20°

Parma

Il vescovo: "Il terremoto? Può tirare fuori il meglio dal cuore dell'uomo"

Il vescovo: "Il terremoto? Può tirare fuori il meglio dal cuore dell'uomo"
Ricevi gratis le news
1

«Il terremoto non è una punizione divina, non li ha mandati Dio questi avvenimenti». Il vescovo Enrico Solmi ieri sera, nel giorno del lutto nazionale, durante la messa in Steccata per le popolazioni terremotate ha rimarcato con forza «l’assenza di un rapporto diretto tra Dio e la violenza umana e della natura».  Il presule ha quindi sottolineato il valore della preghiera e la vicinanza di Dio a chi  soffre. «Dio ci accompagna – ha spiegato – anche tramite le persone che stanno al fianco di chi soffre; spesso esse sono il suo volto». Il momento di preghiera, a cui hanno partecipato numerosi fedeli e autorità – tra cui il sindaco Federico Pizzarotti, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e il prefetto Luigi Viana - è stato aperto dal rettore della Steccata, don Rosolo Tarasconi.

E proprio la rettoria della stessa basilica ha donato cinquemila euro al fondo diocesano a favore dei terremotati. Monsignor Solmi, di origini modenesi, ha ricordato come il terremoto abbia colpito realtà che non si ritenevano vulnerabili, distruggendo posti di lavoro, facendo crollare case, «bombardando» le chiese e i luoghi simbolo di intere comunità. «Ci siamo fermati a pregare per la fine di questa tragedia facendo materialmente tutto ciò che era possibile, senza clamori, e garantendo un impegno che proseguirà anche in futuro».  L’esperienza della fragilità che si vive in queste situazioni «sollecita un bisogno di senso – ha proseguito – un bisogno di Dio, che non è un’entità lontana, ma un padre fedele. Rimettiamoci allora nelle mani di Dio, con la fiducia che la preghiera è potente contro la forza della natura e dell’uomo».   «Il cuore dell’uomo – ha osservato monsignor Solmi – tira fuori il meglio di sé, come stiamo sperimentando». Il rischio da evitare è  cercare una «solidarietà spettacolare, schizofrenica,  un turismo della tragedia. Che addirittura, Dio non voglia,   approfitta del male degli altri». Numerose  le iniziative lanciate dalla diocesi. E’ attiva la sottoscrizione della Caritas diocesana - causale: «emergenza terremoto in Emilia» - Codice Iban: IT75 Z069 3012 7000 0000 0043 922. Inoltre   nei giorni scorsi lòa diocesi  ha  donato alla parrocchia di San Felice sul Panaro, dove il vescovo  è stato cappellano dall’80 all’83, un pulmino nuovo, assieme ad un importante approvvigionamento di acqua potabile. L.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    05 Giugno @ 18.34

    "Il terremoto? Può tirare". Punto. Non esageriamo con buonismi e luoghi comuni.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel