19°

29°

Parma

L'assessore Alinovi: "Ristrutturazione impossibile: la Racagni sarà demolita e ricostruita"

L'assessore Alinovi: "Ristrutturazione impossibile: la Racagni sarà demolita e ricostruita"
Ricevi gratis le news
12

Chiara Cacciani

La ricostruzione? Mission impossible. E così la strada è definitivamente aperta per la nuova (letteralmente) scuola Racagni, che debutterà con l'anno scolastico 2014-2015: nuovo edificio, vecchia sede Ad annunciarlo è stato l'assessore all'Urbanistica Michele Alinovi durante l'incontro del martedì con la stampa in Municipio.

E' la documentazione accumulata  in queste settimane e finita sui tavoli della Giunta, ad aver portato all'attesa decisione finale sulla scuola dei Prati Bocchi. "L'esito delle verifiche tecniche e dei sopralluoghi ha mostrato che l'edificio ha problemi troppo gravi: la ristrutturazione avrebbe un esito incerto. Tanto più che non stiamo parlando di una costruzione di pregio come l'Ospedale Vecchio", ha spiegato Alinovi, elencando a mano a mano problematiche strutturali, cedimenti nelle fondazioni, infiltrazioni di umidità ma soprattutto " la scarsa qualità, per non dire inidoneità, dei materiali con cui è stata costruita".

L'obbiettivo è arrivare ad inaugurare la nuova scuola in tempo per l'anno scolastico 2014-2015. E le tappe sono già abbastanza definiti. "Il punto di partenza è il progetto ereditato da Ciclosi e redatto dagli uffici comunali - scandisce i tempi Alinovi -. Si tratta di un preliminare: per arrivare al bando del progetto cantierabile prima ci confronteremo con il Consiglio d'Istituto e con il quartiere. I progettisti dovranno elaborare una soluzione economicamente sostenibile e il più possibile condivisa". Ma non sarà l'unico bando previsto. "Nel frattempo, per velocizzare i tempi, indiremo un bando per la demolizione, invitando solo alcune ditte". Terzo bando, quello per la realizzazione dell'opera.

Fino a quel momento, ha calcolato Alinovi, saranno passati quattro mesi. Poi ne serviranno all'incirca altri 16 per la costruzione dell'edificio. Spesa: gli 8 milioni di euro indicati da Ciclosi.

Nel passato si sarebbe potuti intervenire per evitare di arrivare fino a questo punto? Sì e no, dice Alinovi. "Certo, degli interventi di consolidamento e di impermeabilizzazione avrebbero aiutato, ma resta la scarsa qualità dei materiali con cui la scuola è stata realizzata". Ma questo passaggio si presta a una stoccata contro la precedente amministrazione: "A chi dice che non facciamo niente vorrei far sapere che ereditiamo un quadro economico allarmante, e noi ne facciamo le spese. La giunta precedente si è mangiata tutti i fondi per le manutenzioni e oggi siamo in grande difficoltà: non riusciremo più, ad esempio, a fare asfaltature totali. Siamo comunque riusciti a fare piccoli interventi di manutenzione in diverse scuole".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgio

    12 Settembre @ 01.25

    Dopo tutto questo tempo alla fine aveva ragione Ciclosi,per la vostra presunzione le famiglie e il quartiere hanno perso tempo prezioso per una nuova scuola

    Rispondi

  • Elena

    12 Settembre @ 01.21

    I bibliotecari della biblioteca di Alice perchè non chiedono che venga costruita anche la biblioteca di quartiere???? cosa aspettano????

    Rispondi

  • massimo

    11 Settembre @ 19.16

    Non sono residente a Parma ma seguo con interesse i lavori della giunta Pizzarotti attraverso i siti locali e del M5S. Con rammarico devo constatare che alcuni cittadini di questa bella città non hanno di meglio da fare che lasciare commenti con l'unico scopo di denigrare tentando di gettare discredito su persone che stanno facendo con impegno ed instancabile dedizione il proprio lavoro partendo da una pessima eredità. Io spero vivamente che coloro che leggono queste pagine siano un poco informati e non si facciano "pescare" da questi personaggi, probabilmente legati alle precedenti amministrazioni, tesserati dal sorriso ebete o cagnolini da riporto del segretario locale PDL-L*L+L. Ognuno vale uno! Un saluto ed una augurio da Roma

    Rispondi

  • NANO

    11 Settembre @ 17.28

    No, no, no fino adesso han perso tempo per verificare se fosse possibile un alternativa (quanto ci mette un ingegnere per fare una verifica di stabilita' e una perizia? Se nel modenese avessero avuto questi tempi, tabe'!!!). Ok va buttata giu'.....adesso dobbiamo parlare con la scuola e i genitori per un progetto condiviso!!! Quindi siete stati eletti dai parmigiani non per rappresentarli ma per chiedere loro se sono d'accordo sulle decisioni da prendere? Ma in questo democraticissimo modo non si arriva a combinare una democraticissima mazza...... d'altronde, l'importante è l'inceneritore perche' da quello dipende il futuro della giunta e della sedia.....meno male che abbiamo votato il nuovo!!!!!

    Rispondi

  • "I'm not a questurino"

    11 Settembre @ 14.59

    ....Mmmmmhh...fammi pensare...8 milioni + le spese di demolizione e rimozione dei materiali di risulta fanno diciamo 8,5 milioni.....considerando che ancora per il 2012 il governo da la possibilità di scaricare il 50% delle spese di ristrutturazione immobiliare e riqualificazione energetica e dividendo per due i famosi 8,5 milioni si ottiene il ragguardevole risultato di QUATTROMILIONIDUECENTOCINQUANTAMILA EURINI......... E ci vogliono raccontare che per ristrutturare lo stabile ci vogliono più di 4 milioni di euro ?? Saran anche cambiate le cose e adesso saran pure "grillini" ma i sederi come al solito son sempre i nostri..... E poi vorrei che mi spiegassero la frase "Nel frattempo, per velocizzare i tempi, indiremo un bando per la demolizione, INVITANDO ALCUNE DITTE".....nulla di più irregolare !!! Se fai un bando lo fai in riferimento a delle specifiche caratteristiche e iscrizioni che devono avere le aziende, lo rendi pubblico e partecipa chi ne ha diritto.....In base a quali criteri il Comune può limitare la scelta a chi gli pare ???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse