19°

29°

Parma

Naviglio Taro a secco: l'allarme degli agricoltori

Naviglio Taro a secco: l'allarme degli agricoltori
Ricevi gratis le news
0

Valentina Vida

Agricoltori in ginocchio tra Parma e Collecchio. Da venerdì scorso il Canale Naviglio è stato chiuso, in seguito a un provvedimento della Regione Emilia Romagna che interrompe la distribuzione dell’acqua nei condotti quando la portata del Taro scende sotto la soglia stabilita, mettendo in difficoltà centinaia di proprietari di campi coltivati a sud della città.
E’ dal 2008 che ogni estate si presenta il problema, ma quest’anno le ripercussioni sono più gravi perché il blocco idrico si verifica per la prima volta a luglio, in periodo di piena attività per i contadini.
Il rischio è che interi campi di pomodori e mais avvizziscano sotto gli occhi impotenti di chi li ha seminati e visti crescere rigogliosi.
Il consorzio Società del Canale Naviglio Taro, che registra 300 soci più della metà dei quali solo nel Comune di Parma, lancia un appello alle istituzioni per fronteggiare quella che si presenta come una vera e propria emergenza.
«Ho appena partecipato a una riunione di venti agricoltori disperati perché la loro unica risorsa idrica è persa - spiega il presidente del consorzio, Michele Giordani -. Non possiamo più deviare l’acqua del fiume per distribuirla agli associati, che rischiano così di vanificare un anno di lavoro compromettendo non solo l’economia di famiglia ma anche l’indotto, perché il danno coinvolge l’intera industria agroalimentare e di trasformazione».
Per porre fine alla carenza d’acqua è stata già chiesta una deroga alla disposizione regionale, ma è stata negata dopo una Conferenza dei servizi.
La sede di via Aldo Moro a Bologna ha consigliato agli interessati di avanzare proposte per compensare il deficit idrico del Taro e di attrezzarsi per trovare fonti alternative.
«Abbiamo pensato di realizzare degli invasi nei pressi di Fornovo - aggiunge Giordani - ma l’idea è stata respinta perché i bacini ricadrebbero nell’area di tutela speciale del Parco del Taro, dove non si possono attuare azioni di questo tipo. La cosa migliore sarebbe intervenire dove nasce il canale, all’altezza di Ozzano; inserire bacini in altre zone come Collecchio e Vicofertile è inutile perché bisogna comunque pompare l’acqua a monte e poi gli espropri, trattandosi di terreno molto fertile, sono particolarmente costosi».
Si tratta tuttavia di progetti a lungo termine, che non possono arginare i pericoli imminenti, in particolar modo quest’anno: nel 2011 l’acqua nel fiume era sufficiente e in precedenza l’interruzione è durata un paio di settimane e nel mese di agosto, a stagione conclusa.
«Allora è venuto in soccorso ai contadini un temporale, oggi le previsioni dicono che non cadrà una goccia d’acqua per un po’ - continua il presidente del consorzio -. Abbiamo chiesto sostegno alle associazioni di categoria e alla Provincia, ma finora nessuna soluzione. Spero che Bologna non attivi la solita Conferenza dei servizi, che continuerebbe a rimandare la questione. Gli agricoltori non vogliono lasciare in secca il Taro per convogliare l’acqua nel canale, ma attingere lo stretto necessario; sono disposti perfino a utilizzarla a turni».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse