13°

28°

Parma

Stazione, si riparte. Lavori conclusi fra un anno e mezzo

Stazione, si riparte. Lavori conclusi fra un anno e mezzo
Ricevi gratis le news
0

di Pierluigi Dallapina

Per ora si lavora più negli uffici che non in cantiere, ma i vari passaggi burocratici portati avanti in questi giorni sono fondamentali per rimettere in moto entro metà giugno la riqualificazione della stazione ferroviaria e terminare il tutto nell’arco di 500 giorni.
Ieri è stata incasellata un’altra tessera che compone il complesso mosaico del cantiere grazie al raggiungimento dell’accordo fra Stu Stazione e i progettisti dell’area, lo studio Mbm Arquitectes di Oriol Bohigas, ai quali si sono affiancati altri professionisti locali coinvolti nei lavori.
Grazie a questo accordo, lo studio di architettura ha revocato l’istanza di pignoramento che gravava sulle proprietà della Stazione in cambio del pagamento, da parte della holding comunale Stt, di 1,6 milioni di euro necessari per estinguere parte del debito, il cui azzeramento è previsto nel 2013 a fronte dello stanziamento di ulteriori 1,6 milioni circa. Il consiglio di amministrazione di Stt, prima di dare il via definitivo all’operazione, ha informato il nuovo sindaco, il quale in campagna elettorale aveva più volte rimarcato la necessità di ultimare i lavori della stazione il più presto possibile.
L'istanza di pignoramento era stata presentata dai progettisti spagnoli a inizio 2011 a causa dello stato di insolvenza della Stu Stazione, ma con la sua revoca la Stu potrà quindi tornare in possesso dei propri immobili realizzati a nord della linea ferroviaria dalla Bonatti e dalla Di Vincenzo, le due imprese che si sono aggiudicate l’appalto. Questi immobili, al cui interno sono previste residenze, uffici e anche un albergo, saranno poi girati dalla stessa società alle due imprese per ridurre in parte il debito accumulato con l’avanzamento dei lavori.
Entrando nel dettaglio delle cifre, il primo stralcio del cantiere prevede un impegno di spesa di 102 milioni di euro circa, fino ad ora alle imprese costruttrici sono stati pagati 32,5 milioni, mentre il valore degli immobili trasferiti si attesta intorno ai 36,8 milioni di euro. A questo punto rimangono da saldare 32,7 milioni entro il 2015, come previsto dall’accordo di ristrutturazione del debito accettato e siglato il 30 marzo scorso anche dalla Bonatti e dalla Di Vincenzo: l’accordo prevedeva l’immediato passaggio di proprietà di quanto realizzato, mentre in origine gli immobili sarebbero stati consegnati alle imprese solo al termine del cantiere.
Ultima nota positiva riguarda i creditori minori, in quanto nei prossimi giorni è previsto lo sblocco della liquidità di Stu Stazione da parte della Banca Popolare di Vicenza, e questo consentirà finalmente il pagamento immediato di una somma complessiva che si aggira attorno ai 3 milioni di euro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

IL FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno