18°

Parma

Folli: "Gestione dei rifiuti, il 2013 sarà l'anno della svolta: porta a porta ovunque, riuso e riciclo"

Folli: "Gestione dei rifiuti, il 2013 sarà l'anno della svolta: porta a porta ovunque, riuso e riciclo"
Ricevi gratis le news
9

Il nuovo piano di gestione dei rifiuti targato 5 Stelle sarà attivo dal 2013, con le linee di fattibilità già individuate a settembre. Prima di allora - per evitare di introdurre grossi cambiamenti e poi ripartire da capo con la "rivoluzione"  - l'unica novità sarà l'introduzione della raccolta differenziata dell'organico nel centro storico. E' quello che aveva detto durante il Consiglio comunale e che ora ribadisce, l'assessore Gabriele Folli, toccando punto per punto tutte le questioni.

"Parma deve diventare punta di diamante in Italia per la raccolta differenziata - inizia Folli nella sua nota -. E' per questo che l'amministrazione ha deciso di studiare a fondo un progetto complessivo e chiedere anche il sostegno di consulenti esperti, per poter risolvere in modo coerente ed omogeneo la gestione dei rifiuti di Parma. Ci siamo trovati, appena arrivati al governo della città, con un piano finanziario 2012 ancora da approvare e con contenuti che non condividevamo. L'estensione del porta a porta nel quartiere Lubiana non avrebbe fatto compiere alla città il salto di qualità, ma solo un timido passo in avanti, mentre invece occorre un salto possente per portarsi in testa alle graduatorie dei capoluoghi virtuosi. Se avessimo applicato al quartiere Lubiana-San Lazzaro il porta a porta con le criticità già sperimentate e non risolte nel quartiere Cittadella, si sarebbe ripresentato pari pari l’effetto turismo del sacchetto indifferenziato anche nella zona limitrofa ed alcuni difetti non sarebbero stati risolti".

Da qui, si guarda al futuro. "Abbiamo così deciso di guardare al 2013 come l'anno di una vera svolta nella gestione dei materiali post utilizzo, mentre per la parte rimanente del 2012 si provvederà all'ampliamento della raccolta dell'organico anche in parte del centro storico. Un piccolo segnale per dare alla città un messaggio, i lavori sono in corso per rivoluzionare totalmente la gestione dei nostri scarti. Certamente non possiamo nasconderci che per le grandi rivoluzioni sono indispensabili dei piani dettagliati, e tali piani necessitano di tempo, di impegno, di sostegno finanziario. Proprio quest'ultimo, come sanno i parmigiani, è la risorsa più scarsa a Parma oggi e non possiamo fingere che il problema economico sia irrilevante, perché è vero esattamente il contrario. Ciò non significa che il lavoro sia fermo. Già a settembre sarà pronto il piano di fattibilità, dal quale partire per affinare il progetto complessivo".
"Naturalmente - continua l'assessore all'Ambiente -guarderà alle migliori esperienze italiane di raccolta differenziata efficace, a Ponte nelle Alpi, a Capannori, a Salerno. Un sistema esteso a tutta la città con raccolta puntuale porta a porta, con tariffe legate alla effettive produzione di rifiuto indifferenziato. Raccolte differenziate di qualità, con il vetro raccolto come monomateriale per preservarne il valore e il conseguente prezzo pagato al comune. Un piano fatto anche di azioni che sollecitino la riduzione e la prevenzione dei rifiuti, la massimizzazione del riciclo ma anche e soprattutto del riuso. Dopo anni di immobilismo e di risorse gettate al vento, finalmente Parma si incamminerà insieme ai comuni virtuosi e a quelli a rifiuti zero, verso una stagione nuova, fatta di sostenibilità e di rispetto, di risparmio delle risorse e di riduzione di sprechi e inefficienze".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • UMBERTO

    29 Luglio @ 18.19

    Perché rimandare a gennaio il miglioramento della differenziata col porta a porta quando come comune siamo gl'ultimi nella provincia a differenziare i rifiuti ?.a parma si ricicla solo il 48%, molto meglio nei comuni della provincia anche se siamo complessivamente al 60% ben al d sotto del 65% che ci chiede l'Europa. Vogliamo perdere altro tempo? Ricordo all'assessore che per cambiare abitudine ci vorrà molto tempo e tanti incentivi, perchè chi non è virtuoso ( e i parmigiani coi debiti distinguo non brillano per questa qualità) prima di impegnarsi a cambiare dovranno essere molto incentivati con abbattimento delle tariffe altrimenti difficilmente si dimostreranno più virtuosi. E’ una questione di brutte abitudini e tanta comodità nonché un po’ di supponenza che incrostano i parmigiani da tempo. Questa città con le precedenti amm.ni che la vedevano come una piccola Parigi e anche a causa dei precedenti governi nazionali degl'ultimi 15 anni ha solo mparato a farsi i fatti propri ignorando il bene comune!! ... non pensa sig. Folli che solo per avvicinarci ai rifiuti ZERO tanto esaltati come obiettivo a portata di mano,si debba immaginare che trascorreranno anni per cogliere quell’obiettivo visto il punto di partena?..... l'alternativa potrebbe essere solo un miracolo ! TUTTO QUESTO per dirle di continuare e accelerare da subito la raccolta porta a porta senza indugi ma di scendere dalle nuvole... le elezioni sono finite!! ..ora pensiamo alla realtà di parma e vediamo velocemente cosa si può fare. Comunque ben sapendo che i rifiuti ZERO non esistono e men che meno si raggiungeranno subito a parma, l'invito a procedere sulla strada della raccolta differenziata che ritengo essere quella giusta. Un saluto .

    Rispondi

  • max

    29 Luglio @ 12.39

    Ma l'unico problema di Parma è la spazzatura?

    Rispondi

  • Franca

    29 Luglio @ 10.47

    Evviva! L'assessore ha certamente trovato degli elfi domestici per la raccolta porta a porta a costo zero, no? Mi raccomando, nessuno gli dia vestiti, se no scappano, e occorre pagare degli addetti, perché il porta a porta costa assai.

    Rispondi

  • alessandro

    28 Luglio @ 21.38

    Questi 5 Stelle con i loro sogni,la loro patecipazione e condivisione, hanno già stufato.

    Rispondi

  • Sergioker

    28 Luglio @ 21.18

    metti numerosi centri fissi di raccolta plastica e le cose miglioreranno subito senza aspettare 6 mesi

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel