18°

28°

Parma

Strada Montanara, quel tratto maledetto: 6 vittime in 12 anni

Strada Montanara, quel tratto maledetto: 6 vittime in 12 anni
Ricevi gratis le news
8

  Susanna Corradi è la sesta vittima provocata da un incidente stradale nel corso degli ultimi 12 anni nel tratto «maledetto» di strada Montanara che da Gaione arriva fino al Campus, che è di competenza della Provincia.

E tutte queste morti sono state provocate da uscite di strada dei mezzi sui quali viaggiavano le vittime. La tragica sequenza  inizia il 22 luglio del 2000 quando a perdere la vita è Paolo Turchi, giovane elettricista di 22 anni, che, dopo una serata in trattoria con gli amici, stava tornando verso la città sull'auto guidata da un amico. Il 4 agosto del 2001 è la volta della 28 enne Sabrina Carra,  uscita di strada alla guida della propria auto poco prima delle 23. Il triste elenco prosegue con Michela Avanzini, impiegata di 33 anni, che perde la vita il 18 novembre del 2002 uscendo di strada in una pericolosa curva e rimanendo incastrata fra le lamiere della propria auto. Il 9 dicembre del 2003 muore il giovane etiope Sahle Bekoru Gebrehiwot a soli 24 anni, a causa delle ferite riportate dopo l'uscita di strada della «Bravo» guidata da un amico. Infine, il 25 luglio del 2009 è lo storico ferramenta di via Langhirano Felice Segalini che a 55 anni muore uscendo di strada a Antognano in sella alla sua Vespa 125.  Ma, oltre a questo tragico elenco di morti, ce n'è uno ben più ampio di feriti, che si contano a decine negli ultimi anni. Nel mirino, in particolare, tre punti estremamente pericolosi: il «curvone» di Antognano, pericoloso soprattutto per chi da Gaione è diretto verso la città, dove c'è una villa la cui recinzione viene «regolarmente» abbattuta o comunque danneggiata almeno 2-3 volte l'anno da auto che non riescono a effettuare la curva. Altro punto pericolosissimo è la curva all'altezza dell'ingresso secondario del Campus, dove più volte ci sono stati veicoli finiti fuori strada. Inoltre, un altro punto «caldo» è il tratto compreso fra il ponte prima di Gaione e la curva successiva.  Ma anche l'attraversamento della frazione, nonostante l'installazione dei semafori all'altezza degli attraversamenti pedonali, è stato spesso teatro di spettacolari scontri e incidenti, a volte non conclusi in tragedia per pura fortuna.  Dunque, via Montanara è una strada senza dubbio fra quelle a «più alto rischio» del territorio comunale,  sia per numero di incidenti che per la loro pericolosità. E con la morte di Susanna Corradi si ripropone il problema di  intervenire in qualche modo per migliorarne la sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonella

    29 Maggio @ 22.48

    in merito al commento di Guido: è vergognoso che qualcuno si permetta di commentare in questo modo una tragedia simile e che la Gazzetta lo permetta; percorro questa strada tutti i giorni ed è in condizioni pessime, ho telefonato io stessa più volte al numero verde del comune di Parma per chiedere di sistemare il fondo stradale (pieno di buche), adesso inltre la visibilità è scarsissima per l'erba alta ai bordi... forse non sono aspetti fondamentali per la sicurezza stradale ma sono convinta che l'amministrazione provinciale della prendersi di cura di questa strada molto trafficata e troppo trascurata!!!!!

    Rispondi

  • guido

    29 Maggio @ 12.02

    e ander pian?

    Rispondi

  • casadio giorgia

    29 Maggio @ 07.55

    Provvedere subito,non si puo' piu' aspettare!!!Mettete autovelox,vigili,luci la notte,e quella curva va raddrizzata!!!

    Rispondi

  • casadio giorgia

    29 Maggio @ 07.52

    Quando una strada e' pericolosa,bisogna provvedere subito ,non aspettare che ci siano disgrazie!!!E poi mettete vigili per la velocita' e illuminazioni per la notte

    Rispondi

  • JOHN GALT

    29 Maggio @ 02.42

    QUEL CURVONE E' 30 ANNI CHE MACINA INCIDENTI E VITE UMANE .... MA SI SA' QUESTI SONO I TEMPI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA E' UNA CURVA MAL DISEGNATA E CHE STRINGE TROPPO. INFATTI I PIU' IN PERICOLO SONO TUTTI I GUIDATORI GIOVANI CON MENO ESPERIENZA E UN PO' TROPPA VELOCITA' CI CASCANO COME IN UNA TRAPPOLA A VOLTE, PURTROPPO, MORTALE. CERTO CHE BASTEREBBE UN PO' DI INIZIATIVA ALLA PROVINCIA PER SOPPERIRE AL PROBLEMA .... CI E' ANDATA BENE CHE BERNAZ ABBIA PERSO PERCHE' SE VINCEVA COME SINDACO E CAPO-PROVINCIA CHISSA' CHE CONFLITTO DI INTERESSI CI SAREBBE STATO A DRISER NA STREDA MALEDETA ... MO DIV NA MOSA ... ALTRIMENTI DA MALEDIRE RIMANETE SOLO VOI BUROCRATI LENTI E SPOCCHIOSI .... MO' PRIMA O PO' LA TACA ..

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design