16°

28°

Parma

La guerra contro le zanzare tigre fra monitoraggi e disinfestazioni

La guerra contro le zanzare tigre fra monitoraggi e disinfestazioni
Ricevi gratis le news
0

di Chiara Pozzati

E’una lotta senza quartiere quella contro la zanzara tigre. Sono 176 le «ovitrappole» piazzate nel parmense, di cui 71 in città. Si tratta di dispositivi utilizzati per contare il numero di uova di zanzara presenti in alcune zone ritenute «habitat ideali» per l’odioso insetto. Ogni quindici giorni vengono effettuate analisi per controllare il livello di uova «catturate» e decidere eventuali interventi più massicci. La disinfestazione dei tombini a rischio è già iniziata e l’allerta è massima soprattutto nei cosiddetti punti strategici: giardini scolastici, ospedali e parchi cittadini. La lotta al pericoloso insetto, che si fa più famelico durante il giorno, «incide» sulle casse comunali per oltre 30mila euro (la spesa prevista per quest’anno ammonta a 30.250 euro per la precisione). Un conto comunque meno salato rispetto al 2011 fanno sapere dal Municipio. Per far scomparire la temibile zanzara il Comune si è affidato all’Associazione temporanea d’impresa (che si è aggiudicata l’appalto), costituita dalle ditte Euro c.p.a. e Multiservice. Piccola ma tenace, tormento dell’estate, questa specie «importata» dall’Asia agli inizi degli anni ‘90 sta generando non pochi fastidi ai parmigiani vittime di punture dolorose, bolle, gonfiori ed ematomi pruriginosi. Ma come funziona la battaglia per lo sterminio dell’aggressiva Aedes albopictus? Per cominciare scatta il monitoraggio «intensivo» della diffusione della zanzara, che prende il via a maggio e non risparmia nessun quartiere. Ma è importante ricordare che il 70% del territorio comunale è occupato da privati e aziende, quindi il raggio d’azione dell’amministrazione si concentra sul restante 30%, ecco perché è importante coinvolgere tutti i parmigiani nella lotta. Ma andiamo con ordine: la «soglia» da bollino rosso (raramente raggiunta nella nostra città) è quella di 300 uova in una sola ovitrappola. A quel punto si procede con un trattamento larvicida della zona e solo nei casi più estremi si opta per la «nebulizzazione». Quest’ultima è una pratica di disinfestazione piuttosto invasiva, che può essere attuata dall’amministrazione solo in caso di focolai infetti o per infestazioni particolarmente significative. Ovviamente per procedere occorre il via libera dell’Ausl. Il cosiddetto protocollo d’emergenza prevede l’operazione di bonifica tramite nebulizzatori nel raggio di 100 metri dall’abitazione e dall’ufficio del paziente infetto (i metri diventano 300 se si parla di più pazienti). La nebulizzazione viene effettuata per 3 notti consecutive, dalle 3 alle 6 di mattina, e i cittadini vengono avvisati (con un anticipo di almeno 6 ore) per prendere tutte le precauzioni del caso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ASTI

Il pick-up del padre lo investe: muore un bimbo di tre anni

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude nella casa in fiamme

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"