19°

29°

Parma

Stu Pasubio: prorogati i termini per la vendita della quota del Comune

Stu Pasubio: prorogati i termini per la vendita della quota del Comune
Ricevi gratis le news
3

Sulla Stu Pasubio si svolgerà oggi un incontro cui parteciperà l'assessore al Bilancio Gino Capelli. Il sindaco Federico Pizzarotti, intervistato da Tv Parma, ha confermato che il Comune venderà la sua quota (52%). Ieri il primo cittadino aveva dichiarato che il Comune, a suo avviso, non deve fare l'imprenditore. La vendita della quota però non scade oggi (come previsto inizialmente): è stata chiesta una proroga ad ottobre.

Sulla proroga dei termini interviene Nicola Dall’Olio, capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale: condivide la scelta di prorogare i termini per la vendita del pacchetto azionario del Comune in Stu Pasubio. Ecco il comunicato di Dall'Olio:

Mentre il sindaco dichiara in conferenza stampa che in merito alla questione Stu Pasubio l’Amministrazione Comunale va avanti nella direzione tracciata dal commissario Ciclosi, la stessa Stu Pasubio proroga i termini per la presentazione delle offerte di acquisto del pacchetto azionario detenuto dal Comune dal 27 giugno al 4 ottobre.
Prendo atto con favore di questa proroga decisa proprio alla scadenza del bando. Significa che la comunicazione fatta nei giorni scorsi, che poneva una serie di dubbi sulle modalità e i tempi dell'operazione avviata dal commissario Ciclosi, era centrata sul merito dei problemi e non era strumentale. In questo modo ci sarà più tempo per valutare l'operazione nel suo complesso e, qualora confermata la necessità di privatizzare la Stu Pasubio, vagliare con più attenzione la congruità delle offerte per il Comune, nell'interesse dell’Amministrazione e, più in generale, della città.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • AMOILMIOQUARTIERE

    27 Giugno @ 19.11

    Il bene della città? Ma quale bene? Ma state tutti scherzando? Secondo me si sta facendo come sempre un gran polverone per confondere la vista e far perdere l’obiettivo principale. Il problema di questa faccenda non sono i 381 mila e rotti euro che il comune deve riprendersi, e neppure i 3 milioni di euro che il Comune riprenderà in cassa se verranno votate le varianti urbanistiche. Quindi il vero problema non è economico! Il vero problema sono proprio le varianti urbanistiche da votare!!! Varianti che una volta definite permetteranno a chi acquisterà l’area di speculare a più non posso sulle aree edificabili, aumentandone le cubature, limitando ai minimi consentiti gli spazi ad uso pubblico e soprattutto e SVINCOLANDOLO TOTALMENTE dal progetto originale dello Studio MBM di Bohigas, quindi di costruire quanto e come vorrà. Senza tenere conto del fatto che all’interno della zona in questione è presente una delle ultime strutture industriali appartenenti alla memoria storica del quartiere e della città intera: quella della ex- SCEDEP (quella per intenderci dove ora si trova il Teatro Lenz) e il padiglione Nervi (uno degli architetti italiani del 900) Che ne sarebbe di quell’area una volta che tutta la zona dovesse passare sotto i “possedimenti” di un privato? Resterebbe in piedi? O verrebbe rasa al suolo per fare posto a qualche mediocre palazzina? Come mai quell’area, a differenza di quella ex-Bormioli non è stata vincolata dalla Sovrintendenza dal momento che è, come ripeto, una delle ultime costruzioni di quel tipo esistenti ancora in città? E poi mi chiedo: consigliere Iotti, lei che è sempre così solerte e zelante nell’imbeccare il nostro Sindaco con le più disparate richieste, consigliere Dall’Olio, lei che ha sollevato la questione, anche se devo ammettere solo parzialmente, tutti voi consiglieri di PD (compresi quelli che una volta erano consiglieri in quartiere S.Leonardo e che si sono battuti così strenuamente per la difesa dell’ex-area Bormioli), com’è che adesso su questa questione fate finta di dire la vostra, facendo rumore solo per 3 milioni di euro? Siete forse contenti che l’area della più grande riqualificazione urbana di Parma finisca totalmente in mano ai privati e che se la modifichino a loro piacimento, trasformando tutto il S.Leonardo in una nuova Scampia con le sue “Vele”? Non pensate che forse valga la pena difendere con forza e decisione il progetto urbanistico in atto, visto che comunque è stato pensato da una Amministrazione Pubblica e realizzato da uno dei più importanti Studi di architettura del mondo e che comprende costruzioni ad alta efficienza energetica, luoghi di cultura, incontro e socialità? Oppure dopo tutto…visto che Ubaldi e Vignali non erano “vostri ” Sindaci…ma chi se ne frega…mandiamo in “vacca” tutto il progetto, così poi potrete correre dagli abitanti del quartiere a dargli la pacca sulle spalle e a dirgli: “hai visto cosa succede a votare i cattivi?” Per ora comunque nelle vostre parole non leggo di cambiamento, anche perchè quello (il cambiamento) viene dalla testa. Signor Sindaco, e signor Assessore all’Urbanistica per favore non deludeteci anche voi? E voi abitanti del quartiere dove siete? SVEGLIATEVI SE STATE DORMENDO!!! APRITE GLI OCCHI!!! Qua si sta perdendo l’unica occasione che avevamo per “tirare a nuovo” le “nostre” strade!!!! Sveglia!!!

    Rispondi

  • Paolo Oppici

    27 Giugno @ 14.42

    Si resta basiti nel leggere queste cose: mentre il sindaco sembra non conoscere nemmeno la situazione facendomdichiarazioni tra il banalissimo ("il comune non deve fre l'imprenditore"), il privo di alcuna idea ("faremo come ha deciso Ciclosi") e il disinformato (ignorando perfino che STU Pasubio aveva prorogato i termini per la cessione a ottobre, quindi evidentemente dando per scontata una cessione che deve essere ancora tutta valutata), Dall'Olio sembra essere il vero sindaco, informato, attento e preoccupato che non sia svenduto patrimonio comunale. Pizzarotti, si metta in riga perchè così sembra appena sceso dal letto, sa..?

    Rispondi

  • lupo

    27 Giugno @ 14.26

    A CHI DI DOVERE ....NON E' ORA DI COMINCIARE E APRIRE LA PENTOLA (DI PANDORA ) RIGUARDO ALLO SPIP C'E' DELLA GENTE CHE DEVE PAGARE....A COMINCIARE DAI PRESIDENTI .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse