19°

Parma

Summit sicurezza - "In Pilotta occorrono interventi incisivi. Ma penseremo anche alle aree periferiche"

Summit sicurezza - "In Pilotta occorrono interventi incisivi. Ma penseremo anche alle aree periferiche"
Ricevi gratis le news
27

Summit in prefettura, con le principali autorità, sul tema sicurezza.

In primo piano la situazione di Piazza della Pace, dove prefetto e sindaco hanno ammesso che servono "interventi incisivi". Ma si è parlato anche della situazione nelle aree periferiche, anche se "le risorse sono quelle che sono".

Segui in tempo reale  la cronaca nella pagina twitter di gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimiliano

    12 Settembre @ 09.53

    Partiamo dal presupposto che la sicurezza dei cittadini è UN DIRITTO COSTITUZIONALE. Credo sia arrivato il momento che i cittadini stessi facciano sentire la propria voce in prima persona e non trincerandosi dietro a inutili, magari dettate dalla rabbia, frasi che inneggiano agli squadroni della morte, ai raid anti immigrati delinquenti (quelli onesti hanno il diritto di vivere serenamente, sempre che abbiano un lavoro, paghino le tasse, rispettino chi li ospita, rispettino la cultura, la storia e la religione del paese in cui vivomno) e poi nel pratico se ne stanno seduti a guardare la televisione, sperando che le cose cambino o che qualcuno faccia qualcosa anche per loro. enso che un modo ci sia per far sentire la nostra voce finalmente. Infatti L' Associazione Nuovi Consumatori ha indetto una marcia il giorno 29 settembre 2012 alle ore 20.15, con partenza del corteo da P.le Santa Croce, non è una manifestazione riservata agli iscriti, bensì aperta a tutti i cittadini che vogliono realmente chiedere il loro sacro santo diritto alla sicurezza. Non dico che con questa si possano fare miracoli peò sicuramente si può cominciare a fare smuovere qualcosa................

    Rispondi

  • Geronimo

    12 Settembre @ 07.57

    Ray, io invece non darei la colpa al trattato anche perchè come tu dici, "IL NOSTRO GOVERNO FA LA SUA P...A FIGURA NEL NON PUNIRE MA ANCHE NEL NON FILTRARE", quindi la colpa è nostra, il trattato infatti è stato firmato da altri stati ma il problema lo abbiamo noi e non mi risulta che nel trattato ci sia scritto che il territorio deve essere la pattumiera d'europa. Per le entrate invece io specialmente in periodi di crisi come questo eviterei di fare entrare extracomunitari per fini lavorativi perchè ci sono disoccupati anche da noi, c'è la campagna dei pomodori? Bene, priorità ai disoccupati poi gli studenti e non me ne frega niente se tu eri dirigente d'azienda con il tuo ufficio, tu ti prendi il lavoro che c'è disponibile, c'è una fonderia dove nessun italiano vuole lavorare? Bene tu sei disoccupato e ci vai te anche perchè lo stipendio è buono e se non vuoi andare basta ai sussidi di disoccupazione e mobilità. Ci sono le varie campagne agricole in Calabria? Bene assumi in modo regolare gli italiani controllando che ricevano lo stipendio senza dover pagare i 200 euro mensili senza pagare 20 euro al giorno in nero i neri o 30 euro al giorno gli italiani sempre in nero. Per me il permesso di soggirono temporaneo per lavoro è il vero male perchè io extra entro in Italia, soffro lavorando uno o due mese poi mi dedico allo spaccio e all'illegalità....

    Rispondi

  • NONNO VIGILE

    11 Settembre @ 21.01

    Ritiriamo i nostri, militaridalle missioni estere, ed impighiamoli sul territorio

    Rispondi

  • Puzzi

    11 Settembre @ 20.55

    RETATE E FOGLI DI VIA, GALERA E PENE SEVERE. Ok Pattysmith potrei essere d’accordo, ma i fogli via NO. Il foglio di via non si è mai rivelato uno strumento utile poiché dopo che i delinquenti vengono accompagnati al confine, te li ritrovi il giorno dopo sotto casa. PRIMA devono scontare tutta la pena in Italia, DOPO essere rispediti a casa loro. Il problema della sicurezza a Parma, tutti lo sanno, è dovuto al lassismo della Giustizia italiana, e di quella di Parma in particolare. Caso Bonsu docet. Fin quando chi non si ferma all’Alt della Polizia viene inneggiato come un dio, ed i tutori dell’ordine che lo hanno arrestato sono condannati ad un enorme numero di anni di galera per uno schiaffone, beh, è evidente che i poliziotti faranno il loro lavoro con un po’ meno zelo. E di questo problema certo non può essere investito Pizzarotti. La nostra libertà, la nostra incolumità, e perfino la nostra civiltà, è tutta in mano ai Magistrati ed al Prefetto. La REPRESSIONE è quel che serve. Magicamente si svuoteranno un po’ le carceri, poiché i delinquenti si sposteranno man mano in altre città più “lassiste”, ed i Magistrati avranno anche molto meno lavoro, perché i delinquenti condannati staranno al fresco per un bel po’ di tempo. Così dicasi per i poliziotti, che non dovranno registrare tutto questo enorme numero di reati quotidiani dovuti alle scarcerazioni facili, indulti, patteggiamenti, pacche sulle spalle, “poverini” ed ipocrisie varie. Servirebbe applicare una delle regole d’oro delle democrazie evolute: la certezza della pena.

    Rispondi

  • Antonella

    11 Settembre @ 19.08

    Allora, il trattato in caso di necessità può essere sospeso....e da noi visto che non si riesce più a gestire la cosa, va SOSPESO! Poi si mette del filo spinato e dei militari alle frontiere...si rimandano a casa tutti gli illegali...chi delinque va a scontare a casa sua la condanna e NON rientra mai più....si devono presenziare le frontiere....si deve smettere di ospitare e di foraggiare gente che NON LAVORA, non fa girare l'economia e delinque....si stabilisce una % e fine....altrimenti vedrete fra qualche anno: LA MISERIA PER TUTTI, dopo anni di tasse e di sacrifici...questa è la ricompensa! E poi basta regalare le pensioni a stranieri che non hanno mai versato un euro...basta la sanità gratis, quando io se non pago il ticket non mi visitano....è ora di FINIRLA !!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel