18°

28°

Parma

Comune 5Stelle: il debutto- Un Consiglio tra fair play, programmi e gaffes Pizzarotti: "Dialogo e trasparenza. Sogno un Comune come il Mondo piccolo di Guareschi"

Comune 5Stelle: il debutto- Un Consiglio tra fair play, programmi e gaffes Pizzarotti: "Dialogo e trasparenza. Sogno un Comune come il Mondo piccolo di Guareschi"
Ricevi gratis le news
53

 CONSIGLIO 5STELLE: IL DEBUTTO / TUTTO IL CONSIGLIO MINUTO PER MINUTO

Segui la cronaca diretta nella pagina twitter di gazzettadiparma.it

Era il giorno del debutto per il Consiglio comunale dell’amministrazione guidata da Federico Pizzarotti. E gli occhi dell'Italia (e anche di un pezzo di mondo) si sono -  di nuovo - puntati su Parma. Tantissimi taccuini e telecamere di giornali e tv nazionali (e qualcuno anche dall'estero) sono arrivati ad assistere al debutto del parlamentino di capoluogo italiano dominato dai 5 Stelle.

LA CRONACA 

Il pubblico

Atmosfera festosa e tanta attesa. Abbracci fra le consigliere 5 Stelle e la "first lady" Cinzia Piastri, che poi si accomoda nei posti riservati al pubblico. Poco dopo, durante il giuramento del marito, si commuoverà. Anche altri consiglieri sono accompagnati da  parenti ed amici: tra loro le due figlie della neovicesindaco Nicoletta Paci, il figlio di Patrizia Ageno, la moglie di Lucio De Lorenzi, che è anche mamma dell'altro De Lorenzi in Consiglio: Andrea, il più giovane di tutti con i suoi 21 anni. Arriva quasi all'ultimo Claudio Pizzarotti, papà del neosindaco, che si dice "un po' emozionato": E' una toccata e fuga proprio per esserci, la sua: abita a 60 chilometri di distanza e domani partirà per le vacanze in Turchia, Ma non poteva non esserci, e scatta foto nei momenti cruciali per il figlio. Alla fine dirà: "Non mi aspettavo che mio figlio diventasse sindaco, Il suo debutto? Più che sufficiente!".

Prove di fair-play. E Ubaldi cambia posto: "Ma non per la Guarnieri"

Il debutto è anche all'insegna del fair-play: stretta di mano fra Pizzarotti e il pd Iotti, dopo uno scambio di battute, non troppo amichevole, nei giorni scorsi. Ancora: al suo ingresso in aula Maria Teresa Guarnieri va a presentarsi a salutare tutti i 5 srtelle della maggioranza.

Male interpretata, invece, la "fuga" di Ubaldi dal posto assegnato: quello tra l'Udc Giuseppe Pellacini e la sua ex assessore, poi dissidente, Maria Teresa Guarnieri. A inizio seduta, Ubaldi ha prontamente traslocato due "piani" più su e soprattutto più a destra, a fianco della new entry del Pd in Consiglio Alessandro Volta. A qualcuno - Guarnieri compresa - era sembrata una reazione derivata da vecchi rancori. Ma l'ex sindaco Ubaldi, sorpreso, smentisce: "Non ho affatto inteso fare una cosa simile: mi sono seduto più in alto per scelta, mi piace stare in alto e soprattutto desidererei andare sugli scranni a destra, dove sono sempre stato e da dove non vedo perchè mi si debba fare andar via". La rivoluzione dei posti in Consiglio, coi 5 Stelle sul lato abitualmente occupato dal centrodestra (leggi qui) - ha creato dunque del malcontento.  Come continuerà la cosa? "Mi è stato promesso che la questione sarà presa in considerazione e sarà affrontata nella conferenza dei capigruppo. Lì analizzeremo insieme la vicenda", conclude Ubaldi.

Chi arriva e chi parte - Quando il primo Consiglio prende il via presiede, come consigliere "anziano" (ovvero più votato) Nicola Dall'Olio, che ha il suo daffare prima di "liberare" il sindaco Pizzarotti dal pressing dei fotografi. Qualche problema con i pulsanti del voto, ma poi la seduta entra nella parte ufficiale, con la surroga di Volta per le dimissioni di Bernazzoli ma anche con l'annuncio dell'ingresso in maggioranza del 5 Stelle Roberto furfaro. Il motivo? La Paci, nominata vicesindaco, non può più manterere il ruolo di consigliere. Poi, con addosso la fascia tricolore e la voce un poco rotta dall'emozione, il sindaco Federico Pizzarotti presta giuramento: e c'è per lui il primo applauso, il più lungo. La moglie non riesce a trattenere una lacrima. Il papà, Claudio, si alza in piedi e scatta una foto al figlio.

Prima polemica, poi Vagnozzi presidente - Il gruppo 5Stelle candida al ruolo di presidente del Consiglio comunale Marco Vagnozzi. E qui si inserisce  la prima polemica della nuova legislatura  con Ettore Manno, secondo cui la decisione doveva essere comunicata in modo più trasparente, essendo il presidente del consiglio comunale un ruolo di garanzia. Manno, come faranno poi anche Ghiretti e Pellacini, dice di aver ricevuto solo mercoledì sera "una telefonata di notifica" sulla decisione del presidente del Consiglio e del vice vicario. "L'accordo con il solo Pd non è il modo migliore per iniziare: quindi - dice Manno - voterò contro". Il metodo è contestato anche da Ghiretti e Pellacini, mentre Iotti (che è proprio il candidato alla vicepresidenza) precisa che non c'è stato alcun accordo, ma solo la disponibilità a fornire un nome. Qualche osservazione dalla Guarnieri, ma con toni più costruttivi e conferma del proprio sì (e scatta l'appluaso del pubblico 5 Stelle), poi Nuzzo si scusa ma sottolinea che non si è voluta creare alcuna lesione. Poi se la prende un po' con la stampa.  Conciliante anche l'ex vicesindaco Buzzi, che scherza anche sul suo rapporto con Iotti ("che comunque voterò"). infine, lo stesso Vagnozzi ammette che ci possa essere stato in questa prima fase qualche errore, ed assicura imparzialità: per lui, elezione quasi unanime (un no, due astensioni). Ed ora i fotografi sono per lui, che fatica a farli uscire dall'aula...

Ora c'è da eleggere il vicepresidente. Dall'Olio, tornato ora nel suo ruolo di consigliere (e capogruppo Pd) propone Massimo Iotti. I 5 Stelle si dicono favorevoli,e si va al voto. Eletto Iotti, per l'altra vicepresidenza il designato è un altro 5Stelle: Mallozzi. Eletto anche lui

Il discorso del sindaco - Tocca a Federico Pizzarotti, che esordisce con una "Salve a tutti" e poi elenca gli assessori della sua giunta fin qui nominati. Un applauso saluta il loro ingresso sui banchi del governo della città.

Una puntualizzazione sulla formazione della giunta ("Tutti ci chiedono dei tempi, a noi interessa trovare le competenze e i valori"). E arriva anche una piccola gaffe: "Ora mettiamo in votazione la delibera sulla giunta", conclude la sua presentazione Pizzarotti. Attimo di gelo in Consiglio, e il presidente Vagnozzi interviene: "E' una comunicazione del sindaco, non va votata"

Poi inizia il discorso ("oggi leggerò, anche se di solito vado a sentimento"), con i primi impegni:

"Porteremo avanti anche le proposte della minoranza". Pizzarotti poi si scusa per l'emozione : "oggi lo sono più del solito, diciamo che me la sento tutta".

Trasparenza e dialogo ai primi posti, per un confronto con tutti i cittadini e per una vera democrazia partecipata.

Mi scuso a mia volta se abbiamo fatto degli errori. Non saranno gli ultimi: siamo qui per imparare, e se sbaglieremo ci scuseremo. Daremo valore alla minoranza: dovremmo essere come nel mondo piccolo di Guareschi

Prima fase: mettere in sicurezza i conti (stiamo preparando una relazione sul bilancio). Poi lavorare per la ricrescita. Situazione con ciriticità, ma da non drammatizzare

Inceneritore: troveremo una soluzione condivisa, senza mettere a rischio posti di lavoro e senza nuovi rischi economici

Affronteremo i temi dei trasporti (cercando di valorizzare il trasporto pubblico e incrementando iniziative come il bike sharing) e il commercio in centro, cercando anche una soluzione per la movida, che ora è percepita come problema.

Rilanciare il turismo, non con pochi eventi, ma con eventi anche piccoli ma per tutto l'anno. In tempi di crisi, dovremo incrementare la creatività.    Riconvertire l'edilizia (più ristrutturare e curare aspetto energetico, che costruire di nuovo).  Incontrerempo le società sportive

Chiudo parafrasando Calamandrei: il Comune (come lo Stato) siamo noi. Applauso

Gli interventi - Ora le repliche dei vari gruppi.

Manno (Comunisti Italiani) - Pensiamo a chi non arriva a fine mese. L'immagine della mensa dei poveri è emblematica 

De Lorenzi (5 Stelle) - Siamo emozionati e poco esperti, ma credo che faremo bene

Ghiretti (Parma unita) -  Apprezzo le parole e le intenzioni, anche se la relazione è ancora incompleta come la giunta. Adesso si fa sul serio, e forse c'è già qualche contraddizione rispetto a certe promesse: i consulenti gratuiti dove sono? sul sito pochi curricula, e gli altgri? la riduzione degli stipendi dov'è?.

Buzzi (Pdl) - Vi dò il benvenuto ma vi invito al realismo. La situazione non è come appariva dalle parole di Ciclosi. Propongo di devolvere alle popolazioni terremotate il gettone di presenza della seduta di oggi

Pellacini (Udc) - Faremo opposizione costruttiva. Però parli anche di casa, che nel programma non c'è

Bizzi (Pd) - Un po' delusi: si potrebbe dire <sotto la partecipazione niente>. Le chiedo più coraggio. Anche nella giunta, dove per ora c'è solo una donna

Guarnieri (Altra Politica) - Dovete farci capire meglio. E se va bene il concetto di collaborazione, ma ricordate che l'onere delle proposte tocca ora a voi. E non sono d'accordo con il referendum, specie se senza quorum: gli amministratori devono prendersi le proprie responsabilità

Ubaldi (Civiltà parmigiana) - E' stata bocciata un'intera città. Ne è nata una operazione inattesa, forse anche da voi, ma comunque interessante. Io non ho invitato nessuno a votare per lei, nè per Bernazzoli. Noi siamo prima di tutto opposizione: quindi stiamo a vedere, senza confusione di ruoli, ma siamo pronti a confrontarci. Avdete detto di voler cambiare il mondo: siamo curiosi. E si ricordi una cosa: voi rappresentate il 19%, non dimenticatelo mai.

Bosi (5 Stelle) - Essere in quest'aula è davvero una grande emozione. le nostre proposte non sono impossibili

Dall'Olio  (Pd) - La relazione è deludente e ha molte lacune. Aspettiamo la relazione al bilancio e le proposte concrete su altri temi: è urgente parlare di sociale.

Esauriti gli interventi, iniziano gli adempimenti burocratici legati alle commissioni. La seduta viene sospesa per 10 minuti, poi i lavori riprendono. Ma ormai la parte più attesa, e con più emozioni, è conclusa: il ballo dei debuttanti a 5 Stelle finisce qui. E Parma apre una nuova pagina della sua storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    15 Giugno @ 16.58

    SIGNORA (O SIGNOR ) ROXI , LEI HA RAGIONE, MA, QUELLI, MICA SI FACEVANO PASSARE PER ESPRESSIONI DI TRASPARENTE DEMOCRAZIA DIRETTA REFERENDARIA DAL BASSO.....................

    Rispondi

  • Francesco

    15 Giugno @ 16.53

    SIGNOR CORRADO , i &quot;fumi della mazzata&quot; , a giudicare dal tenore del tuo messaggio, mi pare obnubilino più te che me. Io, di &quot;narici&quot; , ne ho due, se tu ne hai tre , spero ne faccia buon uso . E, UN ESEMPIO DI BUON USO, NON E' QUELLO DI ANDARE A DIPINGERE , CON VERNICE NERA, A CARATTERI CUBITALI , SULLA MURAGLIA OVEST DEL TORRENTE, QUALCHE DECINA DI METRI A NORD DEL PONTE DI MEZZO, LA SCRITTA &quot;BERNA T' E' PASE' AL TER, MO MIGA LA PERMA&quot;. Traduzione per il presidente del consiglio comunale di Parma (sic !) Vagnozzi : &quot; Bernazzoli , hai attraversato il Taro, ma non la Parma&quot; . NON SO SE SEI ARRIVATO AD INTUIRLO , MA IO SONO UNO STRENUO AVVERSARIO DI QUESTO SINDACO E DI QUESTA GIUNTA COMUNALE, PER CUI I MIEI MESSAGGI, MI DISPIACE, MA DOVRETE SORBIRVELI PER I PROSSIMI CINQUE ANNI ( se la &quot;Gazzetta&quot; vorrà continuare a pubblicarli) . Se ti &quot;bruciano&quot; potresti provare con qualche impacco d' acqua fresca..............

    Rispondi

  • bongo

    15 Giugno @ 14.53

    x turbofan: Perche' cambi argomento? Il titolo dell'articolo parla di trasparenza.Il nuovo sindaco si fa un vanto della trasparenza che sta' introducendo nel consiglio comunale (lo streaming in diretta delle sedute, a spese zero.) Il video che ho linkato parla proprio di questo. Trasparenza (cioe' la sua mancanza) nella relazione tra il nuovo guru Grillo e i suoi burattinai della Casaleggio Associati. Uno di questi, Enrico Sasson e' a sua volta fondatore di un altra societa', la Webegg. Guarda un po' con chi lavora... Se il buongiorno si vede dal mattino...

    Rispondi

  • corrado

    15 Giugno @ 14.48

    VERCINGETORIGE, ma dopo giorni e settimane ancora ti brucia? Ma non riesci proprio a fartela passare? Eppure la terza narice dovrebbe aiutarti ad elminare i fumi della mazzata che avete preso! C'è aria nuova, solo chi ha avuto benefici personali o spera ancora di averne dalla partitocrazia non riesce a farsene una ragione.

    Rispondi

  • Abby

    15 Giugno @ 14.25

    Ho provato sincero imbarazzo per il discorso del sindaco, sospeso tra qualche frasetta di una banalità sconcertante e l'assenza assoluta di proposte peogrammatiche. Il nulla incartato, e con anche carta scadente. Peggio di così direi che era davvero difficile attenderselo...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design