925. Tanti i big al volante: come il presidente della Microsoft, Jon Shirley, e il principe Leopoldo di Baviera arrivato alla sua ventiquattresima Mille Miglia senza colpo ferire.
 Attorno alle transenne c’è tutta la città: anziani, giovani, famiglie. Come Angela, 6 anni e due occhioni azzurro cielo che non perdonano. 
«Mi piacerebbe fare un giro - commenta la bimba timidamente - anche se la mia macchina preferita resta la Panda della nonna». 
Difficile replicare. Tra dinamo che fanno le bizze e motori che non tradiscano sfilano MG, Jaguar, Aston Martin, Alfa Romeo, Bugatti, Porshe, Ferrari che hanno fatto la storia.
 Sono 375 le auto d’epoca, immatricolate dagli anni 1920 al 1957, che stregano il pubblico e schizzano in piazza Duomo, prima di tornare verso Brescia.
 Occhialini a mo’ di aviatore e morbidi guanti in pelle, concedono un sorriso, ringraziano Parma, afferrano le bottigliette d’acqua e ripartono sgommando. 
Una favola su strada che va in scena sotto il cielo della città.
 Cala il sole ma non l’entusiasmo. Né per gli automobilisti, che hanno macinato 1600 chilometri, né per il pubblico che non abbandona la piazza. 
A condurre la competizione evento Attilio Facconi, storico della Mille Miglia, che ha realizzato numerose pubblicazioni sul tema. Il passaggio delle auto storiche della nostra città è stato coordinato da Comune e Aci di Parma, in collaborazione con il club Ruote a raggi. Il pubblico rimane con gli occhi incollati sulla strada fino alla fine, avido di rombi, carrozzerie, polvere ed emozioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dieg

    21 Maggio @ 16.29

    bhe è una bella passione ...come il tempo che si perde a scrivere un commento sulla gazzetta ...

    Rispondi

  • marco

    20 Maggio @ 22.54

    GENTE CHE HA TEMPO DA PERDERE E SOLDI DA BUTTARE !! E ANDATE DA UN' ALTRA PARTE A METTERVI IN MOSTRA ! VOI E VOSTRI CATORCI PUZZOLENTI ! Piazza del Duomo non è un autodromo, se vi piacciono le corse e lo sport, ANDATE SULLE PISTE ! Se volete mettervi in mostra, andate A QUEL PAESE !

    Rispondi

  • Italo Saccani

    20 Maggio @ 21.42

    La Mille Miglia storica ha sempre il suo fascino , però le accelerate pazzesche di alcuni ferraristi sono una nota stonata di questa manifestazione !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno