21°

Parma

Alla "Parmigianino" il dialetto raddoppia

Alla "Parmigianino" il dialetto raddoppia
Ricevi gratis le news
0

Giuseppe Mezzadri

Dall’inizio di questo anno è in corso la più consistente iniziativa volta alla diffusione e alla conoscenza del dialetto nelle scuole. Il progetto prevede la consegna del libro del poeta Vittorio Campanini alle scuole di primo grado (elementari) di Parma e non soltanto. Il libro, uscito con il patrocinio delle associazioni Parma Nostra, Famija Pramzana e 50 & più, si sta rivelando uno strumento molto efficace per avvicinare al dialetto i bambini anche perché, oltre alle poesie di Vittorio Campanini, molto simpatiche e di elevato contenuto educativo, il libro contiene anche contributi di personaggi noti ai parmigiani sensibili a queste tematiche e cioè: Vittorio Botti, Eugenio Caggiati, Giuseppe Mezzadri e Lorenzo Sartorio.
 È doveroso dire però che lo straordinario successo, superiore alle aspettative, si deve in gran parte alla generosità di un gruppo di amici che si spende senza riserve in questo impegnativo servizio e che sono: Alberto Michelotti che trasmette l’amore per i nostri valori e le nostre tradizioni con un entusiasmo che l’età non scalfisce; Enrico Maletti che vi profonde tutta la sua esperienza di teatro e di dicitore; Maurizio Trapelli, sempre con il suo sgargiante vestito da Dsèvod, che tanto incuriosisce i bambini; l’autore Vittorio Campanini che si sobbarca l’impegno di prendere i necessari contatti con le scuole.
L’ideale sarebbe stato di poter consegnare un libro a ciascun bambino ma non è stato possibile a motivo dei costi. Ad ogni scuola vengono forniti solo alcuni volumi per le insegnanti sperando che possano consentire loro di dare, in futuro, una qualche continuità a questo progetto. Ai bambini, vengono consegnate alcune fotocopie con poesie scelte che permettono di spiegare ma soprattutto di coinvolgere loro e le maestre, in modo da rendere simpatici e accattivanti gli incontri che i bambini dimostrano di gradire parecchio.
Nei giorni scorsi, grazie alla professoressa Mariangela Bazoni, la nota direttrice del coro "Quator stagión", amica del dialetto come pochi, che ha accettato con entusiasmo la mia richiesta di incontrare i suoi allievi, il gruppo formato da Vittorio Campanini, Enrico Maletti, Alberto Michelotti, Renzo Oddi e il sottoscritto, ha incontrato i ragazzi delle classi 1ª F e 2ª F della scuola del secondo ciclo (medie) "Parmigianino". Due settimana dopo, per interessamento della vicepreside prof. Fausta Campanini, è toccato alle classi 1ª A e 2ª A.
La mia richiesta di incontrare i ragazzi della “Parmigianino” ha due motivazioni. La prima è che allieva di questa scuola è mia nipote Giulia. La seconda è che ho valuto dare il mio contributo alla definizione dei contenuti da trasmettere ai ragazzi con i quali, di età dai 12 ai 14 anni, si può sviluppare un discorso più completo rispetto alle elementari. In queste occasioni, oltre ai due fogli delle consuete poesie, è stata consegnata loro una piccola dispensa, redatta a cura del sottoscritto e offerta da “Parma Nostra”, che contiene un paio di pagine che spiegano; cos'è il dialetto, perché è una lingua, come nasce e perché è importante. In altre due pagine vengono presentati i poeti: Renzo Pezzani, Alfredo Zerbini, Luigi Vicini e Fausto Bertozzi. Purtroppo solo questi per motivi di spazio.
 Gli incontri sono iniziati con l’illustrazione delle dispense, per 15 minuti e non di più, per non perdere l’attenzione dei ragazzi. Il tempo rimanente, che è il maggiore, è stato utilizzato in modo gioioso e coinvolgente grazie a Maletti e Michelotti che hanno un sistema ormai collaudato di letture alternate tra di loro e di letture fatte fare sia ai ragazzi che alle insegnanti cosa, quest’ultima, che li diverte tantissimo. Ho potuto constatare che pur di continuare l’incontro i ragazzi non hanno fatto difficoltà a saltare l’intervallo. In futuro, il gruppo “storico” (Maletti, Michelotti, Trapelli e Campanini) che, dopo le elementari, potrà dedicarsi alle medie, dovrà scegliere le modalità operative possibili tenendo conto del tempo a disposizione e della disponibilità delle scuole a fornire di fotocopie ciascun ragazzo. Per questo motivo conto di proporre al gruppo  “dispense” redatte anche in forma più stringata. Sarà il gruppo a decidere come utilizzarle. Al sottoscritto non resta che augurare loro buon lavoro con un pizzico di invidia per non farne parte perché ho potuto vedere che si divertono come e forse più dei ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

2commenti

Lealtrenotizie

A novembre la Guida Michelin farà brillare le sue stelle per la terza volta a Parma

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

2commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Roma

Omicidio del tifoso napoletano Ciro Esposito, confermati 16 anni all'ultrà romanista De Santis

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

FORMULA 1

L'Alfa Romeo sceglie Giovinazzi: un italiano nel Circus dopo 8 anni

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

ANTEPRIMA

Ecco Tarraco, il Suv più grande di Seat