17°

29°

Parma

Poste: in Emilia Romagna 120 uffici a rischio. Sindacati pronti a sciopero

Poste: in Emilia Romagna 120 uffici a rischio. Sindacati pronti a sciopero
Ricevi gratis le news
10

(Ansa) -  In Emilia-Romagna 120 uffici postali rischiano la chiusura e 39 ridimensionamenti, mentre il taglio di 429 zone di recapito porterà al licenziamento di 466 postini, con conseguenze su recapiti e qualità dei servizi nelle zone disagiate. È l'effetto della riorganizzazione avviata in 5 regioni (anche Piemonte, Toscana, Marche e Basilicata) denunciata dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, che giudicano grave avviare la riorganizzazione in una regione colpita dal terremoto, e annunciano sciopero.

Sono tagli significativi, è stato spiegato in una conferenza stampa congiunta di Cisl-Slp, Uil-Poste e Cgil-Slc, se si considera che in Emilia-Romagna ci sono nel complesso 849 uffici postali. Il taglio di personale nelle 5 regioni sarà di circa 1.800 addetti: se venisse spalmato su tutta Italia porterebbe per i sindacati a 10.000 esuberi. Che tra l’altro, hanno aggiunto, non hanno nessuna copertura di ammortizzatori sociali.
D’altra parte il taglio delle zone di consegna implicherà che meno postini dovranno portare più posta, con chiari effetti sulla qualità del recapito. Le provincie più colpite sono quella di Bologna, con 137 tagli di zona (eliminato il 21% delle zone di consegna, contro una media regionale del 15%), Modena con 73, Parma con 50, Piacenza e Ravenna con 32, Ferrara con 31, Reggio Emilia 30, Forlì 24 e Rimini con 22. I sindacati hanno spiegato che non è ancora stata comunicata una mappatura precisa dei tagli degli uffici, nè quindi è possibile capire quanto incideranno sulle zone terremotate.

«E' una vera strage – sottolineano i sindacati -, sia in termini occupazionali, sia sociali, con alcune realtà montane che resteranno isolate, rischiando di creare cittadini e imprese di 'serie B«'. Poste Italiane, hanno aggiunto, «è pur sempre un’azienda dello Stato e come tale non può non rendere conto ai cittadini» hanno aggiunto i sindacati, che chiedono l’apertura di un tavolo di confronto e l’intervento di istituzioni locali, prima fra tutte la Regione. «Sappiamo che la corrispondenza cala, ma Poste è una azienda in attivo che potrebbe investire sulla consegna dei pacchi, dove ha solo il 15-20% della quota di mercato»
«Senza contare – hanno proseguito Cisl-Slp, Cgil-Slc e Uil-Poste – che in questo momento la nostra regione, duramente provata dai recenti eventi sismici, ha bisogno di interventi per poter ripristinare la produzione industriale duramente colpita. Tagliare i servizi al cittadino e alle imprese, oltre ad essere un clamoroso autogol dal punto di vista economico, non sarebbe capito dalla popolazione già pesantemente provata». Al momento infatti degli 80 uffici che erano stati chiusi dopo il sisma del 29 maggio, solo 20 restano chiusi, il resto è stato dichiarato agibile o, come nel caso di una ventina di uffici, è stato ricollocato in container o in postazioni mobili su 4 ruote. «Non vorremmo arrivare al paradosso di averli aperti e doverli chiudere per la riorganizzazione» ha detto Alessio Festi della Cgil-Slc.   «Noi – hanno concluso – ci opporremo con tutte le nostre forze a tagli indiscriminati. Metteremo in campo tutta una serie di iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica, ma se non dovessimo arrivare a risultati siamo pronti allo sciopero».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    20 Giugno @ 11.18

    Bello il tuo intervento Simone, pieno di poesia…. Sai io ho avuto bisogno della CGIL e solo grazie a loro, evitando di spendere soldi per un legale, ho ottenuto il pagamento dei soldi dell’infortunio sul lavoro che si era trattenuto la ditta visto che ero stato licenziato e non ho visto nulla oltre al tfr e ai soldi del danno biologico che la ditta si era trattenuta dall’assicurazione. Sai ne sento molti come te che odiano la cgil ma che poi quando la cgil sigla il contratto collettivo aziendale con i premi mai nessuno che rinuncia a prenderli quei soldi, se uno fosse coerente non crede nel sindacato quindi evita di siglare l’accordo che gli permette di avere premi in denaro (chiariamo bene, non sto parlando di contratto collettivo aziendale non nazionale visto che quello nazionale non può essere rifiutato) ottenuti grazie al sindacato. Prima poi di scrivere certe cose (lasciamo perdere le parolacce, se io dicessi la stessa cosa di te i tuoi genitori sarebbero contenti?) sarebbe bene che argomentassi, dai per cominciare potresti spiegarmi come i sindacati spolpano vivi i poveri pensionati… non è mica obbligatorio essere iscritti…. Tra l’altro se ti può interessare proprio due giorni fa i miei genitori si sono rivolti al caaf della cgil per la dichiarazione dei redditi dopo due dichiarazioni fatte da altri in modo sbagliato, risultato nessun compenso, mezza giornata persa per rimediare ai casini fatti da altri e circa 2000 euro di tasse risparmiate rispetto alla prima di un mese fa

    Rispondi

  • SIMONE

    20 Giugno @ 10.07

    vicino al dramma dei dipendenti dico soltanto questo: "dalla CGIL mi guardi Dio che dai nemici mi guardo io" ...vi faranno credere di lottare per le ragioni di tutti, poi come è loro consuetudine, in gran segreto scenderanno a patti e faranno tenere il posto ad un manipolo di loro eletti. Ipocriti, ladri perchè spolpate vivi i poveri pensionati e siete servi delle banche, nonchè figli di puttana!!

    Rispondi

  • marzio

    19 Giugno @ 19.03

    un'altra paglaicciata all'Italiana

    Rispondi

  • Geronimo

    19 Giugno @ 08.07

    Rosetta e tutti quelli che parlano male delle poste, lo sapete il motivo per cui anche il miglior postino lavora male? perchè non esiste più il postino che ha una determinata zona per lunghi periodi, io ogni qualche mese cambio postino e in determinati periodi ricevo la posta anche alle 5 del pomeriggio, non perchè il postino è al bar ma perchè si deve ambientare nella nuova zona assegnata, il bello è che dopo due mesi, quando si è ambientato, gli cambiano la zona

    Rispondi

  • marco

    18 Giugno @ 19.01

    volete tenere aperti gli uffici?allora cari sindacati dite ai vostri associati di essere più educati con il cittadino, di essere più efficienti.-Quando devo pagare un bollettino cerco sempre una alternativa a Poste Italiane, un motivo ci sarà........

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design