17°

29°

Parma

Furti in abitazione: sei arresti

Furti in abitazione: sei arresti
Ricevi gratis le news
1

 Pierluigi Dallapina

Erano specializzati nei furti in abitazione, da dove razziavano qualsiasi cosa, soprattutto orologi di valore e gioielli in oro, ma nelle loro scorribande hanno preso di mira anche alcune ditte da dove hanno rubato auto, compressori e idropulitrici. 
A quanto pare i presunti autori dei colpi non andavano tanto per il sottile e si intascavano dai preziosi agli utensili. Il raggio d’azione dei sei componenti della banda, che aveva la base ad Asti, era il Nord Italia, e nelle loro scorrerie hanno preso più volte di mira alcune abitazioni di Parma tra la primavera e l’autunno del 2004. A distanza di quasi sei anni sono stati tutti arrestati, mentre ad inizio agosto il pubblico ministero del tribunale di Voghera ha chiesto il rinvio a giudizio per i sei - tre dei quali residenti nel campo nomadi di Asti - accusati di furto in abitazione e furto con strappo. Il giudice per le udienze preliminari ha fissato l’udienza il 14 gennaio 2013, e in quell'occasione saranno chiamati a compartire davanti al giudice anche gli otto parmigiani (uno nel frattempo è deceduto) presi di mira dai ladri.
«Fra queste persone c'è anche un nostro assistito al quale abbiamo vivamente sconsigliato di costituirsi parte civile, in quanto alcuni dei presunti autori dei furti sono nomadi nullatenenti, per cui si sarebbe dovuto accollare tutte le spese senza riuscire ad ottenere, molto probabilmente, alcun risarcimento», precisa Filippo Greci, presidente del Movimento Nuovi Consumatori.
La banda criminale sarà chiamata a rispondere dei numerosi furti - 56 in tutto - commessi nel 2004 soprattutto in Piemonte, Liguria ed Emilia. A Parma erano entrati in azione per la prima volta il 9 aprile, razziando 46 orologi e 21 monili d’oro da due abitazioni di via Paradigna. In un caso, per introdursi nell’appartamento avevano spaccato la finestra del bagno. La seconda raffica di furti in città era avvenuta esattamente venti giorni dopo e aveva preso di mira tre appartamenti: dopo aver forzato tapparelle, porte finestre e porte d’ingresso, avevano rubato braccialetti, monili e occhiali dalla montatura in oro. Passano neanche due mesi e il 19 giugno tornano a colpire nella zona di via Naviglio Alto, impossessandosi di orologi (Rolex, Omega e Breil), bancomat e di un libretto di assegni. Gli ultimi quattro colpi in città vengono messi a segno fra il 7 e il 9 ottobre 2004, ma solo due vanno a segno: anche in questo caso hanno preferito rubare orologi di marca, oltre ad un computer portatile, ad una videocamera e ad una valigetta con attrezzi da lavoro.
«Mi auguro che vengano applicate pene esemplari», afferma il presidente dei Nuovi Consumatori. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pedor

    21 Settembre @ 23.26

    esecuzione non esemplare ma capitale

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va