10°

19°

Parma

Frateschi su Ciclosi: "Questo è "procurato allarme". Il disastro non esiste"

Frateschi su Ciclosi: "Questo è "procurato allarme". Il disastro non esiste"
Ricevi gratis le news
18

Toni duri, quelli che utilizza l'ex direttore generale del Comune Carlo Frateschi per commentare la relazione finale del commissario straordinario Mario Ciclosi.

Valutazioni che ha affidato a una lettera aperta che pubblichiamo integralmente qui sotto:

 

"Ho letto la relazione di “commiato” del dott. Ciclosi e come tanti sono rimasto stupito non tanto dal merito, che penso non sia degno di commento da parte di chiunque se ne intenda di formalità, rigore,equilibrio e correttezza degli atti amministrativi di una pubblica amministrazione, quanto per la pervicacia del tutto gratuita,di cui trasuda la relazione,  di compilare un atto denso di così tante affermazioni negative ed apodittiche sull’operato e gli esiti della precedente amministrazione, da indurre la convinzione che abbia voluto creare del “procurato allarme”nella popolazione.
Stupisce altresì come di contro il neo Sindaco Pizzarotti  gli abbia dato una lezione di saggezza affermando:” occorre partire dall’analisi dei dati contabili,così come si evincono dalla relazione e fornire le possibili soluzioni che sarà nostra cura rendere note alla città al più presto”.
Sono convinto che questa è una delle rare volte in cui l’operazione trasparenza , in base alla quale è stata pubblicata questa relazione , abbia arrecato più danni che benefici .
La relazione doveva infatti essere accompagnata almeno da una nota di chiarimento, per i non addetti ai lavori e soprattutto per i cittadini( che giustamente si preoccupano delle esternazioni soprattutto se fatte da presunte persone autorevoli), che distinguesse  gli atti che impegnano,perché veri e formalmente validi ,il Comune verso i cittadini e  soprattutto verso i terzi prestatori di prestazioni , dagli atti di pura esternazione personale, privi  di qualsiasi tipo di responsabilità.
Credo quindi  che la pubblicazione della relazione, senza chiarimenti,  rappresenti un autogol  che arreca un grave danno all’immagine professionale del dott. Ciclosi e finisce per non far capire ai cittadini come conciliare il bilancio consuntivo del 2011 ed il bilancio preventivo 2012-2013-2014 del Comune di Parma con la relazione di “commiato” del dott. Ciclosi, che ne è l’antitesi.
 In realtà l’inconciliabilità di questi tre documenti ha delle conseguenze negative sul piano etico e professionale per il dott. Ciclosi poiché  delle due una.O ha dichiarato il falso in bilancio o è reo di “procurato allarme”.    
Appare comunque   fin troppo evidente che  l’ex  Commissario Ciclosi , dovendo lasciare il comune di Parma in una situazione ben peggiore di quella che aveva preso in carico ,ha redatto  un “ documento denuncia” che cerca, maldestramente di porre a carico di chi lo ha preceduto  la somma di tutto ciò che di negativo è stato fatto dal 2008 fino al suo “commiato”.
In realtà, dal confronto degli unici due atti che hanno valore civilistico e sono impegnativi per il Comune (il bilancio consuntivo 2011 ed il bilancio preventivo2012-2013-2014)con la relazione di “commiato”, si evince che le due azioni fondamentali messe in atto dall’ex Commissario, ovvero lo smantellamento della macchina comunale ed il blocco degli impegni nei confronti dei prestatori di prestazioni e/o creditori, hanno creato un combinato disposto di incapacità di affrontare le problematiche emergenti ed una crescita irresponsabile di esposizione debitoria per effetto dei danni procurati alle imprese ed ai creditori.
 Il dott. Ciclosi ha poi voluto ben mischiare i numeri dell’indebitamento accertato con quelli frutto di una sua valutazione personale, ha taciuto su come ha gestito in modo inconcludente i rapporti con le imprese ( una per tutte la Bonatti impegnata nella Stu Stazione) ed  infine ha condito  il tutto con una serie di affermazioni sull’etica e sulla politica certamente né dovute né opportune per un “uomo dello Stato”.
Bisogna che cessi  questa rincorsa ad accusare gli altri delle responsabilità di un disastro che non esiste ed al quale neppure l’elettorato ha creduto.
Infatti , nonostante il martellamento mediatico dei vari partiti sulla presunta situazione di dissesto del Comune, i cittadini si sono espressi  contro gli spargitori di veleni ,i demonizzatori degli avversari , i sacri detentori della verità ed hanno dato il loro voto al movimento cinque stelle.
E’ stato un voto contro di loro ,  contro i presunti  salvatori della patria ed a favore di coloro che, al di là dei giochi di potere e delle false verità costruite da chi voleva riconquistare, all’interno degli schieramenti politici ,i posti di potere persi quattordici anni prima ,sono pronti a rimboccarsi le maniche ed ad affrontare la gestione della cosa pubblica andando dritti su un nuovo cammino politico e senza creare conflitti e riaccendere polemiche con chi purtroppo fa il politico di mestiere o peggio, come nel caso del dott.Ciclosi, ha forse accarezzato l’idea  di farlo".
  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lululù

    09 Giugno @ 11.46

    Fra le parole di Frateschi, sbaglierò, ma ci leggo un 'prima datemi quello che mi viene...'

    Rispondi

  • Abby

    09 Giugno @ 08.45

    Che Frateschi difenda il suo operato è perfino ovvio. Che lo faccia attaccando Ciclosi è anche comprensibile. Che elogi Pizzarotti spiega invece molto bene il rapporto che si è ormai instaurato tra chi ha amministrato finora il comune e chi si appresta a farlo per i prossimi cinque anni. Cane non mangia cane...

    Rispondi

  • looka76

    09 Giugno @ 01.58

    800 e passa milioni di debiti non sono un disastro sufficiente?!? Frateschi, Vignali e soci abbiate almeno il pudore di stare zitti!

    Rispondi

  • Ippotommaso

    08 Giugno @ 20.38

    Ah l'ing. Frateschi, nominato da Ubaldi e confermato da Vignali... sono cambiati in tanti ma lui è sempre rimasto sul suo scranno ben remunerato (il più remunerato).V uoi che dica che ci sono debiti? Adesso vado a chiedere all'oste se il suo vino è buono e sentiamo cosa dice. Eh Frateschi, Frateschi... se insieme al Buzzi e al Broglia siete così sicuri, perché non le fate queste querele/denunce invece di annunciarle e basta a mezzo stampa? Attendo, come al solito il nulla. PS: ogni volta che "questi ex" parlano sostengono i grillini però c'è ancora qualcuno che nega che i voti siano arrivati da destra.a

    Rispondi

  • pier luigi

    08 Giugno @ 20.01

    Caro luigi, i Cittadini di Parma hanno votato 'contro'! contro quelli che hanno spinto l'attento laguardia a iniziare inchieste oltre certi limiti, vedi il caso della 'piccola' (per chi non lo sapesse l'ex scalo merci). Se il buon Pizzarotti, con le capacità contabili, che dicono abbia, vorrà rivedere le conclusioni del 'prefetto imperfetto', sarà appoggiato anche in futuro. I disfattisti della sinistra hanno già posizionato le mine che potranno 'infastidire e distruggere quanto potrà fare.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe": ecco chi c'era - Foto

feste pgn

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe"  Ecco chi c'era: foto

Grande Fratello: Benedetta Mazza e Stefano Sala sempre più vicini nella "Casa" - Foto e video

GRANDE FRATELLO

Nella Casa e in piscina, Benedetta Mazza e Stefano sempre più vicini Foto Video

Continua il "tour" dei reali. Ma Meghan è costretta a sfoltire l'agenda

AUSTRALIA

Continua il "tour" dei reali. Ma Meghan è costretta a sfoltire l'agenda Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

KATE FINN, la donna morta nel cercare il cibo perfetto

VELLUTO ROSSO

Teatro Due: Kate Finn, la donna morta nel cercare il cibo perfetto Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Raid al peperoncino sul bus: una donna incinta e due bambini all'ospedale

Foto del lettore Massimo Mari

Paura

Raid al peperoncino sul bus: una donna incinta e due bambini all'ospedale

L'INCHIESTA

Centro commerciale, quei richiami (inascoltati) di Enac al Comune

WEEKEND

Campora e le altre (castagnate) e il bis del tartufo: l'agenda della domenica

Inchiesta

La gente dell'Oltretorrente: «Circondati dagli ubriaconi»

2commenti

SERIE A

C'è la Lazio al Tardini: il Parma è incerottato ma ha ancora fame Diretta dalle 15

FIDENZA

Basket e polemiche : «L'Academy non lascia ''liberi'' i nostri figli»

80enne truffata

«C'è una perdita di gas, metta l'oro in frigorifero»

FIDENZA

«Cibo abbandonato lungo la strada, temiamo siano bocconi avvelenati»

Borgotaro

Inaugurata la nuova centrale idroelettrica

Langhirano

Oltre 11 milioni di euro spesi in slot machine

meteo

Godiamoci l'ultima domenica "estiva": da lunedì arriva il freddo. Ma Parma si salva Video

APPENNINO

Campionato mondiale del fungo: 9 squadre del Parmense a Cerreto Laghi Foto

FIAMME GIALLE

Parma Urban District: i nomi e i retroscena dell'inchiesta

5commenti

ORE 15

Parma-Lazio: Gervinho non ci sarà. Tardini verso il tutto esaurito

1commento

12Tg Parma

Furto al chiosco della Cittadella: l'amarezza del gestore Video

Il gestore: "Quando c'era il custode queste cose non accadevano"

PARMA

Rapinarono un salone di parrucchiere in viale Fratti: in cella cinque nigeriani

Indagine dei carabinieri. Uno degli africani aveva cercato di fuggire ma è stato bloccato alla frontiera

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Alitalia e il ritorno dello Stato imprenditore

di Paolo Ferrandi

CHICHIBIO

Trattoria Mussi, semplicemente la buona cucina di montagna

ITALIA/MONDO

tragedia

Bimbo di 6 anni muore travolto da un armadio in casa del nonno a Latina

rieti

20enne ucciso durante una battuta di caccia al cinghiale. Il colpo esploso da un compagno

SPORT

MONDIALI

Pallavolo, premi per le azzurre De Gennaro, Sylla, Egonu, Malinov

GIAPPONE

MotoGp: Marquez è campione del mondo. "Mi è uscita la spalla dopo il giro d'onore"

SOCIETA'

USA

Quanta paura: l'aereo atterra in autostrada

Siena

Palio straordinario vinto dai gialloblù della Tartuca con il cavallo scosso

MOTORI

MOTO

Prova Harley-Davidson Sport Glide

ANTEPRIMA

X7, il Suv di lusso di Bmw Fotogallery