17°

29°

Parma

"Una giustizia efficiente rilancia l'economia"

"Una giustizia efficiente rilancia l'economia"
Ricevi gratis le news
0

di Giuliano Molossi

Signor Ministro, lei arriva in Emilia in un momento particolarmente drammatico per questa regione. Parma è stata solo sfiorata dalle numerose scosse di terremoto che hanno invece  devastato il Modenese e il Ferrarese. In occasione di eventi simili, lo Stato ha fatto purtroppo promesse che non ha saputo mantenere. Come possiamo essere certi che questa volta le cose andranno in modo diverso, che il governo onorerà gli impegni? E cosa può dire a quegli imprenditori delle zone colpite che stanno meditando di trasferire le proprie attività all'estero?
Più che di promesse, noi abbiamo cercato di dare dei fatti. L'idea di acquisire una immediata disponibilità di fondi attraverso le accise sulla benzina mi pare che sia un fatto; è un fatto la sospensione della esazione dei tributi; è un fatto che il denaro raccolto verrà immediatamente impiegato: sono tutti fatti che contribuiranno attivamente alla ricostruzione.

E' un fatto anche quello che lei ha annunciato a Bologna poche ore fa, di impiegare parte dei detenuti, quelli non pericolosi e già in regime di semilibertà, per la ricostruzione?
Sì, vorrei che fossero coinvolte tutte le carceri della regione e se fosse possibile non solo. Ho sempre pensato che il lavoro carcerario sia una risorsa per il detenuto, un modo per portarlo alla risocializzazione e al reinserimento nella società. Anche questo è un fatto concreto, non le sembra?

E agli imprenditori scoraggiati che hanno perso tutto cosa può dire il governo?
Il problema della delocalizzazione oggi è posto all'attenzione dal terremoto come un fatto di assoluta emergenza ma è una costante emorragia di fronte alla quale ormai ci troviamo da qualche anno. Io credo che il contributo che oggi sono venuta a dare con la mia testimonianza all'assemblea degli industriali sia quello di un invito a rimanere perché noi oggi  stiamo cambiando molte cose; vogliamo dare più certezza del diritto, vogliamo dare  celerità ed efficienza ai processi, recuperare tutti quei valori che secondo le classifiche internazionali sono fondamentali per la crescita di un Paese.

Il ministro della Giustizia ad un' Assise degli imprenditori. Diritto ed economia sono molto più vicine di quanto non si pensi. E' così?
Certamente. La lentezza dei processi pesa sul nostro prodotto interno lordo per un punto l'anno, questa è la misura che ci è stata fornita da Confindustria, e anche Banca d'Italia conviene su questo tipo di valutazione. Dare più efficienza alla giustizia vuol dire fare riprendere l'economia.

Esiste un diritto del cittadino ad essere giudicato in tempi ragionevoli. Secondo lei questo diritto è riconosciuto nel nostro Paese?
E' riconosciuto solo indirettamente nel senso che il cittadino che subisce un lungo processo può ottenere il risarcimento del danno ma io credo che i danni che provoca un processo troppo lungo non siano risarcibili. Il problema va affrontato alla radice.

Sulla riforma della giustizia, scrivono i giornali, si giocano le speranze della tenuta del governo Monti. Il Pdl la vorrebbe in un certo modo, il Pd in un altro. Come si trova la quadra? Ma soprattutto, c'è il tempo per una vera riforma? Se così non è, cosa si può fare concretamente, in meno di un anno? Accorciare i tempi della giustizia civile? Nuove misure e pene più severe contro la corruzione? Favorire la depenalizzazione e di conseguenza le misure alternative alla detenzione? Che altro?
Sono consapevole dei tempi che abbiamo a disposizione. Non mi sono mai proposta programmi troppo ambiziosi come quello, ad esempio, di una riforma dei codici. Ho cercato, invece, di affrontare progetti mirati e molto concreti. Uno è quello di accelerare la giustizia civile, creando dei procedimenti alternativi che in qualche modo lascino più sgombro il cammino del processo civile, quello inteso nel senso più tradizionale, incentivare la mediazione obbligatoria, aggredire e smaltire gli arretrati. Sa qual è il nostro primo problema? L'arretrato che si è accumulato negli anni. Con le modifiche all'appello, al quale stiamo lavorando, credo che riusciremo anche in questo.

Confindustria ha lanciato la proposta di un rating delle imprese sane, sia dal punto di vista del merito creditizio che da quello del merito rispetto alle difese contro le infiltrazioni mafiose e criminali. Insomma, una sorta di «white list» delle imprese virtuose. Le piace questa idea? E' percorribile?
Io trovo che questa idea sia bellissima. Si tratta però di un progetto molto impegnativo. Però impegnativo non vuol dire impossibile, vuol dire  invece che ce la dobbiamo mettere tutta e che dobbiamo cercare di farcela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

4commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

1commento

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

15commenti

GAZZAREPORTER

"Riflessi di fine estate": foto dal Parco Ducale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

1commento

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Milano

Tangenti Algeria, il tribunale assolve Scaroni e l'Eni

sentenza

Caso Maugeri, in appello si aggrava la condanna a Formigoni per corruzione: 7 anni e 6 mesi

1commento

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

4commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design