18°

28°

Parma

Ex scalo merci, l'assessore Folli risponde a Dall'Olio: "La conferenza dei servizi esaminerà i documenti"

Ricevi gratis le news
0

L’assessore alla Mobilità e all’Ambiente Gabriele Folli risponde in forma scritta all’interrogazione del consigliere Nicola Dall’Olio (Pd) sull'ex scalo Merci in viale Fratti. Dall'Olio chiede se i lavori avviati risultino "regolarmente autorizzati e completi nella loro documentazione", se "sono stati e vengono condotti nel rispetto delle prescrizioni dell'analisi del rischio e delle regole di corretta doncuzione dei cantieri" e "se sussistono rischi per la salute dei residenti nelle vicinanze del cantiere".

Visti gli accordi presi tra i capigruppo, non è stato possibile discuterne in Consiglio comunale.

Scrive l'assessore Folli:
Con la determinazione della Provincia di Parma n. 3686 del 29.12.2011 (la Provincia di Parma è l’ente che ha la competenza di gestire la procedura amministrativa del procedimento di bonifica, ex Parte Quarta, Titolo V del D.Lgs. 152/06) si è conclusa la fase propedeutica alle operazioni di disinquinamento vero e proprio del terreno: in tale atto, infatti, sono richiamate l’approvazione del Piano di Caratterizzazione del sito,  le indagini ambientali eseguite ed i criteri in base ai quali il sito è stato suddiviso in 3 sub-aree con i relativi usi urbanistici consentiti.

Le attività iniziate le settimane scorse, così come indicato dalla nota prot. n. 50503 del 18.7.2012 inerente un sopralluogo effettuato da Arpa, hanno riguardato la realizzazione di 2 rampe di accesso al cantiere: tali opere, nelle intenzioni del soggetto attuatore Mingori-Unieco srl, erano propedeutiche all’avvio delle opere di rimozione del top soil, strato di terreno che deve essere gestito come rifiuto ed al “… proseguimento dei lavori di ristrutturazione del fabbricato esistente, secondo quanto approvato con delibera di G.C. n. 349 del 26.3.2009.” (dichiarazione ad ARPA del sig. Marco Trapani, Direttore di cantiere di Mingori-Unieco srl). Per completezza di informazioni, occorre ricordare che il soggetto attuatore menzionava la realizzazione delle suddette rampe di accesso nell’elaborato: “Rimozione top soil e Piano gestione rifiuti, comparto di pertinenza Mingori-Unieco srl”; tale relazione dovrà essere esaminata, e quindi approvata, dalla conferenza di servizi che la Provincia di Parma ha convocato per il 1.8.2012.

Ulteriore dato da chiarire riguarda la presentazione del piano di gestione delle terre e rocce da scavo e la documentazione pertinente alla gestione del materiale scavato: tali elaborati dovranno essere inviati dalla ditta Mingori-Unieco srl contestualmente all’avvio dei lavori relativi alla realizzazione delle opere di urbanizzazione e degli interventi edilizi previsti dal PUA. Anche tale documentazione si presume, ma è responsabilità della Provincia di Parma, dovrà essere esaminata nell’ambito di una ulteriore conferenza di servizi da parte di tutti gli Enti preposti (Provincia di Parma, ARPA, AUSL, Servizio Ambiente). 

Alla luce di quanto sopraesposto il Servizio Controllo Abusi nel Territorio, ravvisando che la realizzazione delle 2 rampe fosse attività pienamente ricompresa nelle operazioni di bonifica, così come codificato nella determinazione provinciale sopracitata, e mancando ancora l’autorizzazione da parte della conferenza di servizi (che, come ricordato, è stata convocata per il 1.8.2012), ha emanato la: “Ordinanza di sospensione dei lavori edilizi – ex art. 4 L.R. 23/04”, prot. n. 121173 del 19.7.2012.

Per quanto riguarda il 2° punto dell’interrogazione, come detto i lavori eseguiti hanno riguardato

la realizzazione di 2 rampe di accesso, quindi, dal punto di vista strettamente tecnico,  non si è ancora alla fase di intervento prevista nell’Analisi di rischio sito specifica approvata dalla conferenza di servizi. Tali interventi, tuttavia, avrebbero dovuto essere preventivamente sottoposti all’esame degli Enti competenti (si richiama la convocazione della conferenza servizi del 1.8.2012) e pertanto la Provincia di Parma, proprio al fine di garantire il pieno controllo delle operazioni, ha emesso nota di diffida (prot. 47231 del 19.7.2012) a proseguire qualsiasi attività all’interno del perimetro del sito sottoposto a procedura di bonifica in oggetto.

Per quanto concerne, infine, l’eventuale sussistenza di rischi per la salute dei residenti, posto che attualmente i lavori sono interrotti, l’unico seppur remoto pericolo attualmente preventivabile è ascrivibile alla produzione di polveri; tale inconveniente è però superabile prevedendo in cantiere dei sistemi di umidificazione e bagnatura dei terreni di riporto movimentati: esistono al riguardo semplici tecnologie specifiche quali getti d’acqua e cannoni nebulizzanti. Si ricorda che permane in vigore l’Ordinanza Sindacale n. 14 del 20.1.2006 che impone ai titolari dei cantieri edili di garantire il controllo e l’abbattimento delle polveri eventualmente originate durante i lavori: la verifica dell’ottemperanza alla suddetta ordinanza è demandata alla Polizia Municipale ed al Nucleo di Vigilanza ambientale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Dopo il borseggio sul bus

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat

lutto

Scomparso Mino Bruschi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

MOBILITA'

Pista ciclabile pericolosa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design