16°

28°

Parma

Bus per la Versilia, la protesta: "Partiti in sovrannumero e poi fermi per un'ora in autogrill"

Bus per la Versilia, la protesta: "Partiti in sovrannumero e poi fermi per un'ora in autogrill"
Ricevi gratis le news
5

Chiara Cacciani

"Siamo "sequestrati" in autogrill". Inizia così la telefonata alla Gazzetta di una parmigiana arrabbiatissima. Sono le 10.30, l'ora in cui - secondo i calcoli - lei e gli altri viaggiatori della linea di bus per la Versilia avrebbero dovuto essere in spiaggia già da un pezzo. Le 9.20 per chi si fermava al primo mare in vista, una ventina di minuti più tardi tutti gli altri. Invece la mattinata ha preso una piega tutta diversa.

Il pullman da 54 posti della ditta Lorenzini di Sarzana, che ha la linea in concessione, ha fatto tappa a Parma alle 7.50 dopo aver caricato altri viaggiatori tra Modena e Reggio: tra loro anche alcuni terremotati, che agognavano la giornata sulla costa tirrenica per passare qualche ora rilassata dopo lo stress e la paura di tutti questi lunghissimi giorni (non ultima la scossa della notte scorsa). "A Parma il numero di passeggeri era superiore a quello che la corriera poteva ospitare - racconta la nostra lettrice indignata - Sette in più per la precisione. I biglietti erano stati venduti regolarmente, e ovviamente nessuno voleva rinunciare". Da Parma il bus dei vacanzieri del weekend si è mosso solo alle 8.40: "Un ragazzo si rifiutava di partire dovendo stare in piedi, che obbiettivamente è pericoloso oltre che vietato - aggiunge la donna - Ma poi siamo partiti: la ditta ha promesso che avrebbe mandato un secondo pullman in appoggio, che ci raggiungesse all'autogrill di Medesano per guadagnare un po' di tempo". Ma alle 10.30, all'ora della telefonata alla Gazzetta, del secondo bus non c'era nemmeno l'ombra. L'ombra in una giornata di bel sole. "Peccato che siamo qui, sotto il sole in autogrill, da oltre un'ora! Volevamo goderci la giornata al mare con la famiglia, ci sono bambini, ragazzi giovani, i terremotati: e invece siamo qui come fossimo sequestrati. Abbiamo pagato 24 euro, ma per che cosa? Tra l'altro comprando i biglietti in anticipo, mica stamattina sul bus. Ma quando ho chiesto alla ditta, al telefono, il rimborso mi hanno riso in faccia". 

"Dispiace per i viaggiatori ma anche per noi: ovviamente ci rimettiamo in immagine -  spiega con toni gentili Stefano Baldi, dipendente delle autolinee Lorenzini -. Chi rientrerà stasera avrà il biglietto gratuito, considerato che ha perso due ore buone di mare". Cita i 25 anni di attività sulla tratta Modena-Versilia, Baldi: "Il gran numero di viaggiatori di questa mattina era per noi inaspettato: di solito le medie sono molto diverse". In sostanza: fino al 20 giugno, secondo lo studio storico dei passeggeri, sarebbe sufficiente il pullman da 54 posti ("che in settimana arriva in media a 6-7 passeggeri, massimo 35 nel weekend"), poi dal 20 giugno si mette in servizio il pullman da 64. "Quando sappiamo che si sono tanti viaggiatori facciamo arrivare un secondo mezzo da Pontremoli: è stato così anche stamattina, ma purtroppo i 40 minuti di viaggio abituali si sono allungati per colpa delle code". Insomma, stamattina sarebbe andato tuttto storto. "E ci dispiace tanto. In 25 anni può capitare un inghippo: a volte si riesce a rimediare meglio, altre, come stamattina, meno bene. Ma per chi torna stasera, ripeto, il biglietto gratis è assicurato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTA

    16 Giugno @ 16.35

    nn ricordo il nome della ditta ma anche io quando ero molto piu giovane circa 27 anni fa ho preso il pulman per andare al mare in versilia e guarda caso abbiamo fuso il motore al rientro quindi sosta forzata in autogrill della cisa rientro in piena notte quando nn avevo piu nessuno disposto a venirmi a prendere e notte passata nella allora vecchia pensilina delle corriere,,,,,,nn vi dico l'esperienza

    Rispondi

  • federico

    16 Giugno @ 14.30

    tutti vogliono andare in versiglia e si lamentano che c'è pieno. stì a ca'! scantanador.

    Rispondi

  • alessandro

    16 Giugno @ 13.15

    Alice.. dai spero che ormai vi manca poco.... al arrivo al mare.... buon week-end..

    Rispondi

  • alessandro

    16 Giugno @ 12.21

    Quel pullman non doveva neanche partire.... è tassativo obbligo che tutti i passeggeri su un mezzo gran turismo siamo seduti....

    Rispondi

  • alice

    16 Giugno @ 12.16

    Sono una passeggera di questo "fantastico" viaggio, è mezzogiorno passato e noi ovviamente siamo ancora in autostrada..Sinceramente penso che la Lorenzini, se fosse un minimo seria e responsabile, dovrebbe rimborsare anche i passeggeri che rientreranno domani, perché comunque la situazione che si è creata stamattina è davvero insostenibile e non è giusto pagare 24 euro per avere in cambio un viaggio così stressante e una giornata comunque rovinata. Mi auguro vivamente che rimedino rimborsando TUTTI i passeggeri. Grazie alla Gazzetta per la velocità e l'aiuto, visto che alla Lorenzini ci avevano riso in faccia per quanto riguarda il rimborso, bella serietà!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

8commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

ASTI

Il pick-up del padre lo investe: muore un bimbo di tre anni

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse