17°

27°

Parma

Morto il tipografo Vittorio Zoni, da 35 anni colonna dell'Avis

Morto il tipografo Vittorio Zoni, da 35 anni colonna dell'Avis
Ricevi gratis le news
0

Non ce l'ha fatta Vittorio Zoni, il 63enne parmigiano colpito da infarto il 22 aprile scorso mentre percorreva la Statale Adriatica nei pressi di Bellaria, nel Riminese. 

Una bambina coraggiosa
L'uomo era con la figlia di otto anni, che viaggiava a fianco del padre. Quando si è sentito male, è riuscito solo ad alzare il piede dall'acceleratore e ha lasciato il volante facendo capire a cenni alla bambina di   mettersi al comando dell'auto: la piccola  ha afferrato il volante, ha guidato l'auto fino alla corsia d'emergenza, poi sbracciandosi ha fermato   alcuni passanti. In pochi minuti è arrivata un'ambulanza del 118 che ha prima rianimato il parmigiano e poi l'ha  trasportato  all'ospedale di Rimini. Nel frattempo i carabinieri si sono presi cura della bambina che in serata è stata consegnata ai familiari. Vittorio Zoni non ha più ripreso conoscenza dal malore.   E'  rimasto ricoverato una ventina di giorni nella Rianimazione e Anestesiologia dell'ospedale di Rimini, poi è stato trasferito all'ospedale Maggiore: inizialmente nella Prima Rianimazione  e da un paio di settimane  nella Lungodegenza, dove nei giorni scorsi è morto.

Sempre in prima linea all'Avis
Zoni era una figura nota in città soprattutto per il suo impegno nell'Avis. Era nato a Parma il 30 ottobre 1948 e dopo il  diploma professionale aveva cominciato a lavorare come tipografo. La sua carriera si era svolta principalmente nella Grafica Zafferri.
 All'impegno di lavoro aveva presto affiancato quello nel volontariato: da 35 anni era iscritto all'Avis comunale ed era stato segretario della sezione  con i presidenti Mario Gandini, Franco Villani e Maurizio Vescovi. Aveva ricoperto anche ruoli di responsabilità  a livello provinciale e regionale: all'inizio degli anni Ottanta  era stato nel consiglio direttivo che aveva fatto raggiungere a Parma l'autosufficienza per i globuli rossi, poi  nell'organizzazione e sviluppo  della commissione regionale e   responsabile della commissione  organizzazione e sviluppo comunale. All'inizio degli anni Novanta aveva contribuito alla riorganizzazione associativa locale, assieme a Marco Lori,  e attualmente era  responsabile di area sviluppo e sanitaria del gruppo San Pancrazio.

«Una persona speciale»
«Zoni ha dato un contributo importante all'associazione, che non si limitava all'organizzazione delle castagnate e delle cene di torta fritta» ricorda Maurizio Vescovi. All'attivo Zoni aveva   anche la partecipazione alle campagne di promozione della plasmaferesi, piastrinoaferesi e  autotrasfusione, al programma per la sensibilizzazione alla donazione nelle scuole, e aveva contribuito a formare nuovi nuclei di donatori, in particolare   nell'azienda dove lavorava, la Zafferri.   Era stato inoltre un punto di riferimento, ricorda sempre Vescovi, nelle celebrazioni del 40esimo e 50esimo della sezione Avis comunale. «Aperto, cordiale,  disposto al dialogo e alla mediazione, doti importanti in un'associazione di volontariato», lo ricorda   Vescovi. «Un papà affettuoso,  sorridente e con una parola di conforto per tutti: una persona speciale», dice la figlia Sara con gli occhi lucidi. Da pensionato, Zoni  affiancava l'impegno nell'Avis alla collaborazione con alcune aziende grafiche e alla passione di sempre: la montagna e il Trentino. Da qualche anno  l'arrivo della figlia Alexia  aveva riempito la sua vita. «Sono sicuro che è orgoglioso di lei e del suo coraggio», dice Vescovi. Zoni lascia, oltre ad Alexia,    il papà Bruno (con il quale viveva in un palazzo in via Argonne),   il fratello Pierluigi, le figlie Sara e Martina, l'ex moglie Cristina, oltre a tanti amici che lo ricordano con dolore e affetto.  Un rosario sarà recitato questa sera alle 21 nella chiesa di San Marco, in via Casati Confalonieri. I funerali si svolgeranno domattina  alle 11  nella chiesa di San Marco, in via Casati Confalonieri, quindi al Tempio di Valera e infine al cimitero di Sorbolo. Non fiori, chiede la famiglia, ma offerte all'Avis di San Pancrazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

1commento

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Teatro

Cevoli: «Il mio Rossini? Un mattacchione»

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: uno è morto

REGGIO EMILIA

Bidello di un asilo accusato di violenza su un bimbo di 4 anni

SPORT

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SERIE A

La Spal stende l'Atalanta con la doppietta dell'ex Petagna

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design