17°

27°

Parma

GCR, Iren e i 40 milioni

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

La frenesia al cantiere dell'inceneritore di Parma era evidente. Poi ieri la notizia che si voleva perfino lavorare di notte, pur di procedere verso il traguardo. Ma non si era compreso il motivo reale. Ora finalmente si intravede una risposta plausibile. Che come al solito ruota attorno ai denari, tanti denari. Se Iren non accende il forno entro il 31 dicembre 2012, sfumano 40 milioni di certificati verdi.
Lo dice il decreto legislativo 28 del 3 marzo 2011, decreto “Romani”  che recita all'articolo 25, comma 1: “La produzione di energia elettrica da impianti  alimentati da fonti rinnovabili, entrati in esercizio entro il 31 dicembre 2012, è incentivata con i meccanismi vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, con i correttivi di cui ai commi successivi”.
Se l'impianto invece partisse dopo quella data la quantificazione degli incentivi subirebbe un drastico ridimensionamento, comportando una perdita complessiva stimata in 40 milioni. Un dirigente del comune di Parma, in una caldissima assemblea pubblica di qualche anno fa, affermava davanti alla platea che non gli risultava che l'inceneritore di Parma avrebbe usufruito dei certificati verdi.
Ovviamente era una bufala, visto che senza incentivi questi impianti sarebbero diseconomici e le tariffe da applicare ai cittadini salirebbero alle stelle.
Lo Stato sostiene economicamente la produzione di energia da fonti rinnovabile ed inserisce le biomasse tra i combustibili incentivabili. E in Italia il termine biomassa ha una spiegazione “generosa”: la frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall’agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, comprese la pesca e l’acquacoltura, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani.
Ma il sistema certificati verdi, che ha sostenuto tutto il comparto delle fonti rinnovabili (peccato che l'Italia abbia brillato per incentivare anche gli inceneritori), andrà a sparire entro pochi anni.
Il decreto Romani è chiarissimo: abbiamo davanti la progressiva scomparsa dei certificati verdi.  Gli impianti che entreranno in esercizio dopo il 31 dicembre 2012 non saranno più incentivati attraverso questo meccanismo ma con nuove disposizioni in tema di regimi di sostegno dettate dal d.lgs. 28/2011 stesso e da successivi decreti attuativi.
Sta passando l'ultimo tram della notte. Ma il colosso energetico torinese/genovese lo sta per perdere.
Non è stato nemmeno piantumato tutto il fantomatico boschetto mangia polveri e dalla sua ultimazione deve passare un anno prima di dar fuoco alle polveri...

Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - GCR

Sono passati
771 giorni dalla richiesta a Iren del Piano Economico Finanziario dell'inceneritore di Parma
Sono passati
65 giorni dal previsto avvio dell'inceneritore: avrebbe dovuto accendersi il 6 maggio 2012
Sono passati
50 giorni dal referendum sull'inceneritore: i cittadini hanno detto no al forno
Dal 1° maggio 2012 piatti e bicchieri di plastica potranno essere conferiti nella raccolta differenziata della plastica (bidone giallo) grazie a nuovi accordi ANCI-CONAI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Un disperso nella zona di Albareto: soccorritori al lavoro

Il Soccorso alpino: foto d'archivio

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"