19°

30°

Parma

Differenziata: si rafforza il patto fra Conad e Provincia

Differenziata: si rafforza il patto fra Conad e Provincia
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

 Ha dato eccellenti risultati il progetto pilota avviato nell’aprile scorso da Conad e Provincia - sulla base di un protocollo d’intesa siglato dai due soggetti – e mirato a ridurre e prevenire la produzione dei  rifiuti nei punti vendita del gruppo, in particolare carta e cartoni. Risultati così importanti che, dopo la fase di sperimentazione condotta negli 8 supermercati della città, il progetto sarà ora esteso nei 23 punti Conad del Parmense.
L’annuncio è stato dato oggi in Provincia dall’assessore provinciale all’Ambiente Giancarlo Castellani e Silvia Pedroni, del cda di Conad e presidente della responsabilità sociale.
Dando continuità a quanto già avviato, Conad in accordo con la Provincia, continuerà a potenziare la raccolta differenziata sui punti vendita adottando procedure, processi e sistemi di gestione orientati al recupero, al riciclo e al riutilizzo di alcune tipologie di rifiuti prodotti, a partire da quelli a base di cellulosa (carta e cartone) favorendo l’allungamento del ciclo di vita dei materiali di imballo e il loro riciclo come materia prima secondaria. 
“Parlare di rifiuti è facile, in pochi fanno. Noi vogliamo esser fra quelli che fanno – ha detto Castellani – Questo progetto è una novità a livello nazionale. Il fatto che la Provincia, da tempo impegnata sulla differenziata, promuova una azione di questo tipo con un gruppo privato della grande distribuzione è un fatto significativo, un passo avanti che un’ amministrazione pubblica fa verso la gestione dei rifiuti anche in un mondo gestito dal privato”.
“Ci siamo accorti che avevamo fatto previsioni di raccolta e riciclo sottostimate nei primi due mesi, quindi per noi il risultato ottenuto è ottimo. Il nostro obiettivo è quello di ampliare in tutta la filiera Conad centro nord  il progetto, partiamo dall’Emilia perché questa azione è nata a Parma per arrivare anche alla Lombardia” – ha commentato Silvia Pedroni di Conad intervenuta insieme a Max Amato che ha presentato i dati.
Nei mesi di aprile e maggio negli 8 punti vendita sono stati  inviati al riciclo circa 99mila kg di carta e cartone, che diverranno, dopo il trattamento, non più rifiuto ma Materia Prima Aeconda (MPS), evitando così un impatto ambientale di circa 129mila kg di CO2 non emessa. Inoltre in un punto vendita test è stata avviata una ulteriore iniziativa che ha portato per i mesi di aprile  e maggio un avvio a riciclo di 1.420 kg di plastiche, 2.520 kg di legno, 500 kg di oli esausti.
L’iniziativa si inserisce in una scelta virtuosa che la Provincia ha realizzato per sviluppare una politica orientata alla riduzione e al recupero dei rifiuti prodotti dalle attività commerciali.
Da tempo è in corso una azione con la grande distribuzione per stimolare nei supermercati buone pratiche ambientali, in particolare sul potenziamento della raccolta differenziata e sull’acquisto di prodotti con basso packaging e di prodotti alla spina.
In particolare gli obiettivi del progetto realizzato da Conad sono: incrementare  i  livelli  di differenziata in  particolar  modo  dei  rifiuti  di  imballaggio;  verificare  l’effettivo  avvio  a  recupero; favorire e promuovere le filiere del riciclo; limitare  la  produzione  degli  scarti  da  attività  di  recupero  e  dei  rifiuti  residuali indifferenziati da avviare a sistemi di trattamento/smaltimento.
Nel territorio Provinciale la produzione dei soli rifiuti speciali ammonta a oltre 700mila tonnellate all’anno (fonte Regione Emilia-Romagna su base dati anno 2008) di cui rifiuti solidi urbani circa 270 mila tonnellate/anno il che significa più di 1kg e mezzo a persona al giorno.
Il progetto è stato candidato al premio per lo sviluppo  sostenibile delle imprese che sarà assegnato nell’ambito della Fiera Ecomondo che si terrà a Rimini nel prossimo mese di novembre e ha ottenuto l’appoggio della Fondazione Sodalitas. Del progetto Cresco, crescita compatibile, ha parlato nel corso dell’incontro  Gabriele Capovilla, della fondazione Sodalitas e responsabile del Progetto Cresco.  Capovilla ha spiegato che si tratta di una iniziativa realizza sul territorio italiano “un’alleanza innovativa tra imprese, comuni, cittadini e università per promuovere modelli di sostenibilità replicabili”.  Fondazione Sodalitas promuove Cresco in sinergia con Politecnico di Milano, con il sostegno di Regione Lombardia e con la partecipazione di ANCI, Legambiente, Cittadinanzattiva, Fondazione Eni Enrico Mattei ed Ingegneria senza Frontiere – Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"