20°

Parma

Consorzio del prosciutto di Parma, Tanara resta al timone

Consorzio del prosciutto di Parma, Tanara resta al timone
Ricevi gratis le news
0

Paolo Tanara, imprenditore langhiranese, resta al timone del Consorzio del Prosciutto di Parma, che raggruppa 160 aziende produttrici. Il mandato-bis del vicepresidente dello storico prosciuttificio Tanara Giancarlo durerà tre anni. Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio del Prosciutto di Parma, riunitosi oggi nella sede di Largo Calamandrei, lo ha confermato per acclamazione.

IL COMUNICATO DEL CONSORZIO
Paolo Tanara,  46 anni, già eletto nel 2009, vanta una vasta esperienza nel settore e una profonda conoscenza del mondo consortile.  La sua esperienza al Consorzio del Prosciutto di Parma lo vede consigliere ininterrottamente dal 2005. Dal 2004 al 2008 è stato inoltre membro della Commissione rilevamento prezzi carne fresca suina e salumi stagionati delle Borsa Merci di Parma e di Milano; e dal 2006 al 2009 è stato inoltre capogruppo della Consulta dell’Unione Parmense Industriali delle aziende di produzione del Prosciutto di Parma.
Paolo Tanara guiderà un comparto che vale 1,6 miliardi di euro e una filiera produttiva imponente che comprende 4.300 allevamenti suinicoli, 140 macelli, 3.000 addetti alla lavorazione nella provincia di Parma, e un totale di 30.000 persone che lavorano nel circuito tutelato. Lo affiancheranno in questo mandato due vice Presidenti, Nino Barazzoni e Giorgio Tanara.
L’Assemblea ordinaria dei consorziati, tenutasi lo scorso 28 aprile, ha eletto anche gli altri componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione – Luca Baratta, Gianluca Canetti, Vittorio Capanna, Francesco Corbelli, Elena Dalla Bona, Pier Arnaldo Fontana, Alcide Gallina, Carlo Galloni, Romeo Gualerzi, Elio Martelli, Gianni Mozzoni, Emilio Sassi, Vittorio Simonini, Simone Trobbiani, Alessandro Utini, nonché Mauro Testa in rappresentanza degli allevatori – e ha provveduto a nominare Enrico Calestani presidente del Collegio sindacale e Matteo Chiari e Paolo Ugolotti membri effettivi dello stesso Collegio.
Dopo aver ringraziato tutti i produttori per la fiducia accordatagli, Paolo Tanara ha esposto i punti chiave del suo mandato e le attività su cui si concentrerà il Consorzio nei prossimi anni.
Il nostro principale obiettivo è e sarà sempre il prodotto – ha affermato Tanara. Continueremo a puntare sulla qualità e sulle specificità che rendono il Prosciutto di Parma così famoso e apprezzato in tutto il mondo. Soltanto facendo leva sugli elevati standard qualitativi del nostro prodotto, possiamo mostrare al consumatore la sostanziale differenza tra il Prosciutto di Parma e un prosciutto generico; l’uno naturale e genuino con indubbie garanzie di tracciabilità, l’altro un prodotto completamente diverso senza alcuna sicurezza. Dal punto di vista quantitativo invece possiamo dire che il nostro impegno sarà quello di creare coerenza tra la produzione e la possibilità di assorbimento da parte del mercato. In accordo con l’intera filiera, convoglieremo ulteriormente i  nostri sforzi affinché in sede comunitaria siano identificati gli strumenti atti a regolamentare i volumi produttivi per un’efficace gestione delle produzioni DOP.
Paolo Tanara ha poi ricordato la recente indagine di aggiornamento dei valori nutrizionali che ha attestato l’estrema naturalità del Prosciutto di Parma; le sue inconfondibili caratteristiche di bontà e sapore unite a un alto valore nutrizionale: pochi grassi, molti sali minerali e vitamine e proteine facilmente digeribili, lo rendono un alimento adatto a tutti, anche a bambini, anziani e sportivi.
Sul fronte internazionale – ha continuato Tanara – rafforzeremo la nostra presenza in tutti i mercati e valuteremo con attenzione nuovi sbocchi commerciali puntando ai Paesi extra-europei. In questi anni abbiamo costruito la nostra crescita all’estero principalmente attraverso differenziazione dei mercati ed espansione geografica. Abbiamo cioè cercato di superare i confini europei e conquistare nuove aree. E questa si è rivelata una strategia vincente. In dieci anni l’export è aumentato del 50% passando dal 16% al 26% della produzione. Continueremo indubbiamente a lavorare anche all’interno dei mercati tradizionali cercando di aumentare la nostra penetrazione in provincia, poiché la Francia non è solo Parigi e la Gran Bretagna non è solo Londra.


Tanara ha poi approfondito alcuni aspetti legati ai mercati internazionali sottolineando come qui il settore alimentare di prodotti tipici sia molto complesso e coinvolga spesso aspetti culturali. Per questo sostiene che per svilupparsi all’estero e aumentare la forza di penetrazione è necessario fare sistema con le altre DOP .
Il nostro è un ruolo da protagonisti sia nelle operazioni di coordinamento in organizzazioni di rappresentanza dei prodotti a indicazione geografica come l’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche (Aicig) e l’Organization for an International Geographical Indications Network (oriGIn), sia all’estero dove siamo impegnati con progetti promozionali che ci vedono coinvolti con altre DOP – ha dichiarato il Presidente sostenendo la tesi precedentemente esposta.  Ad esempio, Legends from Europe, un programma triennale che coinvolge Parmigiano-Reggiano, Prosciutto di San Daniele, Grana Padano e Montasio in collaborazione con l’Unione Europea e il governo italiano che prevede diverse iniziative per promuovere i prodotti dell’eccellenza gastronomica nazionale sul territorio americano; e Discover the Origin con Parmigiano-Reggiano e i vini Porto e Borgogna che cerca di favorire sul mercato inglese invece la conoscenza dei prodotti DOP. Partecipiamo inoltre alle più importanti fiere di settore a livello internazionale come Fancy Food, Fine Food, Hofex, Anuga, Cibus, soltanto per citarne alcune.
Il Presidente ha poi aggiunto che tutti gli sforzi e il know-how del Consorzio saranno volti ad agevolare il più possibile le esportazioni e a impedire che possibili problematiche doganali possano danneggiare l’espansione e lo sviluppo internazionale del Prosciutto di Parma. Il Consorzio naturalmente continuerà al consolidamento del mercato italiano attraverso le attività di valorizzazione del prodotto  accompagnate da iniziative rivolte al mondo dello sport e al settore medico.
Non mancheremo – sottolinea Tanara – di prestare particolare attenzione alle collaborazioni  sia con i punti vendita del dettaglio tradizionale sia con la grande distribuzione con l’obiettivo di far conoscere ancora meglio al consumatore le caratteristiche qualitative del nostro prodotto e incentivare gli acquisti. La grande distribuzione è in Europa il nostro principale canale, mentre nel resto del mondo, collaboriamo significativamente con le catene di ristorazione. A tutto ciò affiancheremo specifiche attività di pubbliche relazioni coinvolgendo gli opinion leader e la stampa di settore per accrescere ulteriormente il valore del brand.
Tra le altre priorità del nuovo Consiglio di Amministrazione un ruolo di primo piano resta la tutela del nome. Saranno intensificate le azioni di repressione delle frodi, di qualsiasi contraffazione e di utilizzi illeciti della denominazione attraverso la classica attività di vigilanza e predisposte attività informative a scopo preventivo per offrire ai  consumatori garanzie sulla qualità e sull’eccellenza del prodotto.
Paolo Tanara ha poi concluso dicendo che cercherà di assicurare un clima di piena collaborazione sia all’interno del Consiglio di Amministrazione sia nell’intero comparto per coinvolgere tutti i produttori nella difesa e valorizzazione del prodotto con orgoglio e passione.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel