17°

28°

Parma

Inceneritore: il Comune si affida all'esperto Paolo Rabitti

Inceneritore: il Comune si affida all'esperto Paolo Rabitti
Ricevi gratis le news
24

Sarà l'esperto Paolo Rabitti ad occuparsi della questione inceneritore sul piano tecnico-amministrativo. Rabitti è stato consulente di varie Procure in processi su temi ambientali e ha assistito il Comune di Follonica (Grosseto) nella vicenda che ha portato a chiudere l'inceneritore di Scarlino. Il Comune ha incaricato Rabitti di studiare i documenti che hanno portato all'apertura del cantiere, gli aspetti impiantistici e "le dinamiche da monitorare". L'esperto dovrà stilare una relazione entro la fine dell'anno.

Ecco il comunicato del Comune:
Il Comune di Parma compie un nuovo passo, formale e concreto, per fare chiarezza sul cantiere dell'inceneritore Iren Spa di Ugozzolo e per mettere in campo tutte le possibili alternative all'incenerimento, in rispetto del voto del Parlamento Europeo del 20 aprile 2012, del Consiglio Comunale di Parma del 12 luglio 2012 e dell’esito delle votazioni del 20-21 maggio 2012.

La Giunta del Comune di Parma con la delibera n. 1865/12  ha deciso affidare un incarico professionale esterno di  "assistenza al RUP finalizzato al supporto tecnico amministrativo inerente le procedure in atto per la realizzazione del Polo Ambientale Integrato per la gestione dei rifiuti di Parma (PAIP)". L’incarico è stato affidato all'ingegner Paolo Rabitti.

L'ingegner Paolo Rabitti, negli ultimi decenni è stato il consulente delle Procure in importanti processi ambientali come quello sullo scandalo Eco-balle in Campania, contro la centrale Enel di Porto Tolle  e quello sul Polo Chimico di Marghera. Per conto del Comune di Follonica (Gr), Rabitti  è consulente nella vicenda che ha portato alla chiusura dell'inceneritore di Scarlino (Gr), decisa dal Tar e confermata dal Consiglio di Stato in attesa di sentenza definitiva.

L'ingegner Rabitti dovrà svolgere "le attività di approfondimento sotto il profilo tecnico e amministrativo che dovranno riguardare tutto quanto concerne gli aspetti impiantistici e di flussi di materiali e le dinamiche da monitorare conseguentemente”, dovrà analizzare “ la coerenza di tutti i processi in corso con gli atti approvati” e dovrà fungere da “ supporto tecnico amministrativo al responsabile designato dalla Amministrazione Comunale per la Commissione Tecnico Amministrativa, il dirigente mobilità e ambiente ing. Nicola Ferioli".

In particolare Rabitti "entro e non oltre il 31 dicembre 2012 dovrà consegnare una relazione finale contenente la disamina di tutti i documenti, atti elaborati considerati ed azioni conseguenti" e predisporre "entro e non oltre il 31 dicembre 2012 una nota relativa ai contributi in merito alle attività della Commissione Tecnico Amministrativa".

"Con questo incarico - spiegano il sindaco di Parma Federico Pizzarotti e l'assessore all'ambiente Gabriele Folli - l’ingegner Paolo Rabitti, conosciuto in tutta Italia per la rettidudine, professionalità e serietà in indagini ambientali per conto di Procure, Giudici, enti pubblici ed associazioni, passerà ai "raggi x" tutta la documentazione relativa a questo progetto che questa amministrazione ritiene anti-economico, ambientalmente non sostenibile e superato dalle più moderne tecniche di gestione dei rifiuti. Siamo sicuri che l' esperienza  e la professionalità dell'ingegner Rabitti, sarà utile anche per elaborare il percorso di riconversione del cantiere in un moderno centro riciclo e recupero di materiali, come indicato nelle linee programmatiche del Comune di Parma 2012-2017".  L’incarico affidato all'ingegner Paolo Rabitti da parte della Giunta di Parma è del valore di 16.000 euro lordi.

CHI E' PAOLO RABITTI: CURRICULUM VITAE
Paolo Rabitti, nato a Poggio Rusco (Mn) nel 1950  è ingegnere e urbanista. Docente universitario, ricercatore, lavora come consulente per diversi enti pubblici. Negli ultimi vent'anni è stato consulente tecnico delle Procure e di giudici in innumerevoli casi, dal Petrolchimico di Marghera, per conto del Pm Felice Casson (caso sul quale ha pubblicato Cronache dalla chimica, CUEN, Napoli 1998), al processo contro Enel per la centrale di Porto Tolle; dal Petrolchimico di Brindisi alla causa per l’inquinamento dal DDT del Lago Maggiore. E’ inoltre consulente dei GIP della Tribunale di Brescia sulla vicenda BRE-BE-MI (smaltimento illecito di scorie di acciaeria nei cantieri autostradali della Brescia-Bergamo-Milano).  Per conto del Comune di Follonica  è consulente nella vicenda che ha portato alla chiusura dell'inceneritore di Scarlino (Gr) decisa dal Tar e confermata dal Consiglio di Stato in attesa di sentenza definitiva.

Le sue relazioni tecniche per la Procura di Napoli sono un fulcro dell’accusa nel processo sullo scandalo rifiuti che vedono imputati l'ex presidente della Regione Campania  Antonio Bassolino ed i vertici di Impregilo. Sullo scandalo dei rifiuti di Napoli e dell'inceneritore di Acerra Rabitti ha pubblicato il libro  "Ecoballe – Tutte le verità su discariche, inceneritori, smaltimento abusivo dei rifiuti"(Aliberti 2008). Nel 2012 ha pubblicato per Feltrinelli il libro "Diossina, la verità nascosta" con prefazione di Salvatore Settis, presidente del Comitato Scientifico del Louvre.

Sul canale Youtube del Comune, a questo link http://www.youtube.com/watch?v=UGqkM-5phQE&feature=plcp , è possibile vedere l'annuncio dell'assessore Folli

Pagina Facebook di Paolo Rabitti: http://www.facebook.com/paolorabitti

Intervista youtbe a Paolo Rabitti su quanto scoperto contro la raccolta differenziata nello scandalo rifiuti di Napoli:  http://youtu.be/kPaB1vmlp30

Suo intervento sul tema chiusura inceneritore di Scarlino (Gr): http://www.youtube.com/watch?v=VKkG0a4H7-0

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Patty Smith

    23 Luglio @ 12.37

    ma di cosa state blaterando? Si sapeva fin dall'inizio che per fermare l'inceneritore si sarebbe dovuto affrontare una spesa megagalattica, non fate gli stupiti! Inoltre mi sembra che la cifra chiesta sia irrisoria se si pensa a quelle concesse ai consulenti che prestano la propria opera a carattere continuativo per dei progetti discutili. E' proprio vero, qualsiasi cosa va bene pure di criticare, SINDACO AVANTI COSI'. Inoltre vorrei proprio sapere se LE AMMINISTRAZIONI (PROVINCIA, COMUNE, ECC.) ad ogni consulenza assegnata avevano dato la posibilità alla stampa ed ai cittadini di vederle on-line. Mi sembra che sia avvenuto proprio il contrario, quindi Pizzarotti non solo mantiene le promesse elettorali ma non ha niente da nascondere.

    Rispondi

  • Nicola

    23 Luglio @ 09.45

    Ma qualcuno di quelli che qui sta criticando la scelta di Pizzarotti, sa bene di chi parliamo? Paolo Rabitti è un super-tecnico, oltre che una persona seria e senza aderenze. Un uomo per il quale la correttezza delle amministrazioni per il benessere dei cittadini sono il primo e unico movente. Provate a leggere un suo testo: http://www.lafeltrinelli.it/products/9788807172274/Diossina_La_verita_nascosta/Paolo_Rabitti.html Se poi qualcuno ha nostalgia delle precedenti consulenze della giunta Vignali, è libero di pensarlo ma non di paragonare quelle alla convocazione di Rabitti.

    Rispondi

  • malauerra

    23 Luglio @ 08.34

    Due considerazioni: Primo: i lavori continueranno indisturbati minimo fino ai primo mesi del 2013 (fine anno per presentare la relazione, poi studio della stessa da parte degli amministratori, infine discussione in Consiglio Comunale) Secondo: ma dal momento che Pizzarotti ha fatto una campagna elettorale sulla chiusura del forno su quali basi lo ha fatto? Non aveva già degli elementi oggettivi e tecnici? Ha solo preso in giro gli elettori. Ora che la questione è seria si mette a studiare e prima?

    Rispondi

  • Ippotommaso

    22 Luglio @ 22.18

    @CM: lo vuole sapere davvero sapere "dove lei avrebbe letto che la giunta non intendeva far ricorso a delle consulenze esterne a pagamento", qui: http://parma5stelle.it/wp/2012/04/per-non-dimenticare/ al capoverso che inizia con "Non più consulenze esterne, i famigerati art. 110 e 90". Negate l'evidenza e pretendete pure di fare le vittime. Parolai, arrampicatori di specchi e benaltristi, ecco cosa siete. E se vi sentite offesi: problemi vostri! Quando vi fa comodo fate i fanciullini educandi, salvo poi partecipare alle adunate oceaniche del capo-proprietario dove i vaffa non si contano.

    Rispondi

  • Paolo

    22 Luglio @ 18.44

    Con tutto il dovuto rispetto, io mi sarei invece affidato al buonsenso. Il buonsenso non richiede costose parcelle e dovrebbe essere la guida principale di ogni pubblico amministratore....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

lutto

Scomparso Mino Bruschi

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

MONTAGNA

Soccorso Alpino attivato nella zona del Lagastrello per soccorrere una persona ferita

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

4commenti

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

ROMA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

CARABINIERI

Stroncato un traffico di droga fra Olanda e Italia: 10 arresti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design