19°

30°

Parma

Cinque Stelle e il Consiglio comunale: "I parmigiani meritano risposte"

Cinque Stelle e il Consiglio comunale: "I parmigiani meritano risposte"
Ricevi gratis le news
32

Comunicato stampa

Vi è grande soddisfazione in Consiglio, tra i banchi della maggioranza. La mozione votata ieri all’unanimità, rivista nelle sue particolarità assieme ai colleghi capigruppo della minoranza, rende infatti merito ad una battaglia che il Movimento 5 Stelle ha da sempre rivendicato: chi ha responsabilità, civili o penali, sul debito prodotto in questi ultimi 10 anni è legittimo che paghi in sede
giudiziaria; qualora vengano accertate tali responsabilità nei confronti di chi ha causato il dissesto economico, è legittimo che
questi risarciscano i cittadini di Parma; qualora, ancora una volta, vengano accertate tali responsabilità, è altresì legittimo che il
Comune metta in atto tutte le opportune azioni disciplinari - ove applicabili -, previste dalla normativa. Questo, in sintesi, è stato
votato ieri all’unanimità, in Consiglio Comunale. Grazie alla diplomatica mediazione del sindaco Pizzarotti tra maggioranza e
minoranza, questo nuovo e futuro Consiglio Comunale, organo sovrano di rappresentanza, ha deliberato una verità fondamentale, scrivendo una pagina importante del nuovo cammino politico di Parma: chi ha colpe paghi il suo debito con la città.

E si badi che questo non è giustizialismo, una parola truffa utilizzata a sproposito, perché l’applicazione della legge in un paese
democratico non può mai essere, per contraddizione di termini, giustizialista. E noi non siamo giustizialisti, lo abbiamo ribadito
anche in sede istituzionale: siamo per l’applicazione della legge. In definitiva abbiamo voluto dare ai cittadini un messaggio politico
forte e ben mirato: chiarezza sul debito, e risposte doverose alla città. Le responsabilità politiche invece, le hanno già giudicate i cittadini con il voto del maggio scorso.

Abbiamo inoltre dimostrato come quello spirito inclusivo di cui avevamo parlato nel primo consiglio non erano discorsi vuoti, ma reali intenzioni. Siamo fermamente convinti che un altro modo di governare, che non divida sulla base delle ideologie sia possibile e ieri abbiamo dato un segnale importante.

Marco Bosi - Capogruppo Movimento 5 Stelle - beppegrillo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • milena

    11 Luglio @ 22.00

    sarebbe bello riuscire a fare domande , non è possibile, alla faccia della partecipazione e trasparenza e li ho anche votati

    Rispondi

  • Francesco

    08 Luglio @ 10.09

    SIGNOR MAVERICK100 , lei risponde al mio messaggio, ma si vede che non l' ha letto. Le riporto la frase conclusiva. Per favore , la legga prima di rispondere. NON SI PUO' PRETENDERE , E NON SI PRETENDE, CHE TUTTI QUESTI GRAVISSIMI PROBLEMI LI RISOLVA D' INCANTO DA UN GIORNO ALL' ALTRO, MA , PERLOMENO , CHE SOLLEVI LA TESTA DALLA PATTUMIERA , CHE SEMBRA IL SUO UNICO INTERESSE, E COMINCI A DAR SEGNO , QUANTOMENO, D' AVERNE COSCIENZA.

    Rispondi

  • Francesco

    08 Luglio @ 10.04

    CARO SIGNOR MEDIOMAN , la sua identifcazione di Mussolini come "uomo della Provvidenza" dipende dalle sue predisposizioni personali, che la Storia ha già condannato e che, di sicuro , forse appartengono a lei, ma non a me. La distinzione che lei fa tra "associazioni di cittadini" e "partiti" è capziosa, perchè i "partiti" sono "associazioni di cittadini". I "fatti" sono ciò che aspettiamo tutti , e sono ciò che non si vede. NON SI PRETENDE CHE TUTTO SIA RISOLTO IN UN GIORNO , CHE E', OVVIAMENTE, IMPOSSIBILE. SI CHIEDE PERO' UNA PRESA DI COSCIENZA DEI GRAVI E NUMEROSI PROBLEMI DI CUI PARMA SOFFRE, SUL PIANO ECONOMICO E SOCIALE , E PER I QUALI I KATHARNAFILI , FINORA , SONO STATI LO ZERO ASSOLUTO , INTERESSANDOSI SOLO DI BIDONI DEL RUDO (traduzione per il presidente del consiglio comunale di Parma (sic !), Vagnozzi da Terni , "bidoni dell' immondizia" ). NON SI PRETENDE CHE RISOLVANO TUTTO IN UN GIORNO , MA, PERLOMENO, COMINCINO .

    Rispondi

  • Marta S

    07 Luglio @ 20.46

    Santa Pazienza :) . Perché i nomi non erano legati al contenuto sostanziale del documento. E' stata l'opposizione a sentirsi presa in mezzo ed andare in confusione e c'é voluto poi "un attimino" a farglielo capire. . Non si sono fatti dettare il documento da Ubaldi e Buzzi . De Lorenzi si é scusato di non essere stato abbastanza chiaro visto che quanto ha detto é stato interpretato calorosamente all'italiana in un certo modo (De Lorenzi ci incolpa) mentre in realtà il discorso della responsabilità era diviso da quello del "non accettiamo lezioni da" . Non c'era nessuno da difendere, in realtà De Lorenzi non ha fatto errori

    Rispondi

  • GIANNI CALIGARIS

    07 Luglio @ 20.13

    E allora perché non hanno votato il loro documento, magari togliendo i nomi? Avevano 20 voti e, con qualche modifica, anche quelli di PD e PDCI. Perché se la sono fatta sotto e si sono fatti dettare il documento da Ubaldi e Buzzi? E perché De Lorenzi si è scusato, perché era stato troppo bravo? E perché il Capo Gruppo ed il Sindaco non lo hanno difeso, mollandolo come una brace in mano? Non essere più realista del re.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"