17°

28°

Parma

Inchiesta inceneritore, primi nomi: Ubaldi, Allodi e Viero La replica di Iren: "Correttezza nel nostro operato"

Inchiesta inceneritore, primi nomi: Ubaldi, Allodi e Viero La replica di Iren: "Correttezza nel nostro operato"
Ricevi gratis le news
43

L'ex sindaco Elvio Ubaldi e il direttore generale di Iren Andrea Viero.  Sono i primi nomi che filtrano, nell'inchiesta aperta dalla procura sulle presunte irregolarità nell'iter di autorizzazione del termovalorizzatore di Ugozzolo.

Una inchiesta che ha portato la procura a chiedere il sequestro preventivo dell'inceneritore in fase, ormai avanzata, di costruzione. Le persone iscritte nel registro degli indagati sono tredici: fra loro ci sarebbero anche dirigenti di Comune e provincia. Le accuse sono di abuso edilizio e abuso d'ufficio.

Altri nomi - Ieri sera il Tgr dell’Emilia-Romagna ha reso noto che ci sarebbero anche l’ex responsabile del Servizio ambiente del Comune di Parma, Emanuele Moruzzi, già arrestato nell’inchiesta sul verde pubblico; e il suo collega all’Urbanistica Ivano Savi, preso per un giro di mazzette insieme alla moglie. Nell’elenco, anche il dirigente dell’ufficio Ambiente della Provincia di Parma, Gabriele Alifraco.

L'indagine sarebbe stata avviata dagli esposti delle associazioni contrarie all’impianto e poi approfondita dalla Guardia di Finanza, che ha puntato il dito anche sulla raccolta dei rifiuti, pure affidata senza le prescritte gare d’appalto, come del resto l’incarico di progettazione finito a Hera, la multiutility concorrente.

Per le mancate concessioni edilizie l’amministrazione comunale dell’ex sindaco Vignali a un certo punto aveva ordinato la sospensione dei lavori, ma il Tar li fece ripartire e contro questa decisione il Comune, allora in amministrazione commissariale, non fece ricorso, così la Procura potrebbe approfondire anche questo aspetto. (Maggiori particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola)

IREN SCEGLIE GROSSO. Per fronteggiare la vicenda dell'inceneritore sul piano legale, Iren si affida a Carlo Federico Grosso, docente all'Università di Torino e penalista di fama nazionale, che si è occupato di 32mila parti civili nel processo per il crac Parmalat e di Anna Maria Franzoni, in carcere per l'omicidio del figlio Samuele avvenuto a Cogne nel 2002.

 Viero: "Correttezza nel nostro operato" (leggi l'articolo)

L'inchiesta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bruno

    05 Settembre @ 16.32

    Grazie Vercingetorige, staremo attenti a Berlusconi e alle civette sul comò elettorale. Vedo però che oltre ad essere esperto di grane locali, sei competente anche in materia di relazioni riservate internazionali. Visto che non c'è ramo dello scibile umano che tu non conosca, gradirei anche sapere la prossima combinazione vincente del Super Enalotto. Vinceremo. Grazie.

    Rispondi

  • stefano

    05 Settembre @ 13.01

    @felix di nonme ma non di fatto. Il TAR ha pronunziato l'illegittimità del comune alla sospensione dei lavori e sulla licenza a costruire e NON SUL PERCHE' NON SIA STATA FATTA GARA PUBBLICA. MI DICA SIGNOR FELIX SE NON VIENE FATTA UNA GARA PUBBLICA MA ASSEGNATA D'UFFICIO, CI POTREBBE ESSERE UN ILLECITO AMMINISTRATIVO MA FORSE SOTTO SOTTO.... O LEI E' NATO IERI?? SI VADA A LEGGERE BENE TUTTA LA SENTENZA.

    Rispondi

  • catone il censore

    05 Settembre @ 11.32

    La procura non è un giudice.Sono passati più di trenta giorni dalla richiesta di sequestro ed il Giudice non si è ancora pronunziato:forse sarebbe meglio aspettare,dopo i pronunciamenti del Tar e della Commissione Europea,il giudizio del GIP

    Rispondi

  • simone

    05 Settembre @ 09.30

    Viero, in ambito giudiziale, ha fatto tripletta, ma son sicuro che sta volta a differenza delle altre 2 non c'entra niente (chiètòr) Se adesso i detrattori del M5S, alla stregua di Silvio e dei suoi discepoli hanno il becco di ferro di contestare anche le scelte della magistratura, per questa città non c'è speranza. Stiamo parlando di un'inceneritore e un ambito che frutta (tra bollette e incentivi) una autentica montagna di soldi, che tra società quotate in borsa, fusioni, bilanci parliamo di intrallazzi e affari pe tanti soldi, tanti che non si possono immaginare ne sapere (scpecie dai nostri quotidiani) sono state sollevate questioni su questo impianto da anni che vanno dall'impoatto sulla salute a infrazioni a cui pure l'europa ha metto l'accento. Tutto perfettamente pulito ormai non sembra più come vapore acqueo dal cammino..

    Rispondi

  • Paolo Oppici

    05 Settembre @ 08.02

    @SONOSOLOIO. Lei mette in fila una quantità di sciocchezze che ci vorrebbe una settimana per elencarle tutte. Comunque1) la sentenza del TAR entra eccome nel merito della correttezza delle procedure amministrative (è il tribunale amministrativo!!) e le trova conformi ai dettami di legge. 2) la Procura non sta affatto indagando per corruzione o concussione, ma ha inoltrato al GIP una richiesta di sequestro del cantiere per ipotesi di abuso d'ufficio e abuso edilizio. Ma cosa si inventa, lei..?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

Ecco i progetti annunciati dal Comune

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

6commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

calcio

Riecco Ciciretti

STORIA

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design