18°

28°

Parma

Popolazione: siamo 445mila. Crescita più lenta. Stranieri al 13%

Popolazione: siamo 445mila. Crescita più lenta. Stranieri al 13%
Ricevi gratis le news
10

Comunicato stampa

La popolazione continua ad aumentare, ma a un ritmo inferiore rispetto al passato. Lo dicono i numeri del rapporto demografico dell’Ufficio statistica della Provincia, che offre una fotografia dettagliata della popolazione a Parma e nel Parmense al 1° gennaio 2012. Nel complesso 445.283 i residenti, con una crescita di 3.213 unità rispetto all’anno scorso: +0,7%, l’aumento più basso dal 2004, con un ritmo che si è assestato al livello d’inizio millennio. Fondamentale, per la crescita complessiva, l’aumento degli stranieri residenti, che con 3.164 persone in più (+5,7%) arrivano a 58.233 e raggiungono il 13,1% della popolazione, ma anche per gli stranieri si registra una battuta d’arresto nei ritmi di crescita: negli ultimi 3 anni il flusso di immigrati ha notevolmente rallentato rispetto agli aumenti con percentuali a due cifre registrati per oltre un decennio.

“Gli immigrati hanno superato quota 58mila: un dato che ci fa fare riflessioni profonde e soprattutto che ci invita a non banalizzare, a uscire dagli stereotipi. E un dato che ci chiede approcci nuovi anche per il futuro nei confronti di una realtà che non va vissuta come una “emergenza” né come un “fenomeno”, ma che è sistema: è parte integrante della nostra società nella sua evoluzione. Gli immigrati costituiscono un elemento di sviluppo, un elemento di variazione sociale in senso positivo. Certo, ci sono anche punti critici e restano alcuni problemi aperti, ma non si può negare che rappresentino una partecipazione al benessere collettivo della provincia”, ha spiegato oggi in piazza della Pace l’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcella Saccani, nel corso della presentazione dei dati demografici al 1° gennaio 2012 (condotta da Gian Marco Baroni dell’Ufficio statistica della Provincia) e del Rapporto provinciale immigrazione.
I Comuni in cui la popolazione ha avuto gli incrementi maggiori sono stati Sala Baganza e Trecasali (+2,3%), seguiti da Felino con +2,2% e Langhirano con +1,4%; quelli in cui si è registrato il maggior calo Solignano (-2,7%), Monchio (-2,4%), Tornolo e Terenzo (-2,1%). Gli stranieri sono aumentati in 39 comuni sui 47 della nostra provincia (l’anno scorso 45 su 47). Calestano, Langhirano, Colorno e Fornovo i Comuni in cui  la percentuale di stranieri rispetto alla popolazione totale è più alta, intorno al 17%.
Tra gli stranieri continua l’incremento della presenza femminile, che ha ormai raggiunto il 51,5% (nel 1998 le donne rappresentavano solo il 41,1% del totale della popolazione straniera) e che è più rilevante nei comuni della fascia montana: a Valmozzola, ad esempio, si arriva al 73% di donne sul totale degli stranieri.

Per quanto riguarda le cittadinanze più numerose, si conferma la massiccia presenza del’est europeo. Al primo posto ancora i moldavi, al secondo gli albanesi, primi fino a due anni fa, e al terzo i rumeni: queste tre cittadinanze da sole rappresentano il 35,7% di tutta la popolazione straniera. Nella popolazione straniera cominciano ad avere qualche consistenza anche le persone con 65 anni e oltre: sono 1.283, di cui il 60,9% donne; nel 1997 erano solo 114. 
Nel corso dell’incontro sono stati presentati anche gli esiti di un’indagine, condotta dal sociologo Francesco Cirillo, sull’accesso degli immigrati alla casa in affitto: una ricerca sul mercato privato delle locazioni nella provincia di Parma, realizzata nel nostro territorio come nelle altre province dell’Emilia Romagna. “Dall’indagine emergono difficoltà nell’accesso alla casa in affitto da parte degli immigrati – ha detto Cirillo - dettate da visioni stereotipate, da pregiudizi tuttora presenti, da difficoltà di tipo economico. “Ostacoli” che tuttavia sono bypassabili attraverso il supporto e l’aiuto della pubblica amministrazione e delle organizzazioni di volontariato, con un’azione di mediazione e di conoscenza reciproca tra proprietari e affittuari”.
 
Fasce d’età, anziani, aspettativa di vita, famiglie
Per la prima volta negli ultimi anni i nati calano in modo consistente, facendo registrare un decremento di circa il 6%: per tornare a un calo di questa misura bisogna tornare ai primi anni Novanta. Si tratta di un dato fortemente influenzato dalla diminuzione dei nati stranieri, che nel 2011 rispetto all’anno precedente calano di quasi il 10% (oltre 100 bambini in meno).
I “grandi anziani” nella popolazione complessiva (da 75 anni in avanti) continuano ad aumentare, anche se a un ritmo inferiore: +0,9% la crescita dell’ultimo anno, mentre fino al 2002 si arrivava anche a + 2% l’anno. Nel complesso 32.457 le persone con 80 anni e oltre: il 7,3% della popolazione complessiva (erano il 5,9% nel 2002), mentre gli ultracentenari (166) hanno raggiunto il massimo numero mai registrato.
Le famiglie continuano ad aumentare e si attestano a 203.475, ma l’incremento (1.900 unità) è il più basso dal 2004. Dal 1998 sono comunque oltre 38.500 le famiglie in più, con un aumento (+ 23,4%) superiore a quello della popolazione nello stesso periodo (+13%). Questo significa che la dimensione media delle famiglie è sempre più ridotta; non a caso le famiglie con un solo componente hanno avuto nell’ultimo anno il più alto incremento in valore assoluto (+1.376), e le famiglie di piccola dimensione (fino a 2 componenti) rappresentano ormai quasi il 66% del totale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Shunkakan

    27 Maggio @ 11.04

    Concordo pienamente con il sig. They! Sarebbe ora di rimandarli tutti a casa loro! Senza contare che parecchie, quasi tutte, le agenzie per il lavoro ti dicono in faccia che mandano avanti loro perchè poverini sono più bisognosi, invece noi dobbiamo ritenerci fortunati perchè siamo nati a Parma! E questo me lo sono sentita dire in faccia da più di un'agenzia! Che dire? Che continuino ad aiutare loro e ad affamare e spremere noi: quando poi resteranno solo stranieri e musulmani voglio vedere la fine che faranno quelli che si sono tanto prodigati per loro!

    Rispondi

  • Giuio

    27 Maggio @ 10.54

    Molto probabilmente l'obiettivo è quello di portare la percentuale degli stranieri al 95% e ci stanno riuscendo. Così magari gli daremo anche le nostre case i nostri beni. Meglio andarsene dall'Italia: tasse pressanti, niente lavoro, solo immigrazione che ha cambiato in peggio il volto delle nostre città, delinquenza libera e indisturbata, politici ladri e perdita della sovranità territoriale ....

    Rispondi

  • ri

    26 Maggio @ 08.29

    la Saccani è semplicemente anacronistica....Forse lei non prende mai il treno dei pendolari al mattino alle 7, dove questi nuovi cittadini bivaccano come se fossero in una stalla...

    Rispondi

  • NONNO VIGILE

    25 Maggio @ 21.35

    Ditemi come fa un giovane,,di 25 30 anni senza lavoro, a mettere su una famiglia,e allungano ancora l'eta della pensione,Quando andranno al lavorare questi ragazzi? Sigra Fornero sig MONTI FATEVI UN ESAMINO DI COSCIENZA......

    Rispondi

  • parmense doc

    25 Maggio @ 19.36

    certo alcuni l avorano, altre comunità stanno nei vari parchi a spacciare tutto il giorno e a bere...con quali soldi? con quelli del generosissimo comune di parma, la cuibancarotta è dovuta alle opere inutili e ai sussidi dati solop agli stranieri

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design