21°

Parma

Teatro Regio: la Camera di commercio esce dalla Fondazione: "Disorientati dal modus operandi del Comune"

Teatro Regio: la Camera di commercio esce dalla Fondazione: "Disorientati dal modus operandi del Comune"
Ricevi gratis le news
13

La Camera di commercio esce dalla Fondazione Teatro Regio. La decisione della giunta camerale è stata comunicata al sindaco Federico Pizzarotti e ha validità dal 1° gennaio 2013.
La Cciaa smentisce l'assessore Ferraris sui tempi della notifica delle dimissioni di Zanlari dal cda, dimessosi perché non è stato coinvolto nella definizione del prossimo Festival Verdi. Scrive in una lettera: "Le diverse voci del mondo economico che questo ente rappresenta si trovano disorientate di fronte al modus operandi del Comune rispetto al prossimo svolgimento del Festival Verdi e dall’incertezza che lo stesso genera tra gli imprenditori".

Ecco il comunicato dalla Camera di commercio:

In seguito alle dichiarazioni rilasciate martedì 24 luglio alla stampa dall’assessore Ferraris in merito alla mancata formalizzazione delle dimissioni di Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma, dalla carica di consigliere della Fondazione Teatro Regio, la Camera di Commercio precisa che le stesse erano in realtà già state notificate al Sindaco di Parma, nella sua veste di Presidente della Fondazione, nella mattinata di lunedì 23 luglio tramite posta elettronica certificata.

La Camera di Commercio comunica inoltre che la Giunta, nella riunione di venerdì 20 luglio, ha deliberato di dare avvio all’iter per il recesso dell’ente di via Verdi dalla Fondazione Teatro Regio.

La decisione è stata adottata all’unanimità dopo aver preso atto della volontà di Andrea Zanlari di dimettersi dalla carica di consigliere della Fondazione Teatro Regio.

Le motivazioni che hanno portato Zanlari a farsi da parte dal Cda della Fondazione sono state illustrate in dettaglio nella riunione e sono da ricondursi al suo mancato coinvolgimento nelle iniziative per la definizione del prossimo Festival Verdi. La Giunta ha ritenuto fondate e valide le motivazioni espresse dal Presidente Zanlari ed inoltre, valutando che tali iniziative, necessarie ed urgenti e che intervengono in un contesto di difficoltà, non possano essere assunte senza un preventivo confronto fra tutti i soci, ha deciso di dare il via al recesso.

“Le diverse voci del mondo economico che questo ente rappresenta si trovano disorientate di fronte al modus operandi del Comune rispetto al prossimo svolgimento del Festival Verdi e dall’incertezza che lo stesso genera tra gli imprenditori che hanno riposto fiducia nella sua realizzazione e nei benefici in termini di flussi turistici e di valorizzazione complessiva dell’immagine del territorio” si legge in una lettera con cui la Camera di Commercio ha informato oggi del recesso il Presidente della Fondazione.

Nell’esprimere questo disagio, è sottolineato però il ruolo di sostegno esterno che l’ente camerale vuole comunque garantire alle attività della Fondazione, in particolare al Festival Verdi:  “La Giunta – prosegue infatti la lettera - mantiene ferma la propria convinzione  che l’attività della Fondazione rivesta un valore strategico nello sviluppo socio economico del  territorio così come non rinnega l’obiettivo di supportare concretamente questo valore, obiettivo che la Camera ha inteso perseguire nel momento in cui vi ha aderito. Si ritiene tuttavia che non sussistano oggi le condizioni per perseguire appieno questo obiettivo all’interno della compagine associativa. Detto questo – si conclude nel documento - la Camera non intende sottrarsi alle responsabilità che ritiene di avere nei confronti della Fondazione né venir meno al proprio contributo per sostenere le azioni che saranno necessarie e coerenti con il buon andamento del programmato Festival Verdi”.

L’iter di uscita dalla compagine sociale della Fondazione Teatro Regio prevede che il socio debba restare in carica fino a conclusione dell’anno solare, quindi la CCIAA sarà fuori dalla Fondazione a partire dall’1 gennaio 2013.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • TORRESI

    29 Agosto @ 15.03

    UN'ALTRA PECCA DELLA POLITICA DI PRIVATIZZAZIONE SELVAGGIA DELL'ULTIMO DECENNIO , IMPEGNI DI FONDAZIONI CHE VISTO GL'IRRISORI GUADAGNI ABBANDONANO LA NAVE . E IL COMUNE????? COME SEMPRE FA CONFERENZE E INCONTRI E LA CULTURA A PARMA CON IL SUO PATRIMONIO VA IN MALORA """"""VERGOGNATEVI""""""""""""

    Rispondi

  • Geronimo

    27 Luglio @ 19.18

    Felix ma lo hai visto il consiglio comunale di ieri? si cerca di trovare il colpevole dei debiti in pizzarotti, chi era alla maggioranza fino al settembre scorso ora critica pizzarotti per danni che hanno causato loro. Zanlari essendo parte del consiglio poteva benissimo parlare in consiglio e tra l'altro non essendo il consiglio della fondazione fatto di maggioranza e opposizione visto che si è tutti soci, si rema tutti nella stessa direzione, magari poteva anche dare qualche suggerimento o parere. Ma vi accorgete che si sta dando la colpa a pizzarotti dei debiti della fondazione?

    Rispondi

  • Raffaele

    27 Luglio @ 09.24

    E' strano il comportamento della CCIAA perchè non mi risulta che in altre situazioni dove il rappresentante in cda cmq non decideva nulla ma ratificava decisioni prese da altri abbia mai dato le dimissioni. Far intendere poi che le difficoltà della Fondazione Teatro regio dipendano da come si muove l'attuale amministrazione è un pò grossa. Pare, ma potrebbe essere solo un impressione, che ci siano poteri che intendono mettere in difficoltà il nuovo sindaco.

    Rispondi

  • oberto

    27 Luglio @ 09.03

    Eh si Pizzarotti sta sui maroni a tutti, sinistra , destra, centro, clericali, amici degli amici, forza parmigiani sostenetelo perchè ne ha bisogno, e soprattutto il fatto di avere contro tutto questo ammasso di vecchio sistema che ci ha portato a dove siamo è un buon segnale, vuol dire che con Pizzarotti avete finalmente colto nel segno.

    Rispondi

  • Virgy maghetta

    27 Luglio @ 02.09

    Ecco come si fa a rimanere Presidente della CCIAA per cosi tanti anni, addirittura tre mandati, l'unico dei poteri forti ancora in carica dopo i casi Parmalat, Silingardi, Guru, Banca Monte, Giunta Vignali, ecc. Qualcuno stà facendo di tutto per si torni al vecchio regime. FORZA FEDERICO VAI AVANTI COSI' non avere paura, un enorme Parma silenziosa è con te.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

2commenti

Lealtrenotizie

A novembre la Guida Michelin farà brillare le sue stelle per la terza volta a Parma

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

2commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Roma

Omicidio del tifoso napoletano Ciro Esposito, confermati 16 anni all'ultrà romanista De Santis

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

FORMULA 1

L'Alfa Romeo sceglie Giovinazzi: un italiano nel Circus dopo 8 anni

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

ANTEPRIMA

Ecco Tarraco, il Suv più grande di Seat