18°

28°

Parma

Lavoratori dei musei in assemblea: "Contratto fermo da 3 anni, manca il 20% dello stipendio"

Lavoratori dei musei in assemblea: "Contratto fermo da 3 anni, manca il 20% dello stipendio"
Ricevi gratis le news
2

In occasione della giornata di mobilitazione nazionale dei lavoratori dei Beni culturali, questa mattina si è svolta, al Museo Archeologico, un’assemblea dei lavoratori del ministero dei Beni culturali che operano nel territorio. Hanno partecipato anche i segretari confederali provinciali di Cgil, Patrizia Maestri, e Cisl, Federico Ghillani.
Lo rende noto la Cgil attraverso un comunicato.
«Le lavoratrici e i lavoratori degli istituti culturali statali di Parma hanno voluto richiamare l’attenzione dei cittadini sulla difficile situazione che stanno attraversando, e che li costringerà probabilmente, nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, a prendere iniziative che inevitabilmente avranno ripercussioni sulla fruibilità dei beni culturali della città e della provincia - dice la nota della Cgil -. È da diversi mesi infatti che i lavoratori del ministero dei Beni culturali non ricevono parte dello stipendio loro dovuto secondo l’ultimo contratto (pari a circa il 20% del salario), contratto del resto bloccato da tre anni. Inoltre non sono ancora disponibili i fondi per pagare progetti, quali la Settimana della Cultura che si è tenuta ad aprile scorso e che ha visto l’apertura straordinaria anche serale di molti istituti. Il personale ha lavorato, per così dire, "sulla fiducia".
I lavoratori hanno a cuore la difesa e la valorizzazione dell’enorme tesoro costituito dai beni culturali comuni che la Repubblica italiana ci ha affidato in custodia, contrariamente a quanto troppo spesso accade ai livelli superiori, sia politici che amministrativi. Tutti i giorni (e per molti di loro anche la domenica e i giorni festivi) sono impegnati in prima persona a conservare e rendere fruibile la formidabile eredità di monumenti, opere d’arte, libri, spartiti musicali, documenti, sculture, affreschi, miniature che costituiscono il dono inestimabile tramandatoci nei secoli dalle generazioni passate, ognuno dei quali è un elemento indispensabile della cultura umana nella sua particolare variante europea, quella che è arrivata a sancire per tutti gli esseri umani i diritti fondamentali di uguaglianza e dignità.
L'esperienza del terremoto ha posto davanti agli occhi di tutti quanto siano in realtà fragili anche le testimonianze che crediamo più durature: rocche, castelli, chiese, palazzi possono essere distrutte in pochi secondi.
Ma anche l’incuria e l’abbandono possono fare altrettanto, solo in tempi più lunghi. E non corrispondere al personale quanto liberamente sottoscritto nei contratti è il modo più facile per far aumentare la disaffezione verso i beni culturali nei soggetti che per primi dovrebbero difenderli.È stato detto che con "la cultura non si mangia". Probabilmente qualcuno pensava che l’economia italiana potesse facilmente fare a meno dei 50.000 turisti che ogni anno visitano il Teatro Farnese, o dei quasi 60.000 di Torrechiara.Ai problemi legati al salario vanno aggiunti quelli legati anche alla carenza del personale di vigilanza: solo 30 per la Soprintendenza ai beni artistici, per la vigilanza del Teatro Farnese, la Galleria nazionale, la Camera di San Paolo e la Spezieria di san Giovanni; solo 9 addetti per il castello di Torrechiara e Bobbio; analogo discorso per il Museo archeologico, Archivio di Stato e Biblioteca Palatina.
Una forte carenza si registra anche per le altre professioni, senza le quali la conservazione del patrimonio architettonico, artistico, archeologico, librario e dei documenti non sarebbe possibile.Pertanto, se nelle settimane e nei mesi a venire si troveranno chiusi gli archivi, i monumenti, i musei o le biblioteche, sarà perché - paradossalmente - per garantire a tutti l’accesso si è costretti a chiudere.
I lavoratori in assemblea hanno voluto lanciare un grido d'allarme a tutte le istituzioni locali e statali e non solo, e auspicano che questo grido di allarme sia accolto e si traduca in progetti che garantiscano la fruibilità di luoghi importanti anche in questa provincia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pino

    03 Giugno @ 12.39

    HO CAPITO MALE OPPURE QUESTA CATEGORIA HA OTTENUTO UN AUMENTO DEL 20% (VENTI PER CENTO)????????????????? SPERO CHE L'ARTICOLO SIA STATO ESPOSTO IN MALO MODO!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • stefano

    02 Giugno @ 08.30

    Premetto il fatto che dovrebbero dargli uno stipendio adeguato. Adeguato in tutti i sensi, non voglio poi trovare situazioni come quella di quella volta che sono andato a visitare Pompei e l'ho trovata chiusa perchè era la festa dei lavoratori, oppura a parma in pinacoteca quando una dipendente con accento meridionale mi ha chiesto 'ci deve dare i biglietti' in un Italiano stentato. Ok adeguamoli pure ma non parliamo di disaffezione, facciamogli un corso come si deve e chi non risponde ai requisiti ( non stabiliti da un amico o da un parente ) se ne deve andare.... a fare le pulizie ( a casa loro )

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design