21°

Parma

Welfare, parte il confronto con gli operatori per definire la "vision" delle politiche del Comune

Ricevi gratis le news
8

La giunta comunale ha approvato, con una delibera, il progetto "Il nuovo Welfare di Parma come percorso di sviluppo di comunità". L'assessorato al Welfare, dice la delibera, condivide la necessità di "avere una vision 'partecipata' da tutti gli attori coinvolti" e  "accettare di innovarsi sotto il profilo dei processi relazionali e degli strumenti da utilizzare".
Il documento spiega la tabella di marcia. A luglio, la condivisione del percorso all'interno della Giunta. In estate e fino a settembre, avvio di un percorso di confronto con gruppi di operatori e tecnici referenti per le aree tematiche individuate: anziani, minori e famiglie, disagio abitativo ed economico, disabili, immigrati e inclusione sociale, giovani. Fra l'estate e il mese di ottobre, l'avvio di un percorso di ascolto e confronto con tutti i vari interlocutori. A ottobre è previsto "un passaggio ulteriore di condivisione-confronto-arricchimento attraverso i Tavoli tematici dei Piani di Zona". Sempre a ottobre sarà definito un primo documento-proposta della vision delle politiche del Welfare. E fra ottobre e novembre saranno organizzati incontri pubblici nei quartieri "allargati a tutti i cittadini interessati dove si aprirà il confronto e negoziazione sulla visione e sulla proposta delle scelte prioritarie e dei macro-obiettivi strategici". Il percorso si chiuderà con un "Community day".
Il Comune spenderà 3.800 euro, in particolare per attività formative e per realizzare il Welfare Community Day.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    19 Agosto @ 13.35

    Vercingetorige, i 3.800 eruo sono per attività formative, sei tu che parli di tartine e prosecco, evidentemente hai più elementi di noi per giudicare altrimenti sono solo illazioni a titolo gratuito per screditare la giunta comunale. Nemmeno io quando votavo a Parma non ho mai votato Ubaldi e Vignali, sono sempre rimasto all'opposizione ma opposione proprio minima con nessuna possibilità di essere eletto ma per questo non mi sono mai sentito di criticare i sindaci appena eletti, anche perchè sono legittimati a governare (lascia perdere i calcoli che non rappresenta la maggioranza dei cittadini di parma perchè è una vera cavolata, chi non ha votato evidentemente non ha interesse a votare ed esprimere una preferenza)

    Rispondi

  • Ippotommaso

    19 Agosto @ 13.11

    @Maurizio: la logica del tuo ragionamento sarebbe che siccome hanno usato soldi pubblici per le loro bicchierate, nei locali à la page, le Junte finto-civiche Ubalid-Vignali è giusto che anche il girllini usino soldi pubblici per le loro bicchierate? Spero di aver capito male ed attendo di essere smentito. Se invece ho cato bene, rpeto: niente di nuovo ma solo vecchia politica mal-riverginata.

    Rispondi

  • Francesco

    19 Agosto @ 11.35

    MAURIZIO : IN PRIMO LUOGO se , per "vecchie giunte" , intendi quelle Ubaldi - Vignali , io non le ho mai votate. Magari lo hanno fatto molti di voi. IN SECONDO LUOGO cosa significa un ragionamento simile ? Se lo hanno fatto le vecchie giunte allora non c' è niente di male se lo facciamo anche noi ? E, allora , "il Nuovo" dove sta ?

    Rispondi

  • Geronimo

    18 Agosto @ 15.15

    Vercingetorige, tu che non perdi occasione di sparare a zero contro pizzarotti sai quanti aperitivi o banchetti pre elettorali le vecchie giunte hanno pagato? Appartengo ad un circolo inaugurato ben 3 volte prima della quarta e vera inaugurazione, sempre con scadenze elettorali alle porte e sempre il tutto pagato dall'amministrazione comunale

    Rispondi

  • Puzzi

    17 Agosto @ 19.50

    in effetti, epurato il testo di termini anglosassoni e banalità in burocratese, resta un concetto per me molto importante: questa amministrazione vuole condividere problemi, e possibilmente soluzioni, con noi cittadini. Al punto da prevedere un passaggio in ogni quartiere della città per sentire tutti noi, qualora fossimo interessati. Io ci andrò, tu vercingetorige fai come credi. Concordo con te che dopo quel tritacarne sociale di Monti tutto sarà più difficile, ma almeno vorrei provarci. Quanto all'esclusione dall'asilo che richiami, temo tu abbia un po' troppo il dente avvelenato poiché il problema è nato con Vignali, che voleva privatizzare tutto, così come il linguaggio incomprensibile era la caratteristica dell'assessore lasagna, che diceva, sul wcc, "faremo questo, faremo quello, coi soldi delle cooperative" con paroloni da tesi di laurea, per poi prenderci solamente in giro. Vorrei poter dire alla nuova amministrazione di reinternalizzare i servizi, se possibile, poiché la privatizzazione distrugge dove passa (vedi Iren). Vedremo se ci ascolteranno

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel