16°

28°

Parma

Parma capitale dello sport: i ringraziamenti dell'assessore Marani

Parma capitale dello sport: i ringraziamenti dell'assessore Marani
Ricevi gratis le news
3

Comunicato stampa

 “All’indomani della splendida notizia appresa dagli organi di stampa nazionali, che vede la nostra provincia al primo posto in Italia per quanto riguarda la pratica sportiva, credo sia doveroso un piccolo ringraziamento, per il successo ottenuto, a tutti gli sportivi di Parma e provincia. Un grande ringraziamento è anche doveroso a tutte le società sportive, agli enti e alle federazioni che hanno lavorato e che continuano tuttora a lavorare, ogni giorno, affinché questo risultato non sia il punto d’arrivo, ma anzi uno stimolo per continuare costantemente su questa strada, che ritengo sia quella giusta. Mi piace considerarla la strada della sinergia e del coinvolgimento, in cui  fare rete sia necessario per costruire questo “prodotto sportivo” chiamato Parma. 

Anche quest’anno sono stati raggiunti risultati eclatanti: tra i più recenti il terzo scudetto dei Panthers (vincere tre titoli nazionali consecutivi è cosa epica e da pochi), e la stupenda vittoria di Chiara Fontanesi nel motocross. Una vera fuoriclasse che speriamo di poter incontrare per ringraziarla del risultato ottenuto e per farle i complimenti di persona, da parte di tutta l’amministrazione.
In questo momento, come tutti sappiamo, la situazione delle casse comunali è di rilevante difficoltà. Tuttavia non è in diminuzione l’impegno dell’amministrazione verso lo sport. Non si può nascondere la verità: proprio a causa delle difficoltà economiche il numero degli eventi nel 2012 è calato rispetto a quanto fatto nel 2011. Anche nel 2013, molto probabilmente, saranno contenute quelle che sono le manifestazioni e gli eventi. Ma questo non vuol dire che  la Giunta sia lontana dalle società sportive, tutt’altro: quello che si sta progettando, come auspicato precedentemente, è un importante lavoro di raccordo e di sinergia con tutti gli attori presenti in questo universo: società sportive, associazioni e federazioni. Insieme, con il lavoro di tutti, sarà più facile superare le criticità. 
 
Riguardo ai progetti futuri, ritengo importante informarvi sulla volontà di unire due esperienze passate che considero di valore: il progetto replay, con il suo sportello per il diritto allo sport, e il progetto dello sportello dello sport, immaginato dalla precedente amministrazione. L’obiettivo è quello di censire in modo puntuale tutto ciò che riguarda la galassia sportiva di Parma. Non ci limiteremo ad una mera costruzione anagrafica delle società e della loro struttura geografica: costruiremo una vera e propria base dati integrale per poter essere d’aiuto e di consulenza per i tre attori principali dello sport: il fruitore, il dirigente e lo sponsor.
Il fruitore. Chi fa sport spesso abbandona la pratica perché deluso nelle aspettative. Succede spesso durante il passaggio dal gioco infantile ai primi contatti con lo sport preadolescenziale, ma anche nella fase di passaggio dall’età adolescenziale a quella adulta. Oltre al censimento anagrafico, dunque, vogliamo predisporre un censimento degli obiettivi: al ragazzo che vuole unicamente divertirsi daremo la possibilità di accostarsi a quelle società che sviluppino la pratica sportiva in tal senso, e così anche per chi dal divertimento intende passare all’attività agonistica. Nella banca dati che intendiamo predisporre otterrà ogni tipo di informazione in merito.
 
La dirigenza. La necessità della dirigenza è anche quella di trovare costantemente nuove risorse da poter investire, perché oggigiorno la sola quota iscrizione alle società non permette un sufficiente sostentamento. Intendiamo quindi offrire consulenza alle società per aprire i propri orizzonti, al fine di reperire risorse in modo differente dall’ordinario, tramite, ad esempio, nuovi bandi regionali od europei.
Sponsor. Alcune aziende che intendono investire nello sport si accorgono della necessità di individuare attività sportive in sintonia con la propria politica aziendale, e con l’immagine che l’azienda vuole dare di se’. E’ dunque importante offrire consulenza all’imprenditore che intende accostarsi allo sport, permettendogli di visionare una cospicua banca dati in cui potrà trovare settori e società sportive più vicine alla propria politica di marketing aziendale. 
 
Concludo affermando che a Parma lo sport non si è fermato, e non si ferma. È possibile che in futuro sia meno visibile, ma sicuramente non meno presente”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pietro

    21 Agosto @ 21.08

    Mi scusi LU...ma sua figlia che sport fa?? No...perchè se fa pattinaggio artistico magari vorrebbe un Palaghiaccio solo per lei? Lo sport è sacrificio....se a Parma nella sua disciplina non c'è sbocco è giusto che vada altrove. C'è gente che a 15 anni fa 2000 km per inseguire il suo sogno sportivo..fa parte del gioco e del rischio. Se uno si butta nello sport deve saper fare sacrifici...aiutano a crescere e a maturare. In italia il problema di chi fa sport non sono i giovani...ma i genitori che si mettono in mezzo!! All'estero i giovani vanno fuori dalle balle dai 16 anni in su...se noi ancora in Under 20 ci preoccupiamo che devono andare fuori Parma per mantenere la nazionale...beh...non avete capito nulla!!! SCANTARSI!!!! Imperativo!

    Rispondi

  • medioman

    21 Agosto @ 15.48

    @lu: non mi sembra corretto, il suo intervento. Anche a Parma abbiamo discipline, allenatori, preparatori atletici che primeggiano a livello nazionale, a volte anche internazionale. E' ovvio che Parma è una "piccola città", e quindi non può coprire tutte le discipline possibili. E poi, bisogna distinguere tra attività sportiva di massa, e singole individualità che possono richiedere preparazioni specifiche; anche a Roma ci sono atleti che "emigrano", se non altro perché certe eccellenze si trovano solo in centri federali appositamente creati.

    Rispondi

  • lu

    21 Agosto @ 14.58

    Parma è così vicino agli adolescenti che praticano attività agonistica, che è da due anni che mia figlia si allena in altre città, presso altre società, se vuole mantenere e continuare con il suo percorso in Nazionale Under 20,e mi risulta che tutti gli agonisti di qualsivoglia sport, se desiderano coltivare un sogno, un obiettivo, ed hanno talento, devono trasferirsi altrove perchè in questa città, nn abbiamo allenatori, preparatori, maestri che ti possono portare ad alti livelli!!!! Saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"