19°

29°

Parma

Alfano e Lumia in via Burla per convincere Provenzano a pentirsi: e scoppia la polemica

Alfano e Lumia in via Burla per convincere Provenzano a pentirsi: e scoppia la polemica
Ricevi gratis le news
13

ANSA 

Paolo Cucchiarelli

ROMA– Una precisazione del Ministro di Giustizia Severino (i magistrati sono stati informati con una relazione e sono state date indicazioni restrittive) e un furioso attacco del Pdl a Sonia Alfano e Giuseppe Lumia, la prima che guida l’Antimafia europea, l’altro che ha guidato quella del Parlamento italiano. Il contendere che ha fatto scattare la rabbiosa polemica politica dopo un articolo del Corriere non è da poco: colloqui nel carcere di Parma con Bernardo Provenzano per invitarlo a pentirsi, ad aprire il confronto con lo Stato sulla base della normativa premiale prevista per i pentiti.
Nell’articolo sono riportati anche i virgolettati delle battute scambiate tra Provenzano e i due parlamentari. Probabilmente i virgolettati e l’elenco dei boss incontrati erano contenuti nella relazione inviata nei giorni scorsi dal ministro ai magistrati e che contiene un richiamo e una indicazione a futura memoria: nei colloqui tra parlamentari e detenuti non si può parlare di inchieste in corso e ciò vale ancor più per chi è sottoposto al regime del carcere duro previsto dal 41 bis del regolamento carcerario.
Il ministro ha dato disposizioni precise sollecitando da parte dei direttori delle carceri l’intervento diretto o l'interruzione della conversazione qualora essa «travalichi i limiti della visita e si trasformi in colloquio su procedimenti in corso».
Le accuse del Pdl, sciorinate da Gaetano Quagliariello, Osvaldo Napoli, Fabrizio Cicchitto, Beatrice Lorenzini, Maurizio Gasparri, e tanti altri si sostanziano in una accusa ai due parlamentari: non possono fare «colloqui investigativi», nè supplire al ruolo dei magistrati ma solo controllare lo stato di salute e di detenzione dei boss, nulla di più, cosa questa ricordata anche dall’avvocato di Provenzano.  La stessa scelta degli interlocutori principali, Provenzano, incontrato almeno 2 volte e il fallito tentativo di parlare con Filippo Graviano, indicano per il Pdl il livello «politico» della iniziativa dei due che mirerebbe a riaprire il fronte dei «mandanti politici» delle stragi visto che più volte si sono fatti i nomi di Silvio Berlusconi e Marcello Dell’Utri.
Cicchitto ricorda che i «colloqui investigativi» per «saggiare» un possibile pentimento spettano alla Procura nazionale antimafia e non certo ai parlamentari. Averlo fatto con detenuti sottoposti al 41 bis e in stretto dialetto siciliano è una ulteriore «aggravante» politica. «Alfano e Lumia rispettino la legge», dicono Quagliariello e Cicchitto chiudendo un pomeriggio di dure polemiche.
I due «incriminati» si difendono dicendo di aver solo sollecitato i boss, e in particolare l’ottantenne Provenzano, a pentirsi, nulla di più. Una semplice e doverosa sollecitazione senza alcun secondo fine. «Le trattative le hanno fatte e temo continuino a farle altri. È fin troppo evidente, a questo punto, che qualcuno in questo Paese non vuole la verità e continua ad adoperarsi, in una trattativa che evidentemente prosegue ancora oggi, per impedirne, in ogni modo, il raggiungimento», replica l’Alfano.
Beppe Lumia ricorda di essere stato condannato a morte da Cosa Nostra: «E' incredibile: avere richiamato la legge dello Stato sulla collaborazione di giustizia, ripeto una legge dello Stato, getta nel panico molti esponenti del centrodestra. Chi ha paura della collaborazione di Provenzano? Meglio la più terribile e amara verità che l’omertà e il silenzio. In questa battaglia bisogna essere pronti a tutto. Nessuno mi fermerà, andremo avanti rispettando le regole. Non mi lascerò intimidire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimo

    10 Agosto @ 23.52

    @sb: quale ignoranza??? Lumia non è il telefonino della Nokia?

    Rispondi

  • sb

    10 Agosto @ 14.20

    L'unica cosa che emerge dai commenti è l'incredibile ignoranza dei parmigiani riguardo al fatto in questione, alla storia delle persone coinvolte e al problema della mafia nel nostro Paese .... che vergogna e che tristezza.

    Rispondi

  • massimo

    10 Agosto @ 11.43

    alfano non ha la faccia da bravo ragazzo...poi tutti quei politici che ci hanno spinto nel baratro dovrebbero sparire da incarichi pubblici...specie quelli del pdl e del pd...i cugini finti comunisti.

    Rispondi

  • Dedo

    10 Agosto @ 11.35

    Adesso andranno dal Papa per tentare di farlo convertire all'Islam e confidare i segreti del Vaticano.

    Rispondi

  • frusta

    10 Agosto @ 10.47

    Ma certo che puzza di marcio lontano chilometri. Non sono certamente loro a dover tentare di convincere provenzano a pentirsi..... Se questa non è la palese dimostrazione che vanno da provenzano per determinare le nuove manovre da attuare nella dittatura italiana mafiosa, allora cosa sarebbe? Bisogna che vi siano presenti magistrati antimafia mentre questi individui si parlano. Anzi, che venga messa in reti unificate la trasmissione in diretta dell'avvento cosicchè tutti quanti possano trarne le dovute conseguenze! Minkia, vanno da don ciccio a baciargli le mai, ecco cosa vanno a fare! Svegla gente, sveglia!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse